Archivi tag: Burano

VENEZIA! Isole di Murano, Burano e Torcello … luoghi senza tempo

VENEZIA! Isole di Murano, Burano e Torcello … luoghi senza tempo


2 GIORNI
27 aprile 2019 – 28 aprile 2019


PROGRAMMA27/04/2019 – PARTENZA / VENEZIA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 05:00. Incontro con il pullman e partenza. Sosta lungo il percorso per il ristoro. Arrivo al Tronchetto e trasferimento in battello a Piazza San Marco. E’ un miracolo che Venezia sia stata costruita sulle acque della laguna, che si sia arricchita di ineguagliabili tesori d’arte, in lunghi secoli di vita civile e di arditi commerci. Questa città non cessa di affascinare e stupire chi la visita. Essa appartiene al mondo, si è detto; di più, è in sé un mondo che evoca suggestioni profonde in un’atmosfera spesso di sogno. Visita con guida (2 ore) di PIAZZA SAN MARCO: è l’unica a Venezia che porta il nome di piazza, tutte le altre si chiamano “campi”, per il suo eccezionale decoro è definita la più bella piazza del mondo. Tutta chiusa, assomiglia ad un immenso salone marmoreo a cielo aperto, si allunga davanti alla Basilica di San Marco chele fa da miracoloso fondale e ne è anche prospetticamente l’assoluta protagonista. La cingono sugli altri lati uniformi edifici di proporzionata eleganza, ai quali le arcate dei portici terreni e quelle delle logge superiori imprimono un ampio e riposato ritmo: la torre dell’Orologio, del 1496 – 1506,dalla cui terrazza scende il suono delle ore battute dai “Mori”, le Procuratie Vecchie del 1514 e la neoclassica Ala Nuovissima o Napoleonica, l’alto campanile di San Marco, poderosa torre anticamente faro di naviganti, palazzo Ducale (1442), con il sottile gioco di pieni e di vuoti, di chiari e di scuri. Resto della giornata a disposizione. Trasferimento in battello al Tronchetto. Sistemazione in Hotel nei dintorni. Cena e pernottamento

28/04/2019 – ISOLE MURANO,BURANO, TORCELLO / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Trasferimento al Tronchetto e partenza per l’escursione in battello alle isole di BURANO E MURANO. Pranzo in ristorante. MURANO: la più famosa delle tre isole, divenne famosa nel 1291, anno in cui tutta la produzione vetraria fu trasferita qui dal centro storico per timore di incendi nelle fornaci. Capitale mondiale del vetro artistico, Murano brulica di vetrerie ancora attive, che tutt’oggi lo lavorano con i metodi inventati secoli fa dai primi maestri vetrai. Presso le fornaci è anche possibile acquistare direttamente oggetti in vetro soffiato. Tra le antiche vetrerie ricordiamo Venini, ditta che espone le proprie opere in molto Musei d’Arte Contemporanea in giro per il mondo. Il Museo d’Arte Vetraria raccoglie pezzi di grande valore artistico e pregiatissima fattura. Merita una visita anche la Chiesa dei Santi Maria e Donato, una delle più antiche della laguna, ottimo esempio dello stile romanico-bizantino e che conserva ancora intatto il pavimento in mosaico di marmo e vetro. BURANO: E’ uno dei gioielli della laguna: una Venezia in miniatura in cui tutte le case sono dipinte con colori accesi, ed è celebre per la lavorazione artigianale dei merletti, arte applicata fin dal Cinquecento e conosciuta in tutto il mondo. I manufatti di merletto sono orgogliosamente esposti al “Museo del Merletto” situato sulla piazza dedicata al famoso musicista Baldassare Galuppi, sulla stessa piazza si trova la Chiesa di San Martino, nella quale è custodita la “Crocefissione” del Tiepolo. TORCELLO: Tra le isole ancora abitate e facilmente visitabili della laguna di Venezia, Torcello, da molti chiamata erroneamente Torricelli, è la quella situata più a nord. Qui vivono appena una decina di abitanti in case prevalentemente coloniche. offre da subito ai suoi visitatori un’atmosfera d’altri tempi. Seguendo il lungo viale che porta alla piazza e che costeggia il rio principale, ci si immerge pian piano in un paesaggio che sembra rimasto al periodo del tardo impero romano, con un ritmo spezzettato ogni tanto da un ristorante in stile coloniale. A metà di questa passeggiata, lunga circa 7-8 minuti, ci si imbatte nel famoso Ponte del Diavolo, così chiamato perchè secondo la leggenda venne costruito in una sola notte dal diavolo in persona per vincere una scommessa. Poco più avanti un secondo ponte porta alla piazza del paese, ancora interamente in terra battuta e ghiaia, ai cui lati sono allineate delle bancherelle di souvenir del posto. Rientro in battello a Tronchetto ed inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per il ristoro e la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 235,00
La quota comprende: Viaggio in pullman Gran Turismo – Tassa di ingresso a Venezia – Sistemazione in Hotel 3 stelle, in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 27/4 al pranzo del 28/4 – Le bevande ai pasti – Guida per Venezia (2 ore) – Trasferimenti in battello come da programma – Escursione in battello noleggiato alle isole – Accompagnatore per l’escursione alle isole – Capogruppo
La quota non comprende: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Il pranzo del 27/4 e la cena del 28/4 – Eventuale tassa di soggiorno da saldare in loco – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 25,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 10,00 (include assicurazione medica, bagaglio e annullamento)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO