Archivi categoria: Pasqua

IMPRESSIONI DI PROVENZA: sulle tracce di Cezanne e Van Gogh. Il parco naturale del LUBERON: paesaggi, colori, sensazioni. LA CAMARGUE

IMPRESSIONI DI PROVENZA: sulle tracce di Cezanne e Van Gogh. Il parco naturale del LUBERON: paesaggi, colori, sensazioni. LA CAMARGUE


5 GIORNI
19 aprile 2019 – 23 aprile 2019


PROGRAMMA19/04/2019 – PARTENZA / PONT DU GARD / NIMES
Appuntamento dei partecipanti alle ore 00:30, incontro con il pullman e partenza alla volta della Provenza. Soste lungo il percorso per ristoro. Arrivo e visita con guida. Il PONT DI GARD: capolavoro dell’architettura antica, l’acquedotto del Pont du Gard è una delle più belle costruzioni romane al mondo, parte di un acquedotto romano costruito verso il 19 a.C. da Agrippa. NIMES, bella città della bassa Linguadoca, chiamata la “Roma francese”, grande mercato di vini e centro industriale; divenne colonia romana sotto Augusto, e conserva di quel tempo numerosi e celebri monumenti per cui è detta la “Rosa francese”. Visita ai monumenti romani: Les Arènes, Maison Carrée, Temple de Diane, Tour Magne, Castellum Divisorium, Porte d’Arles, ecc… In serata, trasferimento a NIMES (o vicinanze), sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

20/04/2019 – ARLES / LA CAMARGUE
Prima colazione in Hotel. Incontro con la guida e giornata dedicata alle visite. Visita di ARLES, la città della maison jeaune, la “casa gialla” che Vincent Van Gogh condivise con l’amico Paul Gauguin per nove settimane a partire dal 23 ottobre 1888. E le tracce del celebre artista olandese e delle sue opere punteggiano il centro. Partenza per Les-Saintes-Maries-de-la-Mer, cittadina principale della spettacolare Camargue, che deve il suo nome alle tre Marie le quali, cacciate da Gerusalemme, approdarono su queste sponde. La CAMARGUE, selvaggia regione, è una tra le più interessanti della Francia, vero deserto di sabbia e di stagni salmastri; è zona zoologica e botanica con flora coloratissima, cui sono recentemente aggiunti il riso e la vite; assai ricca e varia è la fauna avicola. Predominano i grandi allevamenti di tori da combattimento e di bellissimi cavalli bianchi. Breve visita della chiesa medievale di Notre Dame de la Mer. Rientro in hotel cena e pernottamento.

21/04/2019 – AVIGNONE / SAINT-REMY-DE-PROVENCE / LES BAUX-DE-PROVENCE
Prima colazione in Hotel. Intera giornata dedicata alle visite con guida. AVIGNONE, famosa città della Provenza, tutta chiusa entro un giro di mura; le sue memorie del passato di sede papale ed i numerosi monumenti le danno un nobilissimo aspetto. Visita al Palazzo dei Papi, superbo edificio gotico eretto nel XIV sec.. ST. REMY DE PROVENCE: questa splendida cittadina, patria dei maestri cioccolatieri, ha tutti i sapori della Provenza. Il centro deve essere scoperto con calma passeggiando languidamente fra le botteghe artigiane, i viali ombrosi dei platani e le piazzette animate dalle fontane gorgoglianti. Vincent Van Gogh proveniente da Arles si fece ricoverare nell’Hôpital Saint Paul de Mausole. Affascinato dalla luce di St. Remy e dai paesaggi circostanti, Van Gogh rimase in città per circa un anno dipingendo circa 150 quadri. Il museo dedicato al pittore e le rovine dall’antica Glanum sono le attrazioni principali che spingono i turisti verso questa tranquilla cittadina provenzale. LES BAUX-DE-PROVENCE, il sito più impressionante di tutta la Provenza, su un nudo sperone roccioso sono le rovine di una città medioevale, già sede di una raffinata corte. Cena e pernottamento in Hotel.

22/04/2019 – FONTAINE-DE-VAUCLUSE / IL PARCO NATURALE DEL LUBERON : GORDES e ROUSSILLON
Prima colazione in Hotel. Intera giornata dedicata alle visite con guida. FONTAINE-DE-VAUCLUSE: la sorgente della Sorgue che si trova in questo villaggio è la più spettacolare della Provenza. Nella stretta valle sopra la città l’acqua sgorga in una cristallina cavità sotterranea per poi trasformarsi in un fiume impetuoso; la vista dei questa cavità dalle acque turchesi è di eccezionale bellezza. E proprio a Fontaine-de-Vaucluse Petrarca decise di dimorare e qui scrisse alcuni dei suoi versi più romantici. IL PARCO NATURALE DEL LUBERON: angolo di Provenza dove l’aria è la più pura d’Europa ed affascina per l’alternanza dei pendii scoscesi delle montagne, le terre rosse dalle calde tonalità, le distese di erbe aromatiche, i castelli e i villaggi arroccati, un paesaggio da cartolina che rimane impresso per i suoi colori, sapori, profumi ed essenze che cambiano a seconda della stagione e che permettono di visitare questa regione in tutti i momenti dell’anno. La varietà di paesaggi, colori e sensazioni rende il Luberon il triangolo rappresentativo di tutta la Provenza. Visita di GORDES: questo meraviglioso villaggio arroccato su uno sperone di rocca è semplicemente spettacolare. Dimenticato per anni dal turismo è tornato alla ribalta grazie a un film girato nella sua piazza principale, Un’ottima annata con Russel Crowe. Le bianche rocce che compongono le case rendono il borgo soggetto agli infiniti cambiamenti dettati dal variare della luce nelle diverse ore della giornata e la sua posizione raccolta e arroccata lo rendono unico e inimitabile. ROUSSILLON: le case e l’ambiente di Roussillon si confondono grazie alle tante sfumature rossastre e ocra della terra estratta dalle cave vicine. Il risultato è un villaggio dai mille colori che sotto il potere della luce del sole si accende e vi staglia nel blu del cielo limpido immerso in una verdeggiante natura incontaminata. Passeggiare per questo borgo dalle tante botteghe, angoli dove il tempo si è fermato, piazzette deliziose e piccoli anfratti poetici vale il viaggio. Questo è davvero un luogo magico, una tavolozza di colori vivente dove è impossibile non osservare ogni angolo, ogni persiana colorata, ogni fazzoletto di giardino fiorito che si staglia contro i muri arancioni delle case. Cena e pernottamento in Hotel.

23/04/2019 – AIX-EN-PROVENCE / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Incontro con la guida e mattinata dedicata alla visita di AIX EN PROVENCE, l’antica capitale della Provenza, dove nacque Paul Cézanne, importante centro d’arte e di cultura, con numerosi edifici del ‘600 e ‘700. Si potrà ammirare la città vecchia, percorrendo Cours Mirabeau, viale ombreggiato con stupende fontane, la graziosa Place d’Albertas, e sulle orme di Cèzanne passeggiata tra i luoghi della sua memoria come la casa natale, la chiesa dove fu battezzato, il suo locale preferito sul Boulevard Mirabeau, viale ombreggiato con stupende fontane, il “Café des Deux Garçons”. Tutti questi luoghi recano la sua iniziale “C” su carrés di ferro dorato inchiodati al suolo. In tarda mattinata partenza per il rientro. Soste lungo il percorso per il pranzo e la cena liberi. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 540,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione, dalla cena del 19/4 alla prima colazione del 23/4 – Guida in lingua italiana come da programma – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pranzi – Le bevande ai pasti – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 120,00
DOCUMENTO: CARTA DI IDENTITA’ VALIDA PER L’ESPATRIO E SENZA TIMBRO DI RINNOVO
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico,bagaglio e annullamento)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

 

LA SICILIA DELLE MERAVIGLIE: Cefalù, Palermo, Monreale, Trapani, Erice, Marsala, Mothia, Mazara del Vallo, Selinunte, Valle dei Templi, Enna, Piazza Armerina, Taormina e Randazzo

LA SICILIA DELLE MERAVIGLIE: Cefalù, Palermo, Monreale, Trapani, Erice, Marsala, Mothia, Mazara del Vallo, Selinunte, Valle dei Templi, Enna, Piazza Armerina, Taormina e Randazzo


9 GIORNI
19 aprile 2019 – 27 aprile 2019


PROGRAMMA19/04/2019 – PARTENZA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 23:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di CEFALU’.

20/04/2019 – CEFALU’ / PALERMO
Soste di ristoro lungo il percorso. Arrivo alle ore 15:30 circa, incontro con la guida e visita. CEFALU’ sorge su un promontorio di incomparabile bellezza, sulla costa tirrenica della Sicilia, adagiata fra una rupe scoscesa sul mare e una splendida spiaggia di sabbia finissima. Visita alla Cattedrale: voluta da Ruggero II nel 1131, l’imponente costruzione, una delle più insigni testimonianze dell’architettura siciliana di età normanna, domina come superbo scenario la piazza principale. Trasferimento a PALERMO. Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

21/04/2019 – PALERMO / MONREALE
Pensione completa. Incontro con la guida e giornata, dedicata alla visita di PALERMO. Bella città di aspetto in prevalenza barocco nel centro storico, in fondo al golfo omonimo, al margine della famosa Conca d’Oro; è centro turistico tra i principali d’Italia per la dolcezza di clima, rigoglio di giardini, bellezza e singolarità di monumenti. Si potranno ammirare: Piazza Vigliena, detta “i Quattro Canti”; Piazza Pretoria, occupata quasi interamente dalla monumentale “fontana Pretoria”; la Cattedrale, nel cui interno sono custodite le famose Tombe Imperiali e Reali; il Palazzo dei Normanni e la Cappella Palatina; S. Giovanni degli Eremiti, l’ex chiesa, uno dei monumenti più significativi della Palermo normanna, fu eretta nel 1132 da maestranze arabe per volere di Ruggero II; Villa Giulia, magnifico giardino all’italiana; ecc.. Nel corso della giornata è prevista l’escursione a MONREALE, ridente cittadina sopra un terrazzo dominante la valle dell’Oreto e la Conca d’Oro; è la più frequentata meta dei dintorni di Palermo, grazie al suo superbo Duomo e ai panorami. Arrivo e visita al Duomo: è il capolavoro dell’arte siciliana nel periodo normanno, sull’alto delle pareti sfolgorano i mosaici, eseguiti alla fine del sec: XII e la metà del XIIi, raffigurano il ciclo del Vecchio e del Nuovo Testamento, con scritte in latino e in greco.

22/04/2019 – TRAPANI / ERICE
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata. TRAPANI: si staglia come uno sperone sul mare, prevalentemente moderna ma conserva alcuni edifici barocchi di rilievo come la Cattedrale ed il Santuario dell’Annunziato di epoca precedente. L’artigianato locale si espresse ai massimi livelli nella lavorazione del corallo; opere preziose, veri capolavori, sono oggi esposti all’interno del Museo Nazionale Pepoli. ERICE: il centro storico caratterizzato da stretti e sinuosi vicoli nei quali si affacciano bellissimi cortili, conserva intatto il fascino di un antico borgo medievale animato da botteghe di artigianato tipico di ceramiche finemente decorate, tappeti variopinti tessuti a mano e di tradizionali dolci a base di mandorla e frutta candita. In serata, sistemazione in Hotel in zona Marsala/Selinunte. Cena e pernottamento.

23/04/2019 – MARSALA / MOTHIA / MAZARA DEL VALLO
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata. Breve visita di MARSALA: nota soprattutto per la produzione del vino “marsala”, punta estrema occidentale della Sicilia la città sorge su Capo Boeo, con vista sulle isole Egadi e sulle isole dello Stagnone. Nel porto porto avvenne uno sbarco importante per la storia della città: quello di Giuseppe Garibaldi che, sbarcando a Marsala l’11 maggio 1860 con i suoi leggendari Mille, decise di iniziare proprio da qui l’unificazione dell’Italia. L’ISOLA DI MOTHIA: fondata dai Fenici nel sec. VIII, fu distrutta dai siracusani nel 397 a.C. e fu una colonia importantissima per i commerci fenici. Sorge al centro della Laguna dello Stagnone, di fronte a Marsala, e si raggiunge in barca dalle vicine saline. resti archeologici, il piccolo Museo archeologico, ma soprattutto il contesto ambientale, la rendono un luogo unico. MAZZARA DEL VALLO: Il vecchio centro storico, un tempo racchiuso dentro le mura normanne, include numerose chiese monumentali, alcune risalenti all’XI secolo. Presenta i tratti tipici dei quartieri a impianto urbanistico islamico tipico delle medine, chiamato Casbah, di cui le viuzze strette sono una specie di marchio di fabbrica.. Visita del MUSEO DEL SATIRO DANZANTE: Il Satiro Danzante di Mazara del Vallo è l’emblema della bellezza mediterranea, esempio del patrimonio sommerso recuperato nel canale di Sicilia. Il Museo del Satiro, oltre al capolavoro di Prassitele, espone reperti provenienti dalle acque del canale di Sicilia. Rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.
24/04/2019 – SELINUNTE / VALLE DEI TEMPLI
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata. Attina visita di SELINUNTE : Una gemma preziosa, armoniosa sintesi di storia, cultura e sicilianità. Storia millenaria, culla degli eroi omerici, dimora dei Giganti e degli Dei: vivi il Mito, respira a pieni polmoni la Leggenda. Nel pomeriggio trasferimento ad AGRIGENTO, LA VALLE DEI TEMPLI: l’antica Akragas, la più famosa area archeologica siciliana dominata dai Templi in stile dorico; qui l’arte greca ha creato un insieme architettonico di bellezza sorprendente e di impareggiabile suggestione. Stupendi sono i vari templi disseminati nella vallata, quali: il bellissimo tempio della Concordia, il tempio di Ercole, l’enorme tempio di Giunone, le rovine del santuario delle divinità Ctonie che ha al centro i resti del tempio di Castore e Polluce. Rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.

25/04/2019 – PIAZZA ARMERINA / ENNA
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata. PIAZZA ARMERINA con la villa romana del Casale, villa tardo-romana che dal 1997 fa parte dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. I mosaici, di una ricchezza e di una varietà unica al mondo, ne fanno una gemma inestimabile nella storia dell´arte. Molte delle sale della residenza presentano il pavimento con mosaici figurati in tessere colorate. Le differenze stilistiche fra i mosaici dei diversi nuclei sono molto evidenti. Questo, tuttavia, non indica necessariamente un’esecuzione in tempi diversi, ma probabilmente maestranze differenti, che mediavano eredità alessandrine e tendenze siriache utilizzando vari “album di modelli”. ENNA: nota come la località situata più in alto d’Italia e d’Europa per via dell’altitudine del centro abitato che tocca i 970 metri sopra il livello del mare, è conosciuta anche con la denominazione romana “Urbs Inexpugnabilis” a causa della sua difficoltà nell’essere espugnata, ha vissuto un passato glorioso dei quali porta traccia nei suoi monumenti più importanti. La “Balata”, ovvero l’antico centro della vita economica e sociale della città, la Chiesa e il convento di San Marco, Piazza Umberto I e il Teatro Garibaldi in stile neoclassico, l’antico campanile gotico di San Giovanni, Piazza Garibaldi, su cui si prospettano il Palazzo del Governo e l’edificio della Provincia, Palazzo Pollicarini, edificio Barocco tra i più importanti della città. In serata, sistemazione in Hotel in zona ionica, cena e pernottamento.

26/04/2019 – RANDAZZO / TAORMINA
Prima colazione in hotel. Escursione in trenino “CircumEtnea” risalendo la Valle dell’Alkantara sul versante nord del vulcano Etna, zona di produzione del vino Etna doc, si raggiungerà Randazzo. La cittadina nel 1300 fu scelta da federico II d’Aragona come residenza estiva, nel 1332 divento Ducea, assumendo una suggestiva atmosfera medievale che ancora oggi si respira anche per la presenza di chiese e palazzi con portali e stipiti incorniciati dal nero della pietra lavica. Pranzo in ristorante. Il pomeriggio sarà dedicato a TAORMINA, la perla del mediterraneo, la famosa caratteristica cittadina che dall’alto di uno sperone roccioso, domina uno scenario di incomparabile bellezza. Si potranno ammirare: il Teatro greco-romano costruito in posizione scenografica, il Duomo, Corso Umberto, il quattrocentesco Palazzo Corvaia, le stradine medioevali, hanno reso la città tappa obbligata per tutti i viaggiatori. Trasferimento in hotel per la cena ed il pernottamento.

27/04/2019 – RIENTRO
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata al viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso per ristoro e per i pasti liberi. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 875,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotels 3 Stelle Superior (7 notti) in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 20/4 alla prima colazione del 27/4 – Guida per tutte le visite, come da programma – Passaggio marittimo Villa San Giovanni / Messina – Battello a/r per Mothia – Trenino “CircumEtnea” – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Il pranzo del 20/4, i pasti del 27/4 – Eventuali tasse di soggiorno, da pagare in loco – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 170,00

QUOTA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico, bagaglio e annullamento)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

 

LEGOLAND!!! STOCCARDA, la città verde. NEUSCHWANSTEIN, il Castello delle favole. Dal Barocco al Classicismo passando per il Rococò: il Castello di LUDWIGSBURG e il “Giardino delle fiabe”

LEGOLAND!!! STOCCARDA, la città verde. NEUSCHWANSTEIN, il Castello delle favole. Dal Barocco al Classicismo passando per il Rococò: il Castello di LUDWIGSBURG e il “Giardino delle fiabe”

4 GIORNI
19 aprile 2019 – 22 aprile 2019


DESCRIZIONENEUSCWANSTEIN: uno dei simboli della Baviera e della Germania nel mondo. Il “Castello delle favole” per eccellenza, fatto costruire da Re Ludovico II su progetto dello scenografo Christian Jank, Neuschwanstein, situato nel sud della Baviera quasi al confine con l’Austria, domina dall’alto dei suoi 965 metri i paesi di Füssen e Schwangau ed il magnifico paesaggio circostante. Walt Disney lo prese come modello per i castelli di alcuni tra i suoi più celebri film d’animazione (“Biancaneve e i sette nani”, “Cenerentola”, “La bella addormentata nel bosco”). Voluto dal re bavarese Ludwig II fu costruito in stile neoromanico riproponendo lo schema di un castello medioevale tedesco in cui risiedevano i cavalieri. Le sale interne sono riccamente decorate con scene tratte dal mondo delle saghe e leggende medioevali.

LEGOLAND: Legoland Germany è il parco divertimenti a tema Lego più vicino all’Italia; si trova nella zona di Legoland Allee, a pochi pochi chilometri dal centro del comune di Gunzburg, nel sud della Germania. Inaugurato nel 2002 ed ispirato al più antico Legoland Billund presente in Danimanca, Legoland Germany offre oltre 35 attrazioni per tutte le età, da quelle più tranquille adatte ai bambini e alle famiglie a quelle adrenaliniche per gli amanti delle emozioni forti. Una novità è “LEGO NINJAGO WORLD”, una grande area tematica di 7.000 mq che include l’avanzatissima dark ride interattiva 4D “LEGO NINJAGO The Ride”. Al centro del parco divertimenti Legoland di Gunzburg si trova l’area Miniland che ripropone in miniatura alcune ambientazioni di città europee completamente realizzate con mattoncini Lego. Completano l’offerta del parco Legoland in Germania la grande arena per spettacoli, i numerosi ristoranti e l’immancabile e fornitissimo Lego Shop, nel quale è possibile acquistare i colorati mattoncini “a peso” e trovare tutte le confezioni a catalogo. Una delle attrazioni più frequentate è il grande castello, Knights’ Kingdom, dove c’è anche la possibilità di fare un tour a cavallo di un trenino a forma di drago. A differenza di Legoland Billund, nel parco divertimenti Legoland Germany è possibile visitare anche il padiglione Lego Fabrik dove gli Ospiti potranno scoprire da vicino come vengono prodotti e confezionati i famosi mattoncini Lego.

STOCCARDA: Città dalle mille sfaccettature, dominata dalla cultura e dall’identità sveva, Stoccarda offre un centro storico tutto da visitare, facilmente percorribile a piedi grazie ai sentieri pedonali, con monumenti, attrazioni antiche e moderne, piazze e tanto altro. Dalla stazione, si attraversa la lunga Königstraße, strada dello shopping, per arrivare in Schlossplatz, con il Castello Nuovo e i grandi giardini. Imperdibile anche la visita all’altro grande castello, l’Altes Schloss, così come al Museo dell’arte sveva, che conserva reperti, gioielli e monili di particolare pregio. Da vedere Schillerplatz, la piazza dedicata al grande filosofo tedesco, sulla quale affaccia infine la Stiftskirche, bellissima chiesa, costruita ben prima della piazza sulla quale domina, ecc…. Da non perdere il Museo Mercedes Benz che è in assoluto il museo più incredibile mai visto e definirlo un museo dell’automobile è del tutto riduttivo. È un museo che attraverso la storia delle automobili Mercedes Benz riesce ad attraversare la storia di un Paese, la Germania, ma non solo, che riesce a toccare i momenti della Storia come catapultandoli fuori da un libro, ma con un’evidenza e una capacità evocativa davvero rare.

CASTELLO DI LUDWIGSBURG: bellissima cittadina barocca che conserva ancora oggi l’atmosfera di un tempo, culla della poesia sveva e residenza del Re di Württemberg. Il Castello di Ludwigsburg è uno dei più grandi esempi di Barocco meglio conservati in Europa ed offre ai suoi visitatori un viaggio impressionante attraverso i secoli: dal Barocco al Classicismo passando per il Rococò. Nel rigoglioso parco del castello, trova spazio il mondo fantastico del “Giardino delle fiabe”, meta preferita dei visitatori. Passeggiando attraverso gli appartamenti sontuosi, si ha la possibilità di immergersi stili d’epoca: gli interni lussuosi trasmettono lo spirito del Barocco, del Rococò e del Classicismo. Il teatro del castello: è uno dei più antichi d’Europa; la macchineria e le scenografie si sono conservate pressoché intatte.
GIARDINO DELLE FIABE (Castello Ludwigsburg): Una volta superato il cancello in ferro si entra in un angolo incantato, che racconta storie e favole antiche e dove re, principesse, streghe, orchi e animali magici sono di casa. Da Cappuccetto rosso a Cenerentola, dal Principe ranocchio a Pinocchio, dalle Mille e una notte ad Hansel & Gretel e molti altri, i personaggi delle favole più famose affollano in modo interattivo il “giardino delle fiabe”, che offre numerose attrazioni come il trenino delle fiabe, giochi d’acqua e fontane, il recinto con gli animali da accarezzare.

INNSBRUCK: Il simbolo di Innsbruck infatti è il Goldenes Dachl, meglio noto come il Tettuccio d’Oro, particolare rivestimento in tegole di rame dorato presenti sulla facciata del Neuer Hof, l’antica residenza dei Conti del Tirolo. Tra le altre attrazioni della città troviamo anche alcuni monumenti particolari, come la Colonna di Sant’Anna situata nella caratteristica via nota come la Marie-Theresien-Strassedove troviamo anche l’Arco di Trionfo locale. Quest’ultima è anche la strada lungo la quale sono situati alcuni dei principali negozi dell’alta moda dove fare shopping e dove ci sono svariati ristoranti all’insegna della tipica cucina tirolese. ecc..

PROGRAMMA19/04/2019 – PARTENZA / NEUSCHWANSTEIN
Appuntamento dei partecipanti alle ore 00.30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di Fussen. Sosta lungo il percorso per il ristoro e per il pranzo libero. Arrivo a Fussen e visita del Castello di NEUSCHWANSTEIN con guida o audio guida interna. Verso le 16,30 partenza per Gunzburg (o vicinanze), sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

20/04/2019 – LEGOLAND
Prima colazione in Hotel. Pranzo libero. Trasferimento a al parco Lego e giornata libera dedicata al divertimento. Verso le 19,00 rientro in hotel. Cena e pernottamento.

21/04/2019 – STOCCARDA / CASTELLO LUDWIGSBURG/ GIARDINO DELLE FIABE
Prima colazione in Hotel. Visita con guida di STOCCARDA. Pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento a LUDWIGSBURG visita del castello e il “Giardino delle fiabe”. Al termine della visita trasferimento in hotel, cena e pernottamento.
22/04/2019 – INNSBRUCK / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Partenza per INNSBRUCK. Arrivo, tempo a disposizione per shopping e visite libere. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio inizio del viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 450,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione dalla cena del 19/4 alla colazione del 22/4 – Le bevande ai pasti – Guida per tutte le visite, come da programma

LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pranzi e la cena del 22/4 – Eventuale tassa di soggiorno da saldare in loco – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

Supplemento camera singola: € 105,00

Riduzione 3° letto child (2-12 anni non compiuti): -20%

QUOTA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico,bagaglio e annullamento)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

CHIC-NIC! Village of Love a VILLA CONTARINI

CHIC-NIC! Village of Love a VILLA CONTARINI


1 GIORNO
22 aprile 2019


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle 06,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta dei PIAZZOLA SUL BRENTA. Arrivo e giornata dedicata al divertimento e al relax dello CHIC-NIC. Che cos’è lo CHIC-NIC? E’ un format innovativo di avvicinamento al pubblico di patrimoni del territorio e principali tendenze contemporanee (design, food & green culture, relax e benessere).Un’esperienza immersiva in location di elevato pregio storico-Artistico, ricostruendo ambientazioni in chiave shabby e country chic. Un allestimento unico, in stile provenzale, fresco e naturale, contemporaneo ma dal sapore retrò. Un servizio curato nei minimi dettagli, dagli accessori al packaging originale, che nasce da una lunga ricerca di creazioni uniche, selezionate e restaurate da mani esperte. Un connubio raffinato tra storia, arte e natura, scenografie ed atmosfere indimenticabili. CHIC-NIC VILLAGE OF LOVE: fiori, ritmi, colori ed emozioni nella splendida cornice e nei 40 ettari del parco della “Versailles italiana”. Una primavera in stile bohémien per godersi al meglio i piaceri del relax, del benessere e della buona compagnia all’aria aperta. Quale miglior appuntamento se non il tradizionale lunedì di Pasquetta per conciliare musica, svago, shopping e sapori con la cultura dei fiori? Villa Contarini ospita il nuovo villaggio Chic Nic dove libertà, naturalezza e cornici bucoliche saranno le parole d’ordine per sposare al meglio il tema dell’edizione 2019. VILLA CONTARINI: a pochi km da Padova è una delle più grandi e splendide ville venete, la “Versailles italiana”, capolavoro del barocco cinquecentesco, sede dei più importanti eventi culturali e spettacoli del territorio. Un’inedita cornice che comprenderà la villa, che conta una superficie di oltre 6000 mq per un totale di 144 ambienti, circondata da un vasto parco dal grande impianto scenografico, con 40 ettari ricchi di vegetazione, tra piante secolari, giardini all’inglese, ombrosi viali alberati e piccoli laghetti ricchi di brulicanti specie animali. Novità evento 2019: area bio e green, area kids e aquiloni, area acconciature e trecce, mercato dei fiori, area garden design riciclo creativo, area meditazione, yoga e massaggi, mercatino dei freak e delle, nuova area Bohemian & Gipsy, beach volley. Inoltre una nuova ISOLA DEL GUSTO GOURMET, un intero villaggio attrezzatissimo con aree ristoro tematiche per tutti i gusti. Alle ore 18:30 inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.
IN CASO DI PIOGGIA L’EVENTO SARA’ RIMANDATO AL 1° MAGGIO
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min. 40 Pax) €. 63,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Ingresso allo ChicNic – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”
INGRESSO VILLA CONTARINI €. 5,00

MONTE AMIATA: Radicofani, Santa Fiora, Piancastagnaio , Abbadia San Salvatore

MONTE AMIATA: Radicofani, Santa Fiora, Piancastagnaio , Abbadia San Salvatore


1 GIORNO
22 aprile 2019


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 06:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di RADICOFANI. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con la guida e visita. Su un colle ai confini meridionali della Val d’Orcia sorge una delle più spettacolari fortezze toscane, nonché quella che fu per secoli una delle piazzeforti più importanti d’Italia: Radicofani. La Rocca appare da decine di chilometri di distanza, e sembra incombere sul borgo, da cui ha controllato per secoli il confine tra il Granducato di Toscana e lo Stato Pontificio. Il monumento più notevole dell’antico borgo è la chiesa romanica di San Pietro, l’interno, con i suoi bassi archi gotici, conserva una splendida collezione di terrecotte robbiane e di statue lignee, tra le quali spicca una Madonna con Bambino di Francesco di Valdambrino. Alle spalle della chiesa c’è un piazzale da cui il panorama verso sud eguaglia quello che si gode dalla Rocca. ABBADIA SAN SALVATORE: è il più popoloso centro dell’Amiata, e sorge a pochi chilometri della sua vetta. Il paese deve il nome alla famosa abbazia fondata nel 743 da Erfo, di nobile famiglia longobarda. Interessanti, oltre alla abbadia, il museo minerario. Nel piccolo comune si estraeva infatti il cinabro, minerale da cui si ricavava il mercurio, ed oggi le miniere chiuse sono diventate un affascinante museo. Si può dire che questi due monumenti, l’abbazia e la miniera, rappresentano i due poli principali attorno ai quali ha ruotato la storia del paese. SANTA FIORA: è stato nel Medioevo uno dei più importanti dell’Amiata. Questo principalmente per il suo ruolo di base operativa dei potenti conti Aldobrandeschi. La cittadina di Santa Fiora custodisce, fra le vie del suo centro storico, numerose costruzioni ed edifici sacri che ne raccontano e testimoniano il passato antico, le Chiese in particolar modo rappresentano una delle attrazioni più belle che si potrà avere la possibilità di ammirare. Non mancano però anche costruzioni civili, le due principali sono senza alcun dubbio la Peschiera di Santa Fiora, luogo simbolo del paese, ed il Palazzo Sforza Cesarini, risalente al 1575. PIANCASTAGNAIO: è un antico borgo arroccato su un ripiano che domina la valle del Paglia e la Cassia, il borgo è difeso da poderose mura medievali e da rupi naturali di trachite. Il monumento più imponente è la Rocca Aldobrandesca, la Pieve di Santa Maria Assunta e il Palazzo Bourbon del Monte. Ultimate le visite, inizio del viaggio di ritorno. Sosta per ristoro. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA NDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 85,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida – Pranzo in ristorante bevande incluse – Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – La cena – tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO