Archivi categoria: Mostre

Un anno dedicato al genio Leonardo! IL CENACOLO VINCIANO / Castello Sforzesco / Piazza Santa Maria delle Grazie / Chiesa San Maurizio

Un anno dedicato al genio Leonardo! IL CENACOLO VINCIANO / Castello Sforzesco / Piazza Santa Maria delle Grazie / Chiesa San Maurizio


1 giorno
22 settembre 2019


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 03:30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di MILANO. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo alle ore 10.00 circa, incontro con la guida e giornata dedicata alla visita della città e del Cenacolo Vinciano. CASTELLO SFORZESCO: uno dei simboli di Milano, venne edificato nel XV secolo su disposizione del Duca di Milano Francesco Sforza quale reggia ducale e con il passare degli anni diventò prima caserma ed infine sede di musei e istituzioni culturali. E’ uno dei luoghi dove Leonardo da vinci ha lavorato e lasciato molto di sé. Nel Castello è conservato il Codice Trivulziano e dove il maestro aveva iniziato la costruzione del modello della statua equestre di Francesco Sforza, organizzato la festa del paradiso, progettato difese ed armi, al servizio di Ludovico il Moro al quale si era proposto con una lettera. Dopo il Castello Sforzesco, si raggiunge la zona di SANTA MARIA DELLE GRAZIE, dove Leonardo ha dipinto l’Ultima Cena e dove era sita la vigna donata da duca di Milano al Maestro. Visita del CENACOLO VINCIANO. Il refettorio dell’antico convento domenicano di Santa Maria delle Grazie conserva l’Ultima Cena di Leonardo da Vinci, eseguita sulla parete nord tra il 1494 e il 1498, all’epoca di Ludovico il Moro. Sulla parete opposta si trova la Crocifissione affrescata dal pittore lombardo Giovanni Donato da Montorfano nel 1495. Nello stesso ambiente si trovano così raffigurati l’episodio iniziale e quello finale della Passione di Cristo. L’Ultima Cena è il risultato di un lungo studio iniziato da Leonardo intorno al 1490 sull’iconografia tradizionale di questo tema. A differenza dei dipinti precedenti, nei quali veniva raffigurato il momento dell’identificazione del traditore Giuda, Leonardo sceglie di rappresentare il momento immediatamente precedente, quello dell’annuncio: “… uno di voi mi tradirà”. Questa rivelazione sconvolgente è lo spunto che permette a Leonardo di concentrare la sua attenzione sulle passioni che si scatenano nel gruppo degli apostoli all’udire l’annuncio. L’espressione dei volti, la postura dei corpi e il movimento delle mani esprimono così quei “moti dell’animo” che furono uno dei campi di indagine più importanti e innovativi nell’opera del Maestro. Il sapiente uso della prospettiva, poi, contribuisce a far sentire lo spettatore parte della scena, ricreando una continuità tra lo spazio reale del refettorio e lo spazio del dipinto. Una delle peculiarità dell’opera è data dalla tecnica utilizzata. Per rappresentare l’Ultima Cena, infatti, Leonardo non si affidò alla tradizionale tecnica del “buon fresco”, che avrebbe richiesto una grande rapidità d’esecuzione dovendo intervenire sull’intonaco della parete ancora umido, ma sperimentò una tecnica innovativa “a secco” , simile a quella utilizzata per la pittura su tavola, ideale per raggiungere i migliori effetti di luce e di ombre e ottenere il caratteristico “sfumato” nei passaggi tonali. Patrimonio dell’Unesco e capolavoro assoluto della storia dell’arte, il Cenacolo è il capolavoro rinascimentale più noto al mondo ed è anche l’apice professionale in cui il maestro toscano sintetizza ed esplica le sue ricerche estetiche ed espressive. Trasferimento in centro e pranzo libero. Nel pomeriggio visita del centro storico e della CHIESA S. MAURIZIO: all’esterno sembra una chiesa qualunque. Ma appena varcata la soglia, ci si rende conto che è uno dei tesori più belli di Milano. Procederemo con una passeggiata alla scoperta delle ricchezze del centro storico: Piazza Duomo, Galleria Montenapoleone, Piazza della Scala, ecc. Ultimate le visite, partenza per il rientro. Sosta lungo il percorso per il ristoro e per la cena libera. Arrivo in serata e fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 90,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida intera giornata – Ingresso a Cenacolo- Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita (escluso il Cenacolo) –Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Per questo evento unico consigliamo di prenotare al più presto possibile con un acconto di euro 40,00 a persona.


A Roma per …IMPRESSIONISTI SEGRETI: Claude Monet, Pierre-Auguste Renoire, Paul Cèzanne, Camille Pisarro, Alfred Sisley, Berthe Morisot.

A Roma per …IMPRESSIONISTI SEGRETI: Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Paul Cèzanne, Camille Pisarro, Alfred Sisley, Berthe Morisot.


1 giorno
1 dicembre 2019


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 06:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e alle ore 11.00 +11.30 visita con guida della mostra “IMPRESSIONISTI SEGRETI” presso il Palazzo Bonaparte. Con i suoi 3 secoli di storia e il suo splendido affaccio su Piazza Venezia il Palazzo è una testimonianza tangibile della storia della città. Dopo l’avvicendamento di varie famiglie romane, nel 1818 fu acquistato da Maria Letizia Ramolino, madre di Napoleone. La donna amava a tal punto questo prezioso gioiello barocco che decise di viverci fino al sopraggiungere della morte nel 1836. Fu proprio lei a volere il famoso balconcino verde -ancora visibile dallo scorcio tra Piazza Venezia con via del Corso- dal quale amava scorgere la vita cittadina quando era ormai impossibilitata ad uscire per l’avanzare dell’età. Con i suoi circa 3 mila metri quadrati di mosaici , affreschi e stucchi, dal 1972 il palazzo è parte del patrimonio immobiliare di Generali e ora, dopo il restauro iniziato nel 2017 è pronto a scrivere nuove pagine della storia di questa città. Saranno esposte oltre 50 opere di artisti tra cui Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Caillebotte, Morisot, Gonzalès, Gauguin, Signac, Van Rysselberghe e Cross. Tesori nascosti al più vasto pubblico, provenienti da collezioni private raramente accessibili e concessi eccezionalmente per questa mostra, saranno esposti proprio a Palazzo Bonaparte, anch’esso fino a oggi scrigno privato, che apre per la prima volta le sue porte a veri capolavori del movimento artistico d’Oltralpe più famoso al mondo: l’Impressionismo. La cura della mostra è affidata a due esperti di fama internazionale: Claire Durand-Ruel, discendente di Paul Durand-Ruel, colui che ridefinì il ruolo del mercante d’arte e primo sostenitore degli impressionisti; e Marianne Mathieu, direttrice scientifica del Musée Marmottan Monet di Parigi, sede delle più ricche collezioni al mondo di Claude Monet e Berthe Morisot, già curatrice della mostra al Vittoriano su Monet che totalizzò 460.000 visitatori. Al termine della visita tempo libero per passeggiata e shopping al centro di Roma dove si potrà ammirare: Piazza Navona, dove fotografare la bellissima Fontana dei Quattro Fiumi, la famosa Piazza di Spagna e la sua magnifica scalinata di Trinità dei Monti, e ovviamente la Fontana di Trevi, uno dei simboli più amati e fotografati di tutta Roma, ecc. Alle ore 19:00, partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine servizi

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 70,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Diritto di prenotazione dell’ingresso alla mostra –– Guide per la visita della mostra – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti –Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

In occasione delle mostre, consigliamo di prenotare al più presto possibile con acconto di € 30,00

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

 

A Padova in mostra la grande arte francese della Collezione Mellon: VAN GOGH, MONET, DEGAS

A Padova in mostra la grande arte francese della Collezione Mellon: VAN GOGH, MONET, DEGAS


1 giorno
15 dicembre 2019


DESCRIZIONEPalazzo Zabarella ospita, in esclusiva per l’Italia, oltre 70 capolavori che vanno dal Romanticismo al Cubismo di una delle piu’ grandi coppie di collezionisti americani del XX secolo.
PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 06,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di PADOVA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e alle ore 12.00 + ore 12.30 ingresso e visita guidata della mostra Van Gogh, Monet, Degas. La Collezione Mellon of the French Art organizzata dal Virginia Museum of Fine Arts, rassegna che porta nel Veneto le opere radunate da Paul Mellon e Rachel “Bunny” Lambert, tra i più raffinati mecenati del XX secolo. La rassegna, presenta in esclusiva settanta opere di artisti come Edgar Degas, Eugène Delacroix, Claude Monet, Pablo Picasso e Vincent van Gogh e altri: l’arco cronologico della collezione Mellon va dalla metà dell’Ottocento ai primi decenni del Novecento, passando attraverso romanticismo, impressionismo e cubismo. I Mellon iniziarono ad acquistare capolavori d’arte francese e regalarono un importante nucleo di opere francesi al Virginia Museum of Fine Art di Richmond. E sono proprio queste opere d’arte francese che rispecchiano la personale sensibilità dei Mellon e il loro eccezionale gusto collezionistico, a essere esposte a Palazzo Zabarella. Il percorso espositivo offre alcuni esempi di arte francese a soggetto equestre, tra cui le scene di competizioni ippiche di Edgar Degas, e di quadri di natura morta, ovvero di fiori, dipinti da maestri quali Vincent van Gogh. Parigi, per tutto il XIX secolo fu la città che più ispirò gli artisti: i lavori di pittori come Vincent van Gogh, Pierre Bonnard e Maurice Utrillo rivelano sia vedute famose che poco conosciute, luoghi di festa e scorci delle strade e dei vicoli della capitale francese, a cui i coniugi Mellon rimasero intimamente legati per tutta la loro vita. La rassegna continua poi con quadri di figura umana e di ritratto come i dipinti di maestri quali Gustave Courbet, Edgar Degas, Claude Monet, Pierre-Auguste Renoir, Paul Cézanne e altri, in cui le persone non sono colte in pose formali, quanto in luoghi come le loro case, i loro giardini o in contesti sociali. A Palazzo Zabarella si potranno ammirare anche opere di artisti come Henri Matisse e Paul Gauguin che propongono vedute d’interno. Tra queste, si segnala The Chinese Chest of Drawers (La cassettiera cinese), capolavoro di natura morta cubista di Pablo Picasso, che rappresenta la volontà delle avanguardie di abbattere concetti e confini stilistici in cerca di nuove espressioni. Il percorso conduce quindi il visitatore nella campagna francese per ammirare opere come Field of Poppies, Giverny (Campo di papaveri, Giverny) di Claude Monet o come dipinti di piccole dimensioni di Georges Seurat, Kees van Dongen e Vincent van Gogh che trasformano il paesaggio rurale in una orchestrazione di atmosfera, energia e pura luce. Chiude la mostra una selezione di opere impressioniste, con due paesaggi di Monet, un ritratto di Renoir e una delle famose ballerine di Degas. Al termine della visita, passeggiata libera per il centro di Padova dove si potrà il Palazzo della Ragione, il Battistero, la Basilica di Sant’Antonio, ecc . Inoltre potrete gustare l’atmosfera del natale a Padova con tanti mercatini, luminarie, ecc. Alle ore 18.30 circa, inizio del viaggio di ritorno. Soste per ristoro e per la cena libera. Arrivo, fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 80,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guide per la mostra – Ingresso alla mostra –- Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

In occasione delle mostre, consigliamo di prenotare al più presto possibile con acconto di € 30,00

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

A Roma la mostra FRIDA KAHLO

A Roma la mostra FRIDA KAHLO


1 giorno
5 gennaio 2020


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 06.30, incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e alle ore 11.00 visita della mostra “Il caos dentro” : qui sarà possibile seguire dei percorsi tematici per immergersi completamente nel mondo di Frida e accedere a focus dedicati alle singole opere. Si tratta di una modalità nuova per approfondire la conoscenza dell’artista messicana grazie a contenuti originali che spaziano dal rapporto di Frida con il corpo, alle sue relazioni con la politica, fino al valore di una pittura che va ben oltre la leggenda pop. Oltre alle opere d’arte, la Collezione presenta anche centinaia di fotografie personali, ritratti d’autore, lettere, pagine di diario, abiti e gioielli ispirati all’artista, per un viaggio a 360 gradi nell’universo di Frida. In questo viaggio sarà anche possibile apprezzare gli angoli più rappresentativi dell’interno della sua storica abitazione di città del Messico. A Casa Azul, Frida visse sin dall’infanzia, prima con la sua famiglia e successivamente con il marito Diego Rivera. Oggi è la sede del museo a lei dedicato. Questa “mostra sensoriale”, curata dagli esperti nel settore, presenta una visione della vita e degli amori di Frida Kahlo attraverso le sue vibranti lettere, le sue candide fotografie e le opere viste attraverso la tecnologia in una prospettiva immersiva e coinvolgente. Si racconta la storia di un’artista unica, percorrendo i luoghi della sua vita: la sua casa a Città del Messico, la sua camera da letto, il suo studio, il giardino di Casa Azul. Nel percorso lo spettatore acquisisce una più profonda comprensione delle relazioni di Frida con il marito, l’artista Diego Rivera e attraverso gli scatti del fotografo Leo Matiz, si legge una storia intima e personale della donna icona dell’arte contemporanea. Al termine della visita tempo libero per passeggiata e shopping al centro di Roma dove si potrà ammirare: Piazza Navona, dove fotografare la bellissima Fontana dei Quattro Fiumi, la famosa Piazza di Spagna e la sua magnifica scalinata di Trinità dei Monti, e ovviamente la Fontana di Trevi, uno dei simboli più amati e fotografati di tutta Roma, ecc. Alle ore 19:00, partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo.QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 70,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida per la Mostra – Ingresso alla Mostra – Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: Altri ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

In occasione delle mostre, consigliamo di prenotare al più presto possibile con acconto di € 40,00 a pax
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.