Archivi tag: Lecce

LECCE: la Firenze del sud – OSTUNI / BRINDISI / OTRANTO / GALATINA / TARANTO – Il Presepe vivente di TRICASE –> Pensione completa e Cenone di Capodanno

LECCE: la Firenze del sud – OSTUNI / BRINDISI / OTRANTO / GALATINA / TARANTO – Il Presepe vivente di TRICASE –> Pensione completa e Cenone di Capodanno


4 giorni
30 dicembre 2017 – 2 gennaio 2018


PROGRAMMA30/12/2017 – PARTENZA / OSTUNI / BRINDISI
Appuntamento dei partecipanti alle ore 03:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di OSTUNI. Soste lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con la guida e visita. OSTUNI: è detta la “Città Bianca”, sorge sul vertice di sette colline, il centro è sulla più alta, chiusa da mura e torrioni cilindrici, medioevale, di vie strette, gradinate, archi rampanti, alte case in cascata, ma soprattutto completamente bianca di calce. Si potranno ammirare: la Cattedrale, la colonna di Sant’Oronzo, le mura difensive, il borgo antico, assai pittoresco con rustiche bianche case; ecc.. Trasferimento a BRINDISI e visita con guida. Città antichissima, ricca di storia, le cui alterne vicende sono sempre legate in maniera indissolubile al porto. Visite: il Castello Svevo, detto anche “castello grande” o “di terra”, voluto nel 1227 da Federico II come residenza fortificata propria e per le sue guarnigioni; le due colonne del porto, da sempre simbolo della città; il singolare tempietto di San Giovanni al Sepolcro, a pianta circolare; il centro storico della città è ancora in parte confinato all’interno delle mura aragonesi e conserva interessanti testimonianze monumentali; ecc.. In serata, sistemazione in Hotel, (zona Lecce) cena e pernottamento.

31/12/2017 – LECCE / OTRANTO
Pensione completa. Giornata dedicata alle visite con guida. LECCE: vivace e bella città, capoluogo del Salento, la “Firenze del Sud” emerge nel cuore del Salento con i suoi monumenti barocchi e le splendide atmosfere; si rimane incantati dall’effetto visivo della “Pietra Leccese”, una pietra dorata utilizzata per la costruzione dell’antico centro abitato. Si potranno ammirare: Piazza Sant’ Oronzo, il vasto centro della città vecchia, occupata in parte dallo scavo dell’ anfiteatro Romano, vi sorge la colonna di Sant’Oronzo;; Via Vittorio Emanuele, con la grande chiesa di Sant’Irene, dalla composta facciata classicheggiante; Piazza del Duomo, tutta chiusa e cinta da edifici barocchi, forma un armonioso insieme scenografico, assai suggestivo, sulla destra si allunga il magnifico palazzo del Seminario, a sinistra sorge il Duomo, accompagnato da un grande e slanciato campanile; Piazza Castromediano, si apre dietro il Palazzo del Municipio, e le fa da sfondo la chiesa del Gesù; ecc.. . OTRANTO, chiamata anche ‘Porta d’Oriente’, si affaccia nello stretto che prende il suo stesso nome, il Canale d’Otranto, situato a sud dell’Adriatico, nel punto più orientale d’Italia. Otranto si presenta ai suoi visitatori con la Cattedrale, di notevole dimensione, è da ritenersi la Chiesa più grande della Puglia, di incomparabile valore è il mosaico pavimentale eseguito da un monaco; il Castello Aragonese, con le torri, i bastioni e le mura; il borgo antico, con le strade fatte in pietra viva, strette e che si snodano a serpentina tra le case, il porto che ha sempre avuto un’importanza notevole per gli scambi con l’Oriente; ecc.. Anche ad Otranto, come nelle altre cittadelle salentine non mancano le esposizioni di Presepi monumentali. Rientro in Hotel e Cenone di Capodanno. Pernottamento

01/01/2018 – GALATINA / TRICASE: IL PRESEPE VIVENTE
Prima colazione in Hotel. Partenza per GALATINA. Arrivo e passeggiata nel centro storico. GALATINA: un grande centro agricolo di origini greche rinomato per la produzione di olio, vino e tabacco e per la lavorazione della ceramica. Si potranno ammirare: la Chiesa di Santa Caterina di Alessandria, il Palazzo Sedile, Palazzo Ducale o Castello, casa della nobiltà locale; Palazzo Orsini: ecc. Pranzo in Mattinata a disposizione. Pranzo di Capodanno in Hotel. Partenza per TRICASE pomeriggio libero per visitare il PRESEPE VIVENTE, giunto alla 36^ edizione L’emozione che regala il Presepe Vivente di Tricase è unica ed irripetibile. 35.000 lampadine luccicanti fanno da preludio alla rappresentazione vivente del racconto della nascita di Gesù. Infatti, tutti i personaggi ritratti nelle narrazioni evangeliche sono interpretati e messi in scena dalla gente del posto nelle rappresentazioni dei più antichi mestieri salentini. Il PRESEPE VIVENTE di Tricase non è solo rievocazione folklorista del territorio, bensì riproduzione scrupolosa di ambientazioni storiche romane, con la reggia di Erode, la casa dei romani, ma anche la sinagoga con i soldati in costume. Infine, si può ulteriormente comprendere la bellezza di Monte Orco, la sua grandiosità con la vista di un panorama mozzafiato che essa regala ai visitatori, poco prima di entrare nell’umile Grotta della Natività. Rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.

02/01/2018 – TARANTO / RIENTRO
Prima colazione in Hotel e partenza per TARANTO. Arrivo, incontro con la guida e visita. Puoi conoscere mille città, girare il mondo, visitare mondi e paesi, ma Taranto è la città che ti sorprende sempre. Per le sue contraddizioni, per la sua riconosciuta bellezza, e pure per il suo straordinario mare: Taranto la Città dei Due Mari, appunto. Ha origini antichissime risalenti ai Greci , ed è situata sull’omonimo golfo ionico, parte sulla terraferma (città Nuova), parte su un isolotto (città Vecchia), tra il mar Grande e l’interno mar Piccolo. Si potranno ammirare: Via Duomo, che segna il percorso tra stradine e vicoli, attraverso un tessuto urbano d’impronta ancora medievale; la facciata trecentesca della chiesa di San Domenico Maggiore mostra un bel portale ogivale; piazza Municipio, s’innalza la Colonna superstite di un tempio greco del VI secolo a.C., dedicato forse a Poseidone. Più avanti il Castello Aragonese sta a guardia del Canale navigabile che mette in comunicazione il Mar Grande con il Mar Piccolo. Oltre il ponte si stende la città moderna che offre una bellissima passeggiata sul lungomare sistemato a giardino. Pranzo in ristorante. Partenza per il rientro. Cena libera lungo il percorso. A

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 500,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa, come da programma – Le bevande ai pasti – Guida per le visite, come da programma – Cenone e Veglione di Capodanno – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da pagare direttamente in Hotel – Il pranzo del 30/12 e la cena del 2/1 – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”
Supplemento camera singola: € 90,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medica e bagaglio)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO