Archivi tag: Roma

ROMA… SHOPPING !!

ROMA… SHOPPING !!


1 giorno – domenica
4 febbraio 2018


Programma

Appuntamento dei partecipanti alle ore 06,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e giornata a disposizione da dedicare allo shopping ed alle visite individuali. Per lo shopping, si può partire da Piazza del Popolo, splendida e celebre, ai piedi del Pincio, spostarsi lungo Via del Babuino fino ad arrivare a Piazza di Spagna. Qui potete fermarvi ad ammirare una delle scalinate più famose del mondo e scattare alcune foto anche alla famosa fontana conosciuta anche come la “Barcaccia”, opera del Bernini. Dalla piazza proseguite per Via dei Condotti dove avrete la possibilità di fare un po’ di shopping nelle boutiques più esclusive della Capitale. Alla fine della strada arrivate in Via del Corso , una delle principali arterie della città, parzialmente chiusa al traffico, ospita negozi di vario genere, in grado di venire incontro alle più diverse esigenze: dall’abbigliamento per donna a quello per uomo, passando attraverso negozi di intimo, accessori, calzature e megastore di moda giovane e di tendenza. Da vedere, passeggiando lungo Via del Corso, l’affascinante e caratteristica Galleria Colonna (ora Galleria Alberto Sordi) con all’interno numerosi punti vendita per uno shopping in tutta tranquillità al riparo dalla pioggia e dal freddo. Pranzo libero. Alle ore 19:00 circa, inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine servizi

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min. 40 Pax) € 45,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Capogruppo.

LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Gli ingressi – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

A ROMA per l’UDIENZA DI PAPA FRANCESCO nella Sala Nervi

A ROMA per l’UDIENZA DI PAPA FRANCESCO nella Sala Nervi


1 giorno – mercoledì
28 febbraio 2018


Programma

Appuntamento dei partecipanti alle ore 03:30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, trasferimento alla CITTA’ DEL VATICANO ove si assisterà all’UDIENZA DEL SANTO PADRE FRANCESCO. Papa Francesco riceve gruppi di fedeli in Udienza Pubblica, presso la Sala delle Udienza Paolo IV, nota anche come Sala Nervi. L’Udienza Generale non è una celebrazione religiosa, non è una messa, ma un momento di riflessione nel quale i fedeli incontrano il Pontefice, ascoltano le riflessioni di questo e ricevono la benedizione apostolica. Il Papa viene informato della nazionalità dei fedeli presenti e prepara un saluto nella lingua propria di ogni nazionalità. L’Udienza Generale inizia verso le ore 10:30 del mattino (poiché i posti sono a sedere ma non prenotati, è opportuno essere già alle 08:00). Il Pontefice ama passare tra i fedeli per un rapido scambio di saluti, una stretta di mano, un abbraccio ai malati, un bacio ai bambini. Al termine, pranzo libero. Pomeriggio a disposizione. Partenza per il rientro Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 45,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Tassa di ingresso a Roma – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: – I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Modalità di pagamento

NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

Scopri ROMA come non l’hai mai vista! Le case romane del Celio, un tesoro nascosto / San Clemente..una passeggiata attraverso i secoli

Scopri ROMA come non l’hai mai vista! Le case romane del Celio, un tesoro nascosto / San Clemente..una passeggiata attraverso i secoli


1 giorno – domenica
11 marzo 2018


DescrizioneLE CASE ROMANE DEL CELIO: nel rione Celio, nascosto al di sotto della Basilica dei Santi Giovanni e Paolo, si estende uno straordinario complesso di edifici residenziali di età romana. Secondo la tradizione, nelle “case” abitarono e furono sepolti, dopo avervi subito il martirio, i Santi Giovanni e Paolo e, quanto attualmente visibile risulta dalla sovrapposizione di diversi interventi edilizi nell’area tra il II ed il V secolo dopo Cristo. Il complesso archeologico svela un suggestivo itinerario attraverso oltre 20 ambienti ipogei su vari livelli, in parte affrescati con pitture databili tra il III secolo d.C. e l’età medievale. Un susseguirsi di sale decorate, un dedalo di strutture stratificate, tagliate dalla fondazione della chiesa, mostrano uno spaccato di vita quotidiana ed un’interessante commistione di temi culturali e religiosi. Da caseggiato popolare (insula) a ricca domus, fino alla costruzione del titulus cristiano: queste le vicende del monumento che nasce dalla fusione di una serie di edifici. Il nucleo principale è costituito da una domus su due livelli, del II secolo d.C., occupata da un impianto termale privato (balneum) al piano inferiore e da un’insula, caratteristico caseggiato popolare con un portico e taberne al livello stradale ed abitazioni ai piani superiori, costruita all’inizio del III secolo d.C. lungo il Clivo di Scauro. Le diverse unità abitative furono unite insieme nel corso del III secolo d.C. e trasformate in un’elegante domus pagana con ambienti di rappresentanza decorati da affreschi di pregio.. Frequente è il richiamo alle stagioni, come nella cosiddetta sala dei Geni, con festoni di fiori e frutta sorretti da Geni alati e i graziosi amorini vendemmianti su uno sfondo di uccelli, anche esotici, di straordinaria freschezza e vivacità cromatica. Un affresco di soggetto marino, considerato un gioiello della pittura tardoantica, copre le pareti del vicino ninfeo. Campeggia una divinità femminile, diversamente identificata con Venere o Proserpina, accompagnata da un festoso corteo di amorini pescatori su colorate barchette lignee. Di particolare rilievo è l’articolato programma decorativo della sala dell’Orante con la celebre figura a braccia levate in atteggiamento di preghiera, considerata da molti un indizio di una precoce utilizzazione cristiana degli ambienti. Alcuni ambienti delle domus continuarono ad essere frequentati ed in età medievale in un settore del portico venne ricavato un oratorio con affreschi di VIII – XII secolo tra i quali la rara rappresentazione della crocifissione del Cristo vestito.
LA BASILICA DI SAN CLEMENTE: nel II secolo d.C., i terreni su cui oggi si trova la Chiesa erano occupati da una casa romana, proprietà di Tito Flavio Clemente, uno dei primi senatori romani che si convertirono al Cristianesimo. La casa era utilizzata per realizzare riunioni segrete, dato che all’epoca la religione cristiana era proibita. Successivamente, si costruì qui un piccolo tempio dedicato a Mitra (Dio del sole di origine persiana), edificio che, fino al III secolo, fu utilizzato per realizzare dei rituali d’iniziazione. Qualche anno dopo si costruì una grande sala sulla casa che, quando terminò la persecuzione cristiana nel 313 d.C., divenne una basilica, a cui Papa Siricio diede la sua benedizione. La Chiesa soffrì grandi danni nei saccheggi dei normanni del 1084, per i quali fu abbandonata e sepolta cinque metri sotto il livello della strada. Sullo stesso terreno si costruì una nuova chiesa per ordine di Papa Pasquale II, terminata nel 1108, che è la stessa che oggi possiamo vedere. Osservandola superficialmente la Basilica di San Clemente potrebbe sembrare un tempio come tanti altri a Roma ma, in realtà, al suo interno conserva importanti e inimmaginabili tesori. La piccola chiesa possiede una ricca decorazione, di cui meritano d’essere menzionati alcuni mosaici del XII secolo. Attraverso la sacrestia è possibile accedere alla chiesa del IV secolo, in cui, fra l’oscurità, il freddo e l’umidità si possono vedere ancora gli affreschi che decorano le pareti, oltre ad alcuni frammenti di mosaici che coprivano il suolo del tempio.
Non soltanto si può visitare la basilica, ma si possono anche percorrere le antiche case romane in mattoni. In una delle stanze si può vedere l’acqua che circola per la Cloaca Massima, il principale sistema fognario dell’antica Roma. La Basilica di San Clemente è un tempio bellissimo, che consente di percorrere le differenti costruzioni che, in secoli precedenti, furono realizzate in uno stesso luogo. Risulta un’esperienza interessante perdersi fra i suoi labirinti e le umide passerelle, per attraversare il passato di questo luogo straordinario.
ProgrammaAppuntamento dei partecipanti alle ore 06:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo, incontro con la guida e giornata dedicata alle visite. Il Colle del Celio, colle-giardino abbandonato per secoli alla quiete delle chiese, dopo essere stato un quartiere molto animato nell’Antichità: LE CASE ROMANE e LA BASILICA DI SAN CLEMENTE. Passeggiata con la guida in via dei Fori Imperiali e visita alla CHIESA DEI SANTI COSMA E DAMIANO: fu la prima ad essere edificata nell’area dei Fori, infatti appare evidente che la chiesa e l’adiacente convento si appoggino completamente su poderose strutture di età romana facenti parte dell’antico foro di Vesapasiano o altrimenti detto Forum Pacis. Per entrare nella chiesa si accede dal chiostro al convento, dal quale oltre all’ingresso alla chiesa, è possibile raggiungere una sala in cui è esposto un prezioso presepe napoletano del XVII secolo. Appena alla destra dell’ingresso si nota la vetrata dalla quale è possibile vedere, ad un livello molto più basso, i resti del tempio di Romolo che tramite un portale era in comunicazione con la via Sacra. Al termine delle visite, partenza per il rientro. Soste per ristoro e per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 65,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida per l’intera giornata – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Gli ingressi – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

ROMA Città del Vaticano – MUSEI VATICANI e CAPPELLA SISTINA

ROMA Città del Vaticano – MUSEI VATICANI e CAPPELLA SISTINA

1 giorno – domenica
25 marzo 2018


Programma

Appuntamento dei partecipanti alle ore 03,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo ed incontro con la guida che seguirà il gruppo per tutta la giornata. Il cuore delle visite sarà il territorio della CITTA’ DEL VATICANO: una piccolissima enclave nel territorio della Repubblica Italiana. Parte integrante del tessuto urbanistico di Roma, essa è uno dei luoghi più visitati al mondo: accoglie infatti, al suo interno, il grande complesso dei Musei Vaticani, la Basilica di San Pietro con la superba piazza antistante, la residenza papale, i Giardini Vaticani e molto altro ancora. In mattinata visita dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina. Negli indimenticabili ambienti che ospitano le numerose sezioni dei Musei Vaticani, costituitisi per volontà dei papi degli ultimi cinque secoli, si possono ammirare le opere dei più grandi artisti di tutti i tempi:.La Pinacoteca è un’eccezionale raccolta di dipinti di Giotto, Leonardo, Raffaello, Caravaggio… per non citarne che alcuni!. All’arte classica sono dedicate intere sezioni, quale quella Etrusco-Gregoriana, quella Pio-Clementina: una sosta nel Cortile del Belvedere consente di ammirare capolavori come il “Laocoonte”, l’Apollo del Belvedere”, il “Perseo” di Canova; la Sala Rotonda offre una splendida panoramica sulla scultura romana, così come la Galleria dei Candelabri. Le Gallerie degli Arazzi e quella delle Carte Geografiche conducono il visitatore verso il capolavoro michelangiolesco per eccellenza, la Cappella Sistina, quella in cui, da secoli, si riunisce il Conclave per l’elezione di un nuovo papa.. L’immane volta con le scene della Genesi, realizzata dal grande Maestro agli inizi dei Cinquecento in soli quattro anni e senza aiuti di bottega, è il primo atto dell’Umanità, mentre la parete di fondo, databile al periodo 1536-1540, ne è il tragico epilogo. Piazza San Pietro, meraviglioso spazio barocco, concepito dal Bernini come abbraccio della Chiesa ai suoi fedeli, accoglie ogni giorno i migliaia di visitatori che varcano la soglia della Basilica di San Pietro. Anch’essa realizzata da Michelangelo, si impone per le sue dimensioni, nonché per la ricchezza del suo interno. Basti pensare all’enorme cupola e al sottostante Baldacchino che cela, alla base, la tomba dell’Apostolo Pietro; alla “Gloria” del Bernini; alla “Pietà” giovanile del Buonarroti nella prima cappella a destra, entrando in basilica. Nel pomeriggio visita di Castel Sant’Angelo. Realizzato dall’architetto Demetriano nei primi decenni del 2° sec. d.C. per ordine dell’imperatore Adriano, esso era destinato ad accogliere le tombe dei membri della famiglia imperiale. Per accedervi Adriano fece costruire l’antistante ponte Elio, detto poi Ponte Sant’Angelo. Nel corso dei secoli l’enorme struttura del mausoleo cambiò più volte destinazione, divenendo fortezza, prigione e residenza papale e si arricchì pertanto di sontuose sale affrescate. Splendida la visuale sulla città dalla terrazza posta a coronamento dell’edificio. Alle ore 18.30 circa, inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 65,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida per tutte le visite, come da programma – Auricolare per Musei Vaticani – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita (ai Musei Vaticani ultima domenica del mese ingresso gratuito) – I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

BILLY ELLIOT

BILLY ELLIOT


Domenica
22 aprile 2018


DescrizioneL’appassionante storia di “Billy Elliot il Musical” torna ad emozionare gli spettatori del Sistina nell’amatissimo spettacolo diretto e adattato in italiano da Massimo Romeo Piparo, prodotto dalla PeepArrow Entertainment. Dopo l’enorme successo di pubblico e critica delle precedenti stagioni, la commedia musicale si presenta con ancora maggiore entusiasmo e con un cast rinnovato: il volto del celebre ballerino che, nell’austera e bigotta Inghilterra della Thatcher non vuole rinunciare alla danza sarà quello di un giovanissimo e talentuoso protagonista.

PROGRAMMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 7,50 e partenza per ROMA , sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e tempo a disposizione per visite e per il pranzo libero. Alle ore 16,45 ritrovo dei partecipanti ed ingresso al Teatro Sistina per assistere alla rappresentazione di “BILLY ELLIO”. Al termine, viaggio di ritorno, sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo e fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
POLTORINISSIMA € 98,00
ACCONTO ALLA CONFERMA € 50,00
Saldo almeno 5 giorni prima della partenza

LA QUOTA COMPRENDE:
Viaggio in pullman Gran Turismo. – Ingresso al Sistina Settore poltronissima – Capogruppo.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
Il pranzo – Le mance – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

POSTI IN PULLMAN:
Verranno assegnati secondo l’ordine di prenotazione.

PRENOTAZIONI TELEFONICHE:
Si prendono in considerazione solo se accompagnate dal relativo acconto entro 2 giorni.


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO