Archivi tag: Lecce

“LA NOTTE DELLA TARANTA” – LA PENISOLA SALENTINA – LECCE, OTRANTO E ALBEROBELLO

“LA NOTTE DELLA TARANTA” – LA PENISOLA SALENTINA – LECCE, OTRANTO E ALBEROBELLO


3 GIORNI
23 agosto 2019 – 25 agosto 2019


PROGRAMMA

23/08/2019 – PARTENZA / LECCE / OTRANTO
Appuntamento dei partecipanti alle ore 00:30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di LECCE. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con la guida e giornata dedicata alle visite. LECCE: vivace e bella città, capoluogo del Salento, ha un caratteristico aspetto architettonico dovuto alle numerose e singolari costruzioni barocche. Si potranno ammirare: Piazza Sant’ Oronzo, il vasto centro della città vecchia, occupata in parte dallo scavo dell’ anfiteatro Romano, vi sorge la colonna di Sant’Oronzo; l’anfiteatro Romano, appartiene all’età traianica o adrianea; Via Vittorio Emanuele, con la grande chiesa di Sant’Irene, dalla composta facciata classicheggiante; Piazza del Duomo, tutta chiusa e cinta da edifici barocchi, forma un armonioso insieme scenografico, assai suggestivo, sulla destra si allunga il magnifico palazzo del Seminario, a sinistra sorge il Duomo, accompagnato da un grande e slanciato campanile; Piazza Castromediano, si apre dietro il Palazzo del Municipio, e le fa da sfondo la chiesa del Gesù, con ricchissimi altari; ecc.. OTRANTO: detta “Porta d’Oriente” è sita a sud dell’Adriatico, nel punto più orientale d’Italia, e si affaccia nello stretto che da essa prende il nome, di Canale d’Otranto. Antico capoluogo della terra d’Otranto (che comprendeva le attuali province di Lecce, Brindisi e Taranto) conserva ancora oggi, l’aspetto caratteristico delle antiche città commerciali che si affacciavano sul Mediterraneo. Solare e meridiana si mostra con il suo fascino orientale ai numerosi visitatori che ogni anno affollano le sue coste ed il centro storico. Da vedere: la Cattedrale, edificata nella seconda metà del XI secolo, all’interno si può ammirare un caso eccezionale di mosaico, unico in “ Terra d’Otranto”, che ricopre l’intero pavimento della chiesa, la chiesetta di San Pietro architettura bizantina a croce greca ricca di affreschi; il Castello; ecc.. In serata, sistemazione in Hotel nei dintorni di Lecce, cena e pernottamento.

24/08/2019 – PENISOLA SALENTINA
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Giornata dedicata al TOUR DELLA PENISOLA SALENTINA con guida. Visite di: SANTA CESARE TERME: sorge sulla sommità di un altipiano aspro a picco sul mare, caratterizzata da un’architettura tipica del primo Novecento. Da non perdere una passeggiata tra le numerose ville e residenze estive monumentali, lussuose e al contempo frivole e stravaganti. Sono state costruite agli inizi del XX secolo dalla borghesia salentina che, in cerca di amene località di villeggiatura, apprezzò da subito il benessere suscitato dalle cure termali. CAPO SANTA MARIA DI LEUCA, su cui si alzano un santuario ed un bianco faro, e da cui si può godere della bellezza del mare cristallino. GALLIPOLI, il Castello, è di fondazione angioina, ha un maschio quadrilatero con torri angolari cilindriche; la Cattedrale, dalla sontuosa facciata barocca; il nucleo antico, ha vie strette e tortuose con case basse coperte a terrazzo, di foggia quasi orientale, bianche di calce. Trasferimento a MELPIGNANO e serata libera per partecipare a “LA NOTTE DELLA TARANTA” (ingresso libero). Dalla prima edizione sono trascorsi ben 21 anni e “La Notte della Taranta” è ormai il più grande festival musicale europeo dedicato al recupero della pizzica salentina e alla sua fusione con altri linguaggi musicali che vanno dalla world music al rock, dal jazz alla sinfonica e richiama ogni estate nel Salento oltre 150.000 spettatori da tutto il mondo. Il concerto della notte finale, che dà il nome all’evento, si svolge a Melpignano ed è una produzione originale – ogni anno diversa – a cura di un maestro concertatore ispirata alle tradizioni salentine; negli anni si sono succeduti sul palco come maestri concertatori i più importanti nomi della musica internazionale, confermando la vocazione del festival all’incontro fra generi e culture diverse. Pernottamento in Hotel.

25/08/2019 – ALBEROBELLO / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. In tarda mattinata partenza per ALBEROBELLO. Pranzo in ristorante. Visita con guida. Pittoresco centro agricolo delle Murge, famoso per i trulli, che ne costituiscono il principale motivo architettonico. Il centro storico, sebbene in parte alterato dalle moderne espansioni e dalle attività connesse allo sviluppo turistico, è uno dei più interessanti della Puglia, soprattutto perché permette di osservare la struttura dei trulli. Tali edifici si concentrano oggi soprattutto nei rioni Aia Piccola e Monti che accoglie la chiesa di S. Antonio disegnata nel 1926 riprendendo le forme del trullo. Fa da sfondo al corso Vittorio Emanuele il santuario dei Ss. Medici Cosma e Damiano, fondato a inizi del ‘600 su un più antico luogo di culto, dietro il quale è il “Trullo sovrano”, l’unico a due piani. Inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 335,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 23/8 al pranzo del 25/8 (ad esclusione della cena del 24/8) – Le bevande ai pasti – Guida per tutte le visite, come da programma – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Il pranzo del 23/8, la cena del 24/8 e del 25/8 – Eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”
Supplemento camera singola: € 50,00