Archivi tag: Roma

A Roma per la mostra di RAFFAELLO / VILLA FARNESINA e gli affreschi di Raffaello

A Roma per la mostra di RAFFAELLO / VILLA FARNESINA e gli affreschi di Raffaello


1 giorno – CONFERMATA
8 marzo 2020


DESCRIZIONEUna grande mostra monografica, con oltre duecento capolavori tra dipinti, disegni ed opere di confronto, dedicata a Raffaello Sanzio, superstar del Rinascimento, nel cinquecentenario della sua morte, avvenuta a Roma il 6 aprile 1520 all’età di appena 37 anni.
PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 06.00, incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Arrivo e trasferimento a Trastevere. Visita di VILLA FARNESINA. è uno dei più completi esempi di architettura civile del Rinascimento. L’idea di armoniosità e proporzione trova in questo edificio e nelle decorazioni che lo arricchiscono piena realizzazione. L’artista più acclamato dell’epoca era Raffaello che, insieme ad alcuni suoi più fidati aiutanti, tra i quali vi erano Giulio Romano e Francesco Penni, iniziò i lavori di decorazione tanto richiesti. La più riuscita progettazione si può ancora oggi ammirare, in tutto il suo antico splendore, nella Loggia principale con i raffinati affreschi ispirati ad uno dei più romantici miti del mondo classico, Amore e Psiche. Altra splendida opera eseguita per mano diretta di Raffaello, è la splendida Galatea che trionfa nella seconda Loggia a pianterreno, insieme ad alcune scene tratte dalla mitologia classica e composte in modo da divenire simboli astrali. Ma non solo Raffello. Da ammirare sono inoltre lo Studiolo dello stesso Chigi, la Sala delle Prospettive e la Stanza delle Nozze dove oltre agli affreschi di Raffaello, troviamo anche opere di Sebastiano del Piombo, Baldassarre Peruzzi e Giovanni Antonio Bazzi, detto il Sodoma. Pranzo libero. Trasferimento alle SCUDERIE DEL QUIRINALE per la visita con guida della mostra “RAFFAELLO”. In occasione della mostra, è stato raccolto un vastissimo corpus di opere di mano di Raffaello: duecento capolavori, tra dipinti e disegni, per una raccolta di creazioni dell’urbinate mai viste al mondo in così gran numero tutte insieme. Anche in termini di capolavori in prestito (oltre che di lavoro scientifico svolto), è stato determinante il contributo delle Gallerie degli Uffizi, con circa 50 opere delle quali oltre 40 dello stesso Raffaello. L’esposizione, che trova ispirazione in particolare nel periodo romano di Raffaello, attraverso un nutrito corpus di opere, mai viste in così gran numero tutte insieme, ricostruisce con ricchezza di dettagli tutto il complesso e articolato percorso creativo del Maestro. Verranno esposte creazioni amatissime e celebri come la Madonna del Granduca delle Gallerie degli Uffizi, la Santa Cecilia dalla Pinacoteca di Bologna, la Madonna Alba dalla National Gallery di Washington, il Ritratto di Baldassarre Castiglione e l’Autoritratto con amico dal Louvre, la Madonna della Rosa dal Prado, la celebre Velata sempre dagli Uffizi. La mostra si svolge non a caso nella capitale: Roma non è solo una tappa biografica dell’artista, ma il simbolo della dimensione nazionale della sua arte e del suo pensiero. Passeggiata con la guida nel centro storico fino al Pantheon, il monumento romano che vanta il maggior numero di primati: è il meglio conservato, ha la cupola in muratura più grande di tutta la storia dell’architettura, è considerato l’antesignano di tutti moderni luoghi di culto, ed è stata l’opera dell’antichità più copiata ed imitata. Michelangelo la considerava opera di angeli e non di uomini. Ospita la tomba di Raffaello. Alle ore 19.00, inizio del viaggio di ritorno. Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 80 .00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida per la Mostra e per tutte le visite – Biglietti di ingresso alla Mostra – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Biglietto d’ingresso a Villa Farnesina – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

In occasione delle mostre si consiglia di prenotare al più presto con un acconto di € 30,00

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

A ROMA per “La passeggiata del Giappone”, la fioritura dei ciliegi al laghetto dell’Eur / VILLA BONCOMPAGNI LUDOVISI: il fascino, la curiosità, i misteri

A ROMA per “La passeggiata del Giappone”, la fioritura dei ciliegi al laghetto dell’Eur / VILLA BONCOMPAGNI LUDOVISI: il fascino, la curiosità, i misteri


1 giorno – IN VIA DI CONFERMA
29 marzo 2020


PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 06:00, incontro cin il pullman e partenza alla volta ROMA. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e mattina dedicata alla passeggiata per ammirare la fioritura dei ciliegi. Respirare l’atmosfera giapponese e celebrare la fioritura dei ciliegi anche se ci troviamo a Roma? Assolutamente si! Al Parco Lago dell’Eur si festeggia infatti per circa un mese, dalla metà di marzo alla metà di aprile, la fioritura di questi straordinari alberi, donati alla Capitale dalla città di Tokyo. La Capitale festeggia l’evento ormai da anni, regalando ai visitatori un’esperienza che li farà sentire come in Giappone; l’Hanami (l’osservazione dei fiori), è infatti l’usanza di ammirare la fioritura di questi meravigliosi alberi. Durante le giornate dell’Hanami è molto facile imbattersi in persone vestite in yacuta e geta, gli indumenti e gli zoccoli tradizionali giapponesi, o in kimono. Il Parco dell’Eur, polmone verde ben curato e rilassante, molto animato durante il weekend o durante le pause pranzo, comprende un bel percorso denominato “Passeggiata del Giappone”; quest’ultima è costituita da 150 Prunus Yedoensis, una varietà di ciliegi, donati dall’allora Primo Ministro Nobusuke Kishi, in visita ufficiale in Italia, come segno d’amicizia tra i due Paesi. Uno dei momenti forse più suggestivi di questo appuntamento è la sfioritura, per via della neve di petali a cui si può assistere soprattutto quando soffia po’ di vento. Al termine passeggiata nel quartiere che ospita quest’evento. Lo storico quartiere EUR è il fiore all’occhiello dell’architettura razionalista italiana del XX secolo. Il quartiere dell’Eur ha alle sue spalle una storia travagliata che, in ogni modo, lo rende unico nel suo genere. Il quartiere rimanda fortemente alle forme dell’epoca classica, con grandi palazzi bianchi ricchi di colonne e statue di marmo. Si potranno ammirare: il Palazzo della Civiltà Italiana, chiamato anche Colosseo Quadrato, Palazzo dei Congressi, un moderno Pantheon dove si tengono conferenze e fiere di diverso tipo, L’Obelisco Marconi, la Nuvola di Fuksas, “innovativo” centro congressi dallo straordinario effetto visivo, galleggia in una teca di acciaio e vetro alta 40 metri, larga 70 e lunga 175; Viale Europa, la famosa via dello shopping e dell’alta moda romana; la Basilica dei Santi Pietro e Paolo, chiesa impossibile da non notare visto che troneggia su tutto il quartiere. Pranzo libero. Pomeriggio dedicato alla visita guidata della villa MUSEO BONCOMPAGNI LUDOVISI, appartenuta alla famiglia Boncompagni Ludovisi, destinata a Centro di promozione e documentazione delle Arti decorative, della Moda e del Costume, inteso come evoluzione del gusto sociale, del periodo moderno. Un filo conduttore unisce questi distinti ambiti culturali ed è la storia del gusto per la bellezza e la qualità di realizzazione dei prodotti. Mobili, arredi, abiti, accessori di moda tracciano il percorso della ricerca di decoro e di agio nella società italiana, in particolare del XX secolo. L’unione di genî creativi e di esecutori d’eccellenza nell’uno e nell’altro caso hanno determinato la crescita e il culto del made in Italy. Registrando l’evoluzione dei tempi, le collezioni del Museo Boncompagni Ludovisi testimoniano il riconoscimento del valore storico e artistico di oggetti e opere che in origine erano destinate a un uso privato e oggi sono disponibili alla fruizione pubblica. Negli anni ’70 la villa è stata donato allo stato italiano e trasformato in un museo dove è possibile vedere una ricca collezione di opere d’arte che includono quadri, sculture, ceramiche, mobili, abiti di gran moda a testimonianza dello stile di vista e del gusto italiano nei secoli XIX e XX e non solo. Ci sono opere di artisti come Balla, chini, De Chirico e anche i vestiti ideati dagli interpreti dell’ Alta Moda Italiana come Sarli, Valentino, Gattinoni, le sorelle Fontana. Al termine della visita passeggiata al Pincio dove, oltre ai busti italiani illusti si trova una ricca collezione di piante anche esotiche e alberi come l’araucaria cilòena, maestoso cedrono del Libano, una sequoia americana ecc., nonché il villino svizzero dell’architetto Ersoch, la Casina Valadier e lì accanto il busto dell’astronomo monsignor Secchi con il foro dove passa il meridiano di Roma (il primo ad aessere determinato in Italia). Al termine partenza per il rientro. Soste lungo il percorso per la cena libera. Arrivo e fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax ) € 68,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida intera giornata– Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

 

ROMA: il PALAZZO DEL QUIRINALE / i magnifici MUSEI CAPITOLINI, oltre 2.500 anni di storia

ROMA: il PALAZZO DEL QUIRINALE / i magnifici MUSEI CAPITOLINI, oltre 2.500 anni di storia


1 giorno – IN VIA DI CONFERMA
17 maggio 2020


DESCRIZIONEIl QUIRINALE: è uno dei luoghi principali in cui si svolge la vita della Repubblica italiana. La visita del Palazzo, con l’apertura quotidiana e l’accesso del pubblico a nuovi ambienti, conduce alla scoperta di un patrimonio di arte, storia e cultura di inestimabile valore, espressione dell’operosità, della creatività e del genio degli italiani; permette allo stesso tempo di conoscere la sede in cui il Presidente della Repubblica svolge le sue funzioni, incontra le alte cariche istituzionali, i rappresentanti degli altri Stati e degli organismi internazionali, gli esponenti della società civile, i cittadini. Il Quirinale è un Palazzo vivo e vitale per la nostra democrazia, protagonista oggi come ieri della storia del Paese, e come tale costituisce a pieno titolo la “Casa degli italiani.” Ma tra le mura del Quirinale di prezioso c’è soprattutto la Storia, quella con la esse maiuscola. Il tesoro è infatti racchiuso in un gigantesco palazzo della fine del ‘500, che ha ospitato una trentina di papi, l’ultimo fu Pio IX, rimanendo per secoli la sede dei pontefici che lì svolgevano le loro attività più “politiche”. Poi, dal 1870, è toccato ai re della casa Savoia. E, infine, ai presidenti della Repubblica italiana. Prima che il palazzo assumesse l’aspetto attuale vi lavorarono molti grandi architetti fra cui Domenico Fontana che disegnò la facciata, Carlo Maderno la grande cappella, Flaminio Ponzio, Gian Lorenzo Bernini e Alessandro Fuga. Gli ampi, numerosissimi ambienti interni sono decorati con notevoli affreschi di vari autori. Interessante, in particolare, è la cappella dell’Annunciata con affreschi di Guido Reni
MUSEI CAPITOLINI – La magnifica Piazza del Campidoglio progettata da Michelangelo, è segnata ai due lati dal Palazzo dei Conservatori e dal Palazzo Nuovo che convergono verso il Palazzo Senatorio ed è preceduta dalla cordonata, una scalinata la cui realizzazione ha spostato l’originario orientamento della piazza. I due palazzi sono collegati fra di loro da una galleria sotterranea che conduce all’antico Tabularium (l’Archivio), le cui arcate affacciano su una vista mozzafiato: il Foro Romano. Questi splendidi edifici ospitano una delle più importanti esposizioni museali di Roma: i Musei Capitolini che custodiscono eccezionali opere scultoree e pittoriche donate dai papi e frutto dei rinvenimenti provenienti dagli scavi della città. Il Palazzo dei Conservatori mostra nelle sale dell’Appartamento l’originale nucleo architettonico dell’edificio, decorato da splendidi affreschi con le storie di Roma e nobilitato dalla presenza degli antichi bronzi capitolini: la Lupa, lo Spinario, il Bruto Capitolino. Nel Palazzo Nuovo, in un ordinamento museale di grande fascino rimasto sostanzialmente invariato dal Settecento, sono conservate le raccolte di sculture antiche frutto del collezionismo delle grandi famiglie nobiliari dei secoli passati: famosissime le raccolte dei busti di filosofi e di imperatori romani, la statua del Galata morente, la Venere Capitolina e l’imponente statua di Martorio che domina il cortile. La grande aula vetrata recentemente realizzata al primo piano del palazzo custodisce la statua equestre in bronzo di Marco Aurelio.
PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 05:30, incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA Arrivo e mattinata dedicata alla visita, del Palazzo del Quirinale, con guida interna : al Piano Nobile, al piano terra, alla Vasella, ai Giardini e alle Carrozze .Pranzo libero. Pomeriggio visita ai Musei Capitolini. Verso le ore 18.30 partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min. 40 Pax) € 75,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Biglietto di ingresso al Quirinale – Guida ed auricolare per i Musei Capitolini – Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – L’ingresso ai Musei Capitolini – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
PER LA PRENOTAZIONE SI NECESSITA DELLA FOTOCOPIA DELLA CARTA D’IDENTITA’
DOCUMENTO PER L’INGRESSO AL PALAZZO DEL QUIRINALE: Carta di identità. I visitatori dovranno presentarsi all’ingresso del Palazzo muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità. Qualora i dati anagrafici dei nominativi, indicati al momento della prenotazione, non coincidano con i dati risultanti dai documenti, non sarà consentito l’accesso.
Si prega di effettuare la prenotazione con largo anticipo.

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

La tenuta presidenziale di CASTELPORZIANO: si aprono le porte di un luogo da sogno / ROMA

La tenuta presidenziale di CASTELPORZIANO: si aprono le porte di un luogo da sogno / ROMA


1 giorno – IN VIA DI CONFERMA
14 giugno 2020


DESCRIZIONECASTELPORZIANO: La tenuta presidenziale di Castelporziano è una delle tre residenze del presidente della Repubblica Italiana, assieme al Palazzo del Quirinale a Roma e a Villa Rosebery a Napoli. Dista circa 25 km dal centro di Roma e si estende su una superficie di 59 km² che comprende anche alcune storiche tenute di caccia, quali Trafusa, Trafusina, Riserve Nuove e Capocotta. Confina ormai con la periferia della città fino al litorale romano, comprendendo circa 3,1 Km di spiaggia ancora incontaminata. A Castelporziano sono presenti la maggior parte degli ecosistemi costieri tipici dell’ambiente mediterraneo. La Tenuta è aperta al pubblico con l’attivazione dei percorsi naturalistici, archeologici e storico artistici. La grande novità consiste nell’apertura del nuovo percorso naturalistico di Malpasso della lunghezza di 2.600 metri lineari, che offre ai visitatori paesaggi di particolare bellezza caratterizzati da aspetti naturalistici e geomorfologici incontaminati difficilmente rinvenibili in altri luoghi della Tenuta e del litorale Tirrenico. L’itinerario, a differenza di tutti gli altri che si snodano su aree prevalentemente pianeggianti, si svolge per una buona parte nell’ambiente delle forre, strette valli create nel tempo da un corso d’acqua per incisione delle rocce. Queste particolari morfologie caratterizzano il settore nord-est della Tenuta in prossimità dei suoi confini delineandone fortemente il paesaggio. Il percorso offre al visitatore la possibilità di osservare varie tipologie di vegetazione e al tempo stesso, come per tutti gli altri itinerari, quella di conoscere alberi e arbusti e impararne le caratteristiche principali.

PERCORSO STORICO – ARTISTICO DEL CASTELLO: La visita comprende il museo archeologico, il Castello, la residenza storica e il salone dei trofei, la Chiesa di San Filippo Neri, Coffee house e limonaia, il giardino storico della Regina con gli antichi mosaici, roseto, antico fontanile, mostra delle carrozze. La visita ha inizio con la proiezione di un breve filmato introduttivo.

PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 06:00, incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA Arrivo e mattinata dedicata alla visita di Castelporziano con personale e tirocinanti universitari interni. Ultimata la visita, trasferimento al centro di Roma. Pranzo libero. Pomeriggio libero per passeggiata nel centro storico di Roma per ammirare il Colosseo, I Fori Imperiali, Piazza di Spagna, Scalinata di Trinità dei Monti, Piazza Navona con la celebre Fontana di Trevi, ecc.. Verso le ore 19.00 partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min. 40 Pax) € 70,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Biglietto di ingresso a Castelporziano – Personale e tirocinanti universitari di Castelporziano – Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Si prega di effettuare la prenotazione il più presto possibile.

PER LA PRENOTAZIONE SI NECESSITA DELLA FOTOCOPIA DELLA CARTA D’IDENTITA’
I visitatori dovranno presentarsi all’ingresso della Tenuta muniti di un documento di riconoscimento in corso di validità. Qualora i dati anagrafici dei nominativi, indicati al momento della prenotazione, non coincidano con i dati risultanti dai documenti, non sarà consentito l’accesso.

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

VASCO ROSSI A ROMA

VASCO ROSSI A ROMA


Sabato:
20 giugno 2020


DESCRIZIONE

Vasco Non Stop Live Festival. Nessuno come il Komandante.
L’enorme richiesta ha portato a raddoppiare lo show al Rock in Roma del 19 giugno, già sold-out con un nuovo grande concerto il 20 sempre al Circo Massimo.
IL PRESENTE PROGRAMMA PREVEDE SOLAMENTE IL SERVIZIO DI TRASFERIMENTO A/R AL CIRCO MASSIMO DI ROMA , SENZA IL BIGLIETTO D’INGRESSO AL CONCERTO
Programma:
Appuntamento alle ore 08,00 , incontro con il pullman e partenza per Roma , sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo a Roma e discesa dei partecipanti il più vicino possibile in zona Circo Massimo.
Al termine del concerto, viaggio di ritorno con sosta lungo il percorso per ristoro . arrivo e fine dei servizi.

Quota individuale di partecipazione (Min 45 pax) € 45,00
Da versare alla prenotazione

La quota comprende:
Viaggio in pullman g.t. a/r. – Tassa d’ingresso a Roma – Capogruppo

La quota non comprende:
Il biglietto d’ingresso allo Stadio- I pasti – Tutto quello non espressamente menzionato alla voce “la quota comprende”.

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO