Archivi categoria: Montagna estate

ALPE DI SIUSI

ALPE DI SIUSI


7 giorni
24 giugno 2018 – 30 giugno 2018


DESCRIZIONESIUSI ( ALPE DI SIUSI) – mt. 1.000
Siusi, assolato paese di montagna, sorge ai piedi dell’imponente massiccio dello Sciliar ad un’altitudine di 1.000 mt., dista 20km da Ortisei e 30km da Selva di Val Gardena. Circondato da prati e boschi, è una località turistica ricca di tradizioni ed il punto di partenza della nuova funivia panoramica diretta all’Alpe di Siusi. E’ l’altipiano più grande d’Europa, considerato una delle principali meraviglie paesaggistiche delle Dolomiti. L’Alpe di Siusi ospita circa 365 rifugi, malghe e baite, meta di numerose escursioni di appassionati amanti della montagna.

HOTEL SALEGG – 3 stelle
L’Hotel, residenza storica dei primi del ‘900, in prossimità del famoso castello di Salegg, si trova ad un km dal centro di Siusi e a 400 mt. dalla cabinovia che collega con l’Alpe. Immerso nel verde dispone di 54 camere, tutte dotate di servizi privati, tv e telefono. L’hotel dispone di una hall, bar, sala tv, sala lettura, stube, sala congressi, cappella interna, sauna e whirlpool, palestra e parcheggio privato non coperto gratuito.

PROGRAMMA24/06/2018 – MACERATA / SIUSI ALLO SCILIAR
Appuntamento dei partecipanti alle ore 07.00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di SIUSI ALLO SCILIAR. Soste lungo il percorso per il ristoro ed il pranzo libero. Arrivo nel primo pomeriggio e sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento.

Dal 25 al 29 giugno 2018 – SIUSI ALLO SCILIAR
Soggiorno in Hotel con trattamento di pensione completa, bevande incluse. Tempo libero per attività estive (passeggiate ed escursioni). Possibilità di escursioni in Bus in zone limitrofe.

30/06/2018 – SIUSI ALLO SCILIAR / MACERATA
Prima colazione in Hotel. Mattinata a disposizione. Pranzo al sacco fornito dall’hotel. Nel primo pomeriggio inizio del viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso. Rientro a MACERATA. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 30 pax) EURO 530,00;
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (comprende assicurazione medico e bagaglio)
Suppl. Sing.: su richiesta e con supplemento

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman GT – Sistemazione in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 24/6 al pranzo al cestino del 30/6 – Bevande ai pasti – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Il pranzo del 24/6 e la cena del 30/6 – La tassa di soggiorno – Gli extra in genere – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
———————————

Prenotazioni entro il 15 marzo con versamento dall’acconto di euro 130,00 + 20,00 tassa di iscrizione


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

SAN MARTINO DI CASTROZZA

SAN MARTINO DI CASTROZZA

7 giorni
1 luglio 2018 – 7 luglio 2018


DESCRIZIONESan Martino di Castrozza, piccolo centro alpino, permette una vacanza con tutti gli agi e le comodità. La corona di montagne è formata da Cimon della Pala, Rosetta, Cusiglio, Pala di San Martino, Cime di Val di Roda, Sass Maor, Cima della Madonna; a sud la catena delle Vette Feltrine, il Lagorai, l’Alpe Tognola, il Colbricon e Cavallazza. Le distanze sono sempre contenute. Passo Rolle è a 9km di distanza.
Per gli appassionati di montagna e di sport è la meta ideale: In estate, le attività outdoor spaziano dalle classiche escursioni a tutte le altitudini, ai percorsi del Parco Avventura Agility Forest e Bike Arena, al nordic walking, ai divertenti parchi gioco per lo svago dei bambini ed il relax degli adulti.
In tutte le stagioni le attività indoor si concentrano al palazzetto dello sport – altissima la parete di arrampicata libera – e nelle strutture wellness degli alberghi. Gli eventi e le manifestazioni si susseguono con varietà degna delle migliori stazioni turistiche, come l’ampia offerta ricettiva e l’ottima gastronomia.
PARK HOTEL MIRAMONTI ***: Dal 1920 l’Hotel Miramonti, inserito nell’anfiteatro naturale di un panorama unico “Le Pale di San Martino di Castrozza”, riceve i propri ospiti in un ambiente confortevole ed accogliente. L’hotel, silenzioso, soleggiato ed a pochi passi dal centro, è a conduzione familiare. Dispone di uno stupendo giardino e di un ampio parcheggio privato. Le camere sono dotate di tutti i confort, telefono, televisione e balconi spaziosi. Il servizio accurato e l’ottima cucina tipicamente casalinga, sono premesse per una splendida vacanza.
PROGRAMMA

01/07/2018 – MACERATA / SAN MARTINO DI CASTROZZA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 07.00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di SAN MARTINO DI CASTROZZA. Soste lungo il percorso per il ristoro ed il pranzo libero. Arrivo nel primo pomeriggio e sistemazione in Hotel. Cena e pernottamento.

Dal 2 al 6 luglio 2018 – SAN MARTINO DI CASTROZZA
Soggiorno in Hotel con trattamento di pensione completa, bevande incluse. Tempo libero per attività estive (passeggiate ed escursioni). Possibilità di escursioni in Bus in zone limitrofe.

07/07/2018 – SAN MARTINO DI CASTROZZA / MACERATA
Prima colazione in Hotel. Mattinata a disposizione. Dopo pranzo, nel primo pomeriggio inizio del viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso. Rientro a MACERATA. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 35 pax) EURO 580,00;
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (comprende assicurazione medico e bagaglio)
Suppl. Sing.: su richiesta e con supplemento

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman GT – Sistemazione in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena dell’1/7 al pranzo del 7/7 – Bevande ai pasti incluse (1/4 di vino e acqua di caraffa) – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Il pranzo dell’1/7 e la cena del 7/7 – La tassa di soggiorno – Gli extra in genere – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
————————-
Prenotazioni entro il 15 marzo con versamento dall’acconto di euro 180,00 + 20,00 tassa di iscrizione


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

POZZA DI FASSA

POZZA DI FASSA

8 giorni
11 agosto 2018 – 18 agosto 2018


DESCRIZIONEPozza di Fassa è situata a m. 1320 in una conca solatia nel punto di maggiore ampiezza della valle nella confluenza tra l’Avisio e il Rio San Nicolò. D’inverno è molto frequentata la rinnovata skiarea Buffaure. In estate offre: escursioni, passeggiate, roccia, geologia, dai monti del Catinaccio ai Dirupi del Larsec. Numerosi percorsi partono dalla Valle verso i monti di Sella, Sassolungo e Marmolada, invitando a passeggiate ed escursioni alpinistiche. Come in altri paesi della valle il centro storico è situato in una posizione molto più alta rispetto all’Avisio, forse per la presenza di antichi canneti presso il letto del torrente. Degna di nota la chiesa parrocchiale, già menzionata in documenti risalenti al 1245, dedicata ai Santi Giacomo e Filippo.

HOTEL MONZONI***

L’Hotel Monzoni è situato nel centro del paese di Pozza di Fassa e prende il nome dai monti che gli stanno di fronte. Aperto nel 1929, ha preso il posto di una antica stazione di ristoro per diligenze, convogli postali e, allora rari, turisti. Gestito sin dalle origini dalla ospitale famiglia Locatin, ha subito negli anni ristrutturazioni ed ampliamenti. Costruito in classico stile trentino, pur mantenendo intatte le tradizioni di calorosa ospitalità, offre ai suoi ospiti le comodità che rendono una vacanza più piacevole. Le camere, disponibili sono in tre categorie, Standard, Classic e Superior, sono dotate di televisore LCD, telefono, cassetta di sicurezza e la maggior parte possiedono un balcone. Il ristorante dell’Hotel, dotato di ampie vetrate, si affaccia sul centro di Pozza di Fassa ed è realizzato in tipico stile trentino caratterizzato da tavoli e sedie in legno. Include animazione diurna e serale per bambini e ragazzi ad orari prestabiliti, intrattenimento musicale serale e accesso alla zona relax che comprende una piscina coperta e una sauna finlandese, un giardino estivo.

PROGRAMMA

11/8/2018 – PARTENZA / POZZA DI FASSA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 07.00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di POZZA DI FASSA. Soste lungo il percorso per ristoro e per il pranzo libero. Arrivo nel pomeriggio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento

Dal 12 AL 17 /8 /2018 – POZZA DI FASSA
Trattamento di pensione completa in Hotel. Giornate a disposizione da dedicare al relax, a passeggiate ed alle escursioni sotto ellencate

18/8/2018 – POZZA DI FASSA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Mattinata libera. Pranzo. Nel primo pomeriggio inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 50 pax) € 755,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo, a disposizione per visite ed escursioni per tutto il soggiorno – Sistemazione in Hotel in camere a doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dal pranzo al picnic lungo il percorso del 11/8 al pranzo del 18/8 – Bevande ai pasti – Assicurazione medica e bagaglio – intrattenimento serale – Le escursioni sotto elencate – Capogruppo – I

LA QUOTA NON COMPRENDE: la cena del 18/8- Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – le guide – la tassa di soggiorno da pagare in loco – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Supplemento camera singola: € 140,00

ESCURSIONI ORTISEI: mezza giornata ( pomeriggio)
Il comune di Ortisei si trova a 1.236 m s.l.m. e con 5.791 abitanti è il capoluogo della Val Gardena. Circondato da cime maestose, il paese è situato nel cuore delle Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO. Possiede un’antica tradizione mercantile e una ricca storia. Da oltre due secoli la rinomata località turistica dell’Alto Adige viene considerata il centro internazionale di sculture in legno. Fino ad oggi, le opere d’arte in legno prodotte a Ortisei in Val Gardena, sono sinonimo di qualità e tradizione.

LAGO DI CAREZZA: mezza giornata
Nelle Dolomiti nell’alta Val d’Ega, ca. 6 km a distanza da Nova Levante, è situato il piccolo laghetto alpino, nel quale si specchiano le vette del Catinaccio e del Latemar. L’acqua smeralda e l’atmosfera romantica, fanno del lago di Carezza un amata meta per escursionisti. Grazie ai colori riflessi nella luce del sole, il lago viene chiamato anche il “lago dell’arcobaleno”, ovvero in ladino “Lec de Ergobando”. Una leggenda dice, che una meravigliosa sirenetta vivea nelle profondità del lago di Carezza, della quale si innamorò il mago Masarè. E per conquistare il suo amore, la strega Lanwerda consigliò al mago di travestirsi da venditore di gioielli e di creare con questi un arcobaleno dal Catinaccio fino al Latemar

MOENA: mezza giornata
Moena è il maggior paese della Val di Fassa per abitanti e importanza amministrativa e commerciale. Inserito in una conca tra le incantante vette dolomitiche, quali Catinaccio, Sassolungo, Monzoni e Latemar, il paese di Moena presidia l’ingresso della valle, collegata alla più bassa Val di Fiemme. Oltre agli impianti sportivi e alle meraviglie di una natura allo stato puro, il paese ha da offrire diverse ricchezze culturali: la chiesa di San Vigilio con il campanile gotico e le opere del pittore moenese Valentino Rovisi, la chiesetta di San Volfango con il particolare soffitto barocco in legno, realizzata dal moenese Giovanni Guadagnini.

CANAZEI
è senza dubbio uno dei “paesi gioiello” della provincia di Trento, situato in una magnifica conca verdeggiante all’estremità settentrionale della Val di Fassa. Con i suoi 1.465 metri di altezza sul livello del mare rientra tra i trenta comuni italiani più “alti”, posizionandosi invece al primo posto tra i paesi della valle. Il turista che arriva non può non accorgersi della peculiarità della parlata e della cultura. Tracce infatti della sua esclusività e della sua storia antica si possono notare sin da subito sia nell’architettura sia ascoltando le conversazioni della gente del posto, o meglio ancora prendendo parte alla vita di paese e alle sue feste popolari.

CAVALESE: mezza giornata
Collocato a 1000 metri sopra il livello mare, Cavalese con i suoi 4.014 abitanti è una nota località turistica. All’ospite Cavalese offre innumerevoli possibilità di escursioni in montagna, passeggiate a piedi, in bicicletta (mountain bike e pista ciclabile) e a cavallo. Le origini di Cavalese sono attestate nella tarda età del bronzo grazie alla presenza di un castelliere preistorico. In età tardo-romana e in età barbarica sulla vicina altura di San Valerio si ergeva un castelliere che poi si evolse in un castello e in un santuario. La romanizzazione del luogo è ulteriormente confermata dal ritrovamento di alcune monete antiche e dalla presenza di una necropoli del VI secolo.


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

PINZOLO

PINZOLO

9 giorni
11 agosto 2018 – 19 agosto 2018


DESCRIZIONEPINZOLO – mt. 800
La località di Pinzolo, con i paesi confinanti di Giustino e Carisolo, si trova nella parte superiore della Val Rendena: qui la Valle di presenta molto ampia e pianeggiante, prima di inerpicarsi verso Madonna di Campiglio e di restringersi a sinistra nella selvaggia Val Genova. E’ il luogo di soggiorno ideale per i grandi e i bambini che amano godersi un periodo di vacanza in una località che, pur offrendo attrezzature sportive all’avanguardia, è riuscita a mantenere il carattere di un paese alpino ricco di cultura e tradizioni. Ricchissima la dotazione di impianti sportivi di Pinzolo e della valle: campi da tennis, calcio, campi da golf, bocce, palaghiaccio, piscine, tiro con l’arco, minigolf, palestra, mountain bike, parapendio, percorsi vita. L’estate a Pinzolo è frizzante: da giugno a settembre si susseguono sagre locali, eventi culturali e gastronomici da non perdere.

HOTEL OLYMPIC REGINA – 3 stelle
L’Olympic, rinnovato recentemente, in stile classico montano offre l’occasione per un soggiorno rilassante. Situato all’inizio dell’abitato di Pinzolo a pochi passi dal centro storico e dal Parco Pineta, l’hotel dispone di un bel giardino, terrazza bar, sala ristorante, caffetteria, wi-fi gratuito, parcheggio, sala riunioni ed una caratteristica chiesetta. Il ristorante propone specialità tipiche locali oltre a numerosi piatti della cucina nazionale ed a ricchi buffet. Wi-fi gratuito in tutte le sale comuni ed anche nelle camere. Le camere sono tutte dotate di servizio privato con doccia e asciugacapelli, telefono, tv satellitare e radiodiffusione. In ogni menù giornaliero è a scelta tra 3 primi, 3 secondi. Buffet di verdure e frutta di stagione. Buffet di dolci e delizie. La colazione, il pranzo e la cena sono organizzate per soddisfare la golosità anche senza glutine. È necessario avvisare l’hotel al momento della prenotazione. Inoltre, una nuova area benessere, dove tranquillità ed armonia si fondono in un connubio di essenze e ci si trova immersi in un bosco del Trentino. MINI PISCINA- JACUZZI: profondità 1.20 m, presenza di 1 lame cervicali e getti d’acqua con idromassagio; PANCHINE DEL BOSCO: (panche 30°C); BAGNO TURCO: bagno caldo di vapore abbinate a cambi di colore dell’ambiente; SAUNA FINLANDESE: 90°C; DOCCIA EMOZIONALE: una calda pioggia con essenze del bosco ed un programma terapeutico di colorterapia; ZONA RELAX: con lettini e tisaneria a disposizione.

PROGRAMMA

11/08/2018 – MACERATA / TRENTO / PINZOLO
Appuntamento dei partecipanti alle ore 05:30, Incontro con il pullman e partenza alla volta di TRENTO. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e visita con guida: è situata sull’Adige, in un allargamento circondato da monti maestosi. Si potranno ammirare: Piazza della Fiera, fiancheggiata da un lungo tratto di mura merlate; il Duomo, severo, romanico-gotico, con un poderoso campanile cinquecentesco; Via Belanzani, ampia ed elegante, tra le più belle della città, è fiancheggiata da palazzi rinascimentali di tipo veneto; il Castello del Buonconsiglio, antica residenza dei principi-vescovi; Palazzo delle Albere, villa suburbana quadrata con torri angolari, circondata da fossato; ecc.. Proseguimento del viaggio. Arrivo a PINZOLO, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

Dal 12 al 18 agosto 2018 – PINZOLO
Soggiorno in Hotel con trattamento di pensione completa. Durante il soggiorno possibilità di effettuare varie escursioni (vedi elenco allegato).

19/08/2018 – PINZOLO / ROVERETO / MACERATA
Prima colazione in Hotel. Partenza per ROVERETO. Visita con guida: Chiamata anche “Città della quercia”, rappresenta il luogo ideale per i turisti appassionati di arte, storia e cultura. centralissima Piazza Rosmini in cui spicca Palazzo del Ben, in stile rinascimentale e attuale sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Trento e Rovereto. Bellissimi gli affreschi floreali sulla facciata, le volte fregiate di festoni e melograni e i dipinti della stagioni in stile rinascimentale veneziano; Maria Dolens, la Campana della Pace, domina la città di Rovereto e commemora i caduti di tutte le guerre, la più grande del mondo che suoni a distesa, commemora ogni sera con i suoi 100 rintocchi i caduti di tutte le guerre e invoca pace e fratellanza fra i popoli. Nata da un’idea di don Antonio Rossaro, venne fusa a Trento nel 1924 col bronzo dei cannoni delle nazioni partecipanti al primo conflitto mondiale. Pranzo al cestino fornito dall’albergo. Nel primo pomeriggio inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 850,00
Supplemento camera singola: € 160,00 (max 3 singole)

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo, a disposizione per visite ed escursioni per tutto il soggiorno – Sistemazione in Hotel, in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena dell’11/8 al pranzo al cestino del 19/8 – Bevande ai pasti – Guida per Trento e Rovereto – Assicurazione medico/bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE: Il pranzo dell’11/8 e la cena del 19/8 – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Gli extra in genere – Tassa di soggiorno da saldare in loco – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”

PROGRAMMA ESCURSIONI MADONNA DI CAMPIGLIO – “LA PERLA DELLE DOLOMITI” – mezza giornata
Alla testata della Val Rendena si trova MADONNA DI CAMPIGLIO, adagiata a 1500 metri di quota, in una bellissima conca ornata da un grazioso specchio d’acqua. Dall’antico ospizio del 1182, con lenta trasformazione avviata nella seconda metà dell’Ottocento, la località diventò un ricercatissimo luogo di soggiorno per la nobiltà e la ricca borghesia austriaca e mitteleuropea. Oggi è una tra le stazioni turistiche più rinomate dell’intero arco alpino.

LA VAL GENOVA E LA CASCATE DI NARDIS – mezza giornata
Situata nel cuore del Parco Naturale Adamello Brenta, questo paradiso escursionistico è la porta d’ingresso nel regno del ghiacciaio Presanella. Dalla Valle delle Cascate prende il nome l’omonimo sentiero; questo bellissimo itinerario è un’escursione a bassa quota, adatto quindi a tutti. Partendo dal Ponte Verde si entra nel bosco di abeti, larici, conifere, faggi e betulle. Dopo una passeggiata di circa venti minuti lungo un sentiero fatto di ponticelli, mostra la sua suggestiva bellezza le spettacolari Cascate Nardis, circa 130 metri di salto che divide in due rami l’acqua del torrente omonimo.

TERME DI COMANO / CASTEL TOBLINO – mezza giornata
COMANO: l’acqua delle Terme è rinomata per la cura della pelle. Bella una passeggiata all’interno del meraviglioso parco delle Terme, con il Percorso della Salute, attraverso le comode stradine asfaltate che percorrono i giardini delle terme
CASTEL TOBLINO: Rocca cinquecentesca, dalle armoniose forme rinascimentali. E’ uno dei castelli più fotografati del Trentino. Deve la sua fama alla singolare posizione e al bellissimo ambiente che lo circonda.

LAGO DI MOLVENO – mezza giornata
LAGO DI MOLVENO ”UN LAPISLAZZULO INCASTONATO TRA LE DOLOMITI DI BRENTA”: ha il blu dentro e tutto il resto dei colori fuori, grazie alla natura e alle stagioni che si incontrano, stanno bene insieme, e creano incanti difficilmente replicabili. Questo lago sulle Dolomiti saprà sorprenderti!!! Sul lago si concentrano molte delle attività ludiche e sportive in estate in Paganella: la spiaggia di Molveno è considerata la più bella del Trentino, merito del prato inglese in riva al lago. MOLVENO è una ricercata e amata meta turistica; è ubicata in una straordinaria posizione su un pendio che guarda le acque del lago omonimo; a nord le vette dolomitiche, le guglie e i campanili rocciosi del gruppo di Brenta, e a est la silvestre dorsale Paganella-Gazza.

CLES / LAGO DI SANTA GIUSTINA / MALE’ / MONDOMELINDA – intera giornata
(con pranzo al cestino fornito dall’Hotel)
CLES è il capoluogo della Val di Non, centro frutticolo, commerciale e industriale fra i più importanti del Trentino. L’altopiano in cui è situato, centrale rispetto alla valle, è dominato dal Gruppo delle Dolomiti di Brenta. Sopra un’altura sulle sponde del lago artificiale di Santa Giustina, l’antico Castel Cles caratterizza il paesaggio con la sua presenza.
IL LAGO DI SANTA GIUSTINA: si trova al centro della Val di Non, lo spettacolo offerto dal bacino artificiale è davvero imponente e si inserisce perfettamente nello scenario della valle, le acque del lago si insinuano nei canyon creando scenari pittoreschi
MALE’: capoluogo della Val di Sole, Malè è situata in posizione soleggiata su un pianoro alla confluenza dei torrenti Noce e Rabbies. La chiesa decanale di Santa Maria Assunta risale al Cinquecento e conserva numerose opere d’arte sacra del ‘600. Da visitare sono anche la vecchia segheria Veneziana e la fucina Marinelli del Pondasio, uno dei pochi esempi di fucina idraulica ancora funzionante nell’arco alpino.
MELINDA e i suoi contadini aprono le porte dei segreti del loro successo a tutti coloro che vogliono conoscere più da vicino l’incantevole universo della frutticulura. Dal 1997 è nato infatti MondoMelinda, il centro visitatori immerso tra i lussureggianti frutteti della Val di Non che permette all’ospite di trascorrere un’intera giornata circondato dai colori e dagli aromi delle mele Melinda e dei suoi derivati.

TIONE / PONTE ARCHE / RANGO DI BLEGGIO – mezza giornata
TIONE: capoluogo delle Giudicarie, il suo centro storico appare incantevole con le sue contrade e le belle vie sulle quali si affacciano caratteristici edifici. E’ il centro principale del Comprensorio delle Giudicarie
PONTE ARCHE: Sviluppato nella seconda metà del 1800, per la sua vicinanza alla stazione termale è diventato frequentato centro turistico. Il paese è situato in una posizione veramente centrale in quanto è il punto di collegamento di diverse zone quali Molveno-Paganella, la Val Rendena, la zona del lago di Garda e Trento.
RANGO DI BLEGGIO: Rango è un delizioso borgo che sorge sull’altura del Bleggio Superiore, un comune del Trentino Alto Adige, che domina dall’alto tutto il territorio circostante, situato alle spalle del Garda e ai piedi delle Dolomiti di Brenta


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

BORMIO

BORMIO

9 giorni
11 agosto 2018 – 19 agosto 2018


DESCRIZIONEBORMIO – mt. 1.225
Se Bormio d’inverno è la capitale dello sci internazionale, diventa in estate un palcoscenico naturale di incredibile bellezza circondata dalle più alte e suggestive montagne del Parco Nazionale dello Stelvio. Conosciuta ed apprezzata già in epoca romana quale stazione climatica e termale, la Conca di Bormio, grazie anche alla favorevole ubicazione geografica, divenne già nei secoli luogo di villeggiatura estiva di autorevoli personaggi storici di assoluto rilievo tra i quali Plinio “il Vecchio”, Leonardo Da Vinci e Vittorio Emanuele. I sentieri immersi nel verde possono essere percorsi a piedi, in mountain bike o a cavallo, passando dalle atmosfere morbide del bosco, a quelle più intrepide delle cime rocciose fino ai piedi dei perenni ghiacciai.

HOTEL NAZIONALE – 3 stelle
E’ situato proprio nel cuore del paese, a pochi passi dal centro storico, dall’ isola pedonale e dalle Terme di Bormio. Dispone di ben 3500 mtq di parco privato con alberi da frutta che durante il periodo estivo è attrezzato con giochi per i bambini, gonfiabili e servizio bar all’esterno. Fiore all’ occhiello dell’Hotel è la cucina particolarmente curata che propone quotidianamente un ricco ed assortito buffet di antipasti e desserts ed i migliori piatti della cucina italiana e valtellinese. L’hotel dispone di una ampia Hall, bar, sala lettura, internet point e collegamento WI-FI nelle aree comuni. Completano i servizi del nostro hotel il centro benessere, una piccola palestra attrezzata e sala giochi per i più piccini. Le 50 accoglienti camere sono arredate nel tipico stile alpino e la maggior parte di esse sono dotate di balconcino privato da cui è possibile ammirare l’incantevole panorama; tutte dispongono di servizi privati, TV satellitare, telefono diretto, cassetta di sicurezza ed asciugacapelli.

PROGRAMMA11/08/2018 – MACERATA / LAGO D’ISEO / BORMIO
Appuntamento dei partecipanti alle ore 05:30, Incontro con il pullman e partenza alla volta del LAGO D’ISEO. Sosta di ristoro lungo il percorso. Visita con guida: è una gemma di rara bellezza e dalle meravigliose sfaccettature su cui si riflette l’azzurro del cielo e il rosso dei tramonti estivi: incastonata in una preziosa corona di monti e colli abbelliti da motivi cromatici e incisioni antiche. ISEO è il centro turistico di maggior importanza del lago, il cui territorio occupa 2 terzi della lunghezza della sponda orientale con le sue frazioni. Proseguimento del viaggio. Arrivo a BORMIO, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

Dal 12 al 18 agosto 2018 – BORMIO
Soggiorno in Hotel con trattamento di pensione completa. Durante il soggiorno possibilità di effettuare varie escursioni (vedi elenco allegato).

19/08/2018 – BORMIO / LAGO DI COMO: Villa Monastero e Lecco / MACERATA
Prima colazione in Hotel. Partenza per il LAGO DI COMO. Arrivo e visita con guida. Un paesaggio sorprendente e affascinante dalle mille diverse sfumature: acque dalle tinte azzurre e verdi, rilievi rocciosi innevati o ricoperti da boschi, paesi costruiti in pietra arroccati fra il lungolago e le montagne, operose città ricche di storia e cultura. VARENNA: è un piccolo borgo di soli 859 abitanti, la sua posizione di Varenna, su uno scoglio ai piedi di un monte, determina il tratto caratteristico e più affascinante del borgo: la fitta rete di ripide viuzze orientate verso il lago di Como. A conferire a Varenna il suo elegante fascino sono anche le ville classiche che sorgono sul lungolago, con i loro giardini ospitanti specie botaniche di notevole interesse, la più notevole è Villa Monastero. LECCO: si affaccia all’estremità del ramo orientale del Lario, le rocciose pareti dei monti che la circondano delineano un suggestivo paesaggio di manzoniana memoria. Si potranno ammirare: Villa Manzoni, edificio neoclassico in cui trascorse lunghi periodi dell’infanzia e della prima giovinezza l’autore de “I Promessi Sposi”, oggi conserva in alcune sale cimeli e ricordi dell’autore; i cosiddetti “Luoghi Manzoniani”, che ricordano le vicende, i personaggi ed i momenti più importanti del famoso romanzo. Pranzo al cestino fornito dall’albergo. Nel primo pomeriggio inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 850,00
Supplemento camera singola: € 160,00 (max 3 singole)

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo, a disposizione per visite ed escursioni per tutto il soggiorno – Sistemazione in Hotel, in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena dell’11/8 al pranzo al cestino del 19/8 – Bevande ai pasti – Guida per il 19/8 – Assicurazione medico/bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE: Il pranzo dell’11/8 e la cena del 19/8 – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Gli extra in genere – Tassa di soggiorno da saldare in loco – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”

PROGRAMMA ESCURSIONI LIVIGNO – Mezza giornata
E’ una della più importanti e attrezzate stazioni turistiche delle Alpi che, con più di cento accoglienti alberghi, offre al visitatore stupende vacanze a contatto con la natura e con la tradizione alpina per tutto l’arco dell’anno. La località di Livigno deve la sua fama anche al fatto di essere una zona extradoganale. Questo privilegio nacque perché il territorio rimase isolato per secoli (specie nei lunghi inverni) fino al 1952, data in cui venne aperto il passo del Foscagno. Questa sua caratteristica attira ogni anno moltissimi turisti che, raggiungendo la località con lo scopo di passare una vacanza all’insegna del divertimento, non si lasciano scappare l’opportunità di visitare gli oltre 250 negozi per qualche ora di svago facendo shopping tra le grandi firme della moda internazionale a prezzi particolarmente vantaggiosi, lungo le sue vie.

GROSIO – mezza giornata
Il paese, uno dei borghi più antichi della Valtellina, offre molte opportunità di visita, scoprendo scorci pittoreschi e densi di trazione ed antiche abitudini. Anche se viene citato per la prima volta in un documento nel 1056, zona di Grosio fu certamente abitata in epoca preistorica. Grosio è infatti sede del Parco delle Incisioni Rupestri: un luogo magico dove si incontrano il segno dell’uomo, il segno del tempo e della storia. Sulla Rupe Magna gli uomini dell’Età del Ferro e del Bronzo decisero di lasciare ai posteri i segni della loro presenza. E’ la più estesa e istoriata roccia d’Europa.

SONDALO – Mezza giornata
Inserita nel cuore del Parco Nazionale dello Stelvio, Sondalo è una stazione climatica di cura e soggiorno ideale per gli amanti della natura e del relax grazie al suo clima. Molto suggestiva è anche una visita al centro storico del paese, tra antiche e rustiche abitazioni e chiese con pregevoli opere d’arte e ricchi affreschi attribuiti al pittore Giovannino da Sondalo. Senza dimenticare, dal punto di vista architettonico, il “liberty” di Pineta di Sortenna, ora casa di riposo per religiose, e il Villaggio Sanatoriale simbolo della storia più recente del paese

SANTA CATERINA VALFURVA – Mezza giornata
Questo incantevole centro circondato dalle alte montagne dell’Ortles-Cevedale si trova nel bellissimo Parco Nazionale dello Stelvio. Una nota a parte merita la storia di Santa Caterina Valfurva, che a cavallo tra il XIV e il XV secolo rappresentava un importante centro di passaggio che collegava la Repubblica di Venezia con la Contea di Bormio, attraverso il passo Gavia.
A partire dal XVII secolo Santa Caterina Valfurva diventa un centro famoso per l’acqua termale e comincia così a trasformarsi in una cittadina ospitale e accogliente

SONDRIO – mezza giornata
Offre una piacevole passeggiata tra la tradizione delle antiche botteghe che si affacciano sulle vie del passeggio dei sondriesi e le moderne vetrine di Galleria Campello. Una camminata che da p.zza Garibaldi va verso piazza Quadrivio da cui si imbocca la caratteristica via Scarpatetti, dove tra la pietra delle case fanno capolino antiche vigne; oltrepassato il Castello Masegra, scesi per la lunga scalinata Ligari si arriva in Piazza Vecchia, si attraversa il Mallero e si giunge alla Baiacca, col cinquecentesco Palazzo Carbonera. Notevole è la chiesa dei Santi Gervasio e Protasio, molto suggestiva, racchiude opere settecentesche di rara bellezza dipinte da illustri pittori locali.

IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA / ST. MORITZ / TIRANO – Intera giornata, con pranzo al cestino
Partenza da TIRANO con il treno dei ghiacciai “Bernina Express”, da molti chiamato il trenino più bello del mondo, questo forse per il fatto che i binari del favoloso trenino portano quasi a toccare il cielo. Da Tirano si arrampica fra pendii, boschi, laghi e strapiombi fino ai ghiacciai immacolati del Bernina. Arrivo a ST. MORITZ e visita libera. È una delle stazioni di villeggiatura più celebri del mondo. St. Moritz è una delle località turistiche più conosciute al mondo. Chic, elegante ed esclusiva con un ambiente cosmopolita, situata a 1856 m s.l.m. al centro del paesaggio lacustre dell’Alta Engadina. Il suo leggendario clima secco e frizzante viene definito “clima champagne” e il famoso sole di St. Moritz splende in media 322 giorni all’anno. Il suo splendore e il suo lato glamour, come pure le manifestazioni internazionali attirano qui sportivi di alto livello, star, capi di stato e famiglie reali. Originariamente, il luogo deve la sua importanza alle sorgenti termali conosciute da oltre 3000 anni. Nel pomeriggio, incontro con il pullman e rientro.
TIRANO: il Santuario della Madonna di Tirano, nasce sul luogo dove all’alba del 29 settembre 1504 la Madonna apparve a Mario Omodei. È a tre navate a croce latina, sicuramente il massimo esempio del Rinascimento in Valtellina. L’esterno, abbastanza semplice ed austero, contrasta con l’interno, in stile barocco, ricco fino all’esuberanza di stucchi e sculture tra cui spicca il colossale organo ligneo seicentesco. Sul luogo dove apparve la Madonna, sorge oggi la Cappella dell’Apparizione, il cuore del Santuario. Sopra l’altare, è posta la statua lignea delle Vergine e, dietro, il luogo dove Maria posò i suoi piedi e dove, oggi, si possono vedere gli ex voto dei fedeli
Costo Bernina Express € 25,00 – Carta di identità valida e senza il timbro di rinnovo


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO