Archivi tag: Roma

ROMA La “città eterna”

ROMA La “città eterna”

3 giorni
30 dicembre 2017 – 1 gennaio 2018


PROGRAMMA30/12/2017 – PARTENZA / ROMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 06:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con la guida e visita. GALLERIA BORGHESE. La Galleria Borghese di Roma è probabilmente il museo più affascinante d’Italia. Un antico palazzo seicentesco ne custodisce la sede e i suoi magnifici stucchi rappresentano la cornice ideale di capolavori artistici conosciuti in tutto il mondo. Insieme a bassorilievi e mosaici antichi di stupenda fattura, la Galleria, voluta dal cardinale Scipione Borghese, conserva infatti dipinti di Tiziano e di Caravaggio, sculture di Canova e Bernini, opere di una bellezza senza pari. Si potranno ammirare: il ritratto marmoreo di Paolina Bonaparte Borghese, uno dei capolavori del neoclassicismo, eseguito dal Canova tra il 1805 e il 1808, ritrae la moglie di Camillo Borghese come una Venere Vincitrice ed è il pezzo più noto della raccolta attuale del Museo Borghese insieme all’Apollo e Dafne e al Ratto di Proserpina del Bernini. Oltre ai numerosi gruppi marmorei, nelle sale della galleria si possono ammirare dipinti di Raffaello, Tiziano, Antonello da Messina, Cranach e Caravaggio. Passeggiata in città con la guida: Trinità dei Monti, Piazza di Spagna, Fontana di Trevi, Pantheon, Piazza Navona, ecc. In serata, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

31/12/2017 – ROMA
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata dedicata alle visite. VILLA TORLONIA, è l’ultima in ordine di tempo delle ville nobiliari romane, conserva ancora un particolare fascino dovuto all’originalità del giardino paesistico all’inglese, uno dei pochi esempi a Roma, e alla ricca, e inaspettata quantità di edifici ed arredi artistici disseminati nel parco. La villa venne acquistata all’inizio dell’800 dalla famiglia Torlonia, il restauro fu affidato all’architetto Valadier. Nel 1978 viene aperta al pubblico grazie all’esproprio del Comune di Roma. Sono da poco finiti e restauri di alcuni degli edifici che si trovano nel Parco, tra cui il Villino Rosso e il Casino dei Principi, diventato il Museo della Villa. Nel Parco di Villa Torlonia c’è una costruzione unica dal punto di vista architettonico: si chiama la “CASINA DELLE CIVETTE”. Si tratta di un luogo particolarissimo, con guglie, torri gotiche, minuscole logge e dettagli dal gusto orientale. Nell’ottocento era una capanna rustica di tufo, ma ha subito diverse trasformazioni a cavallo tra i due secoli, soprattutto per volere del principe Giovanni Torlonia jr., fino a diventare una raffinata residenza. E’ evidente la sovrapposizione di stili dovuta alle diverse fasi costruttive; ma l’elemento caratterizzante sono le vetrate, alcune proprie dell’edificio, altre acquistate in seguito. Anche il nome “Casina delle Civette”, si deve alla presenza di una vetrata con due civette. Notevole e riaperto da poco dopo un accurato restauro, il Piccolo Teatro di Villa Torlonia, piccolo gioiello dell’architettura dell’Ottocento italiano, con le sue decorazioni tornate a splendere come in origine. sfoggia un repertorio sopraffino, a tratti bizzarro, di stili decorativi. Pomeriggio passeggiata: Piazza Venezia, il Vittoriano, Santa Maria in Aracoeli, Via dei Fori Imperiali, il Colosseo, ecc.. Cena e pernottamento. Serata a disposizione per i festeggiamenti di Capodanno.

01/01/2018 – ROMA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a Piazza San Pietro e possibilità di assistere all’Angelus di Papa Francesco. Pranzo in ristorante. Pomeriggio, visita con guida: SAN GIOVANNI IN LATERANO, È la più antica basilica d’Occidente nonché cattedrale di Roma. Delle precedenti strutture si conservarono il pavimento cosmatesco, il mosaico absidale e il grandioso ciborio. L’edificio borrominiano a cinque navate presenta uno spettacolare soffitto a cassettoni ed è riccamente ornato da affreschi, marmi policromi, motivi vegetali e floreali, oltre che dalle 12 statue settecentesche degli Apostoli. Fra i tesori della basilica si annoverano le cappelle Massimo, Torlonia e Casati, due preziosi cibori, rispettivamente gotico e barocco, il mosaico medievale dell’abside e quello paleocristiano della facciata, la statua romana di Costantino, le reliquie dei Santi Pietro e Paolo e dell’ultima mensa di Cristo. La solenne facciata (1732-35) di Alessandro Galilei è a paraste e semicolonne nel cosiddetto “ordine colossale”. L’interno a cinque navate è oggi quello risalente all’intervento di Borromini per il Giubileo del 1650. SANTA CROCE IN GERUSALEMME: venne costruita sulle rovine di una villa imperiale denominata Horti Variani ad Spem Veterem, iniziata da Settimio Severo e terminata da Eliogabalo nel III secolo d.C.. Nel comprensorio archeologico di S. Croce in Gerusalemme sono conservati i resti del grandioso palazzo imperiale che Elena, madre di Costantino, abitò dopo la vittoria del Ponte Milvio (312 d.C.), trasformando e ampliando la residenza appartenuta un secolo prima agli imperatori Severi. Elagabalo, in particolare, vi aveva costruito imponenti strutture agonistiche ricordate come Anfiteatro Castrense e Circo Variano. Della residenza vera e propria, il Sessorium delle fonti cristiane, restano l’aula adibita a cappella per la conservazione della Croce, la grandiosa sala absidata impropriamente definita “Tempio di Venere e Cupido”, cospicui resti di domus affrescate e mosaicate; di contro, gli scarsi resti delle terme severiane restaurate dalla madre di Costantino non sembrano pertinenti alla proprietà imperiale, ma di uso pubblico. Partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 325,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 30/12 alla prima colazione dell’1/1 – Il pranzo dell’1/1 – Le bevande ai pasti – Guida per le visite, come da programma – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Il pranzo del 30/12 e la cena dell’1/1 – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da saldare direttamente in Hotel – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 60,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico e bagaglio)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

LA REGINA DI GHIACCIO

LA REGINA DI GHIACCIO

Sabato
6 gennaio 2018

DESCRIZIONEAtteso il ritorno di Lorella Cuccarini in LA REGINA DI GHIACCIO il musical, ideato e diretto da Maurizio Colombi, ispirato alla fiaba persiana da cui nacque la Turandot di Giacomo Puccini.
Lorella Cuccarini interpreta il ruolo di una crudele e malefica regina vittima di un incantesimo, nel cui regno gli uomini indossano una maschera per non incrociare il suo sguardo e rimanere vittime della sua perfida bellezza. Solo colui che sarà in grado di risolvere tre enigmi potrà averla in sposa. Riuscirà il Principe Calaf, interpretato da Pietro Pignatelli, a sciogliere il cuore di ghiaccio della regina con il calore e il fuoco del suo amore?

PROGRAMMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 7,50 e partenza per ROMA (Via l’Aquila), sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e tempo a disposizione per visite e per il pranzo libero. Alle ore 16,30 ritrovo dei partecipanti ed ingresso al Teatro Brancaccio per assistere a “LA REGINA DI GHIACCIO”. Al termine, viaggio di ritorno, sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo e fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
POLTORINISSIMA GOLD € 98,00
ACCONTO ALLA CONFERMA € 50,00
Saldo almeno10 giorni prima della partenza

LA QUOTA COMPRENDE:
Viaggio in pullman Gran Turismo. – Ingresso al Brancaccio , settore poltronissime Gold – Capogruppo.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
I pasti – Le mance – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

POSTI IN PULLMAN:
Verranno assegnati secondo l’ordine di prenotazione.

PRENOTAZIONI TELEFONICHE:
Si prendono in considerazione solo se accompagnate dal relativo acconto entro 2 giorni.


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

A ROMA la mostra “PICASSO. Tra cubismo e classicismo: 1915-1925″ dalle Scuderie del Quirinale a Palazzo Barberini

A ROMA la mostra “PICASSO. Tra cubismo e classicismo: 1915-1925″ dalle Scuderie del Quirinale a Palazzo Barberini


1 giorno – sabato
6 gennaio 2018


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 06:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, trasferimento alle Scuderie del Quirinale, incontro con la guida e visita alla mostra in due turni: ore 11:20 + ore 11:40. “PICASSO. Tra cubismo e classicismo: 1915 – 1918”. Una mostra che racconta l’incontro tra Pablo Picasso e l’Italia. Era il 1917 quando l’artista spagnolo, insieme all’amico Jean Cocteau, visitò Roma e Napoli. Ne rimase fortemente colpito e influenzato. Fu un viaggio che segnò sia la sua vita artistica che quella privata: proprio nella capitale, mentre preparava i costumi per i Ballets Russes di Diaghilev conobbe la ballerina russa Olga Khokhlova, ovvero colei che sarebbe diventata sua moglie (dalla quale ebbe il figlio Paul). A cento anni da quell’infatuazione per l’Italia e per Olga Roma rende omaggio a uno dei massimi rappresentanti del Cubismo con la mostra Picasso. Tra Cubismo e Classicismo 1915-1925. In mostra più di cento capolavori tra tele, gouaches, disegni, fotografie, lettere e altri documenti provenienti da musei sparsi tra Giappone, Europa e Stati Uniti. Grazie al contatto con il nostro paese Picasso ritorna al passato, a un dialogo con l’arte antica e nello stesso tempo a nuovi stimoli che trova negli affreschi erotici di Pompei, negli scavi di Ercolano, nelle maschere della commedia dell’arte e nella vitalità culturale di Napoli. Siamo di fronte a uno “spirito nuovo”. Picasso inizia a ritrarre Olga e ad accompagnare la futura moglie in tournée, si sofferma a dipingere i movimenti dei ballerini durante le prove e le loro posture nei momenti di riposo, oltre che a cimentarsi in Arlecchini, Pierrot e scene circensi. Il Cubismo incrocia il Classicismo e compare una nuova vena realista soprattutto dopo la nascita del figlio Paul nel 1921. Un racconto unico che conduce dalle Scuderie del Quirinale a Palazzo Barberini, dove nel salone Pietro da Cortona viene esposto il sipario dipinto per il balletto Parade, che andò in scena a Parigi il 19 maggio 1918. Si tratta di un’immensa tela lunga 17 metri e alta 11. Insieme a Parade, che sconvolse non poco gli spettatori, sono esposti i bozzetti per le scenografie e i fondali di un altro balletto: Pulcinella. Due spettacoli teatrali influenzati dall’esperienza del tour italiano di Picasso. Resto della giornata a disposizione per shopping e visite libere. Alle ore 19:00, inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera. Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 73,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida per la Mostra – Biglietto di ingresso alla Mostra – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

NOTE:
In occasione delle mostre si consiglia di prenotare al più presto con un acconto di € 30,00
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA

Domenica
26 novembre 2017

DESCRIZIONEDopo 43 anni dal primo debutto torna in scena AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA, la più celebre commedia musicale di Garinei e Giovannini, scritta con Jaja Fiastri, con le splendide musiche del grande Maestro Armando Trovajoli e le coreografie di Gino Landi. Rappresentata per la prima volta nel 1974 è considerata ormai un classico del teatro italiano, affermandosi anche sulla scena internazionale con oltre 50 allestimenti in inghilterra, Austria, Cecoslovacchia, Portogallo, Spagna, Russia, Ungheria, Messico, Argentina, Cile, Brasile.

PROGRAMMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 7,50 e partenza per ROMA (Via l’Aquila), sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e tempo a disposizione per visite e per il pranzo libero. Alle ore 16,30 ritrovo dei partecipanti ed ingresso al Teatro Brancaccio per assistere a “AGGIUNGI UN POSTO A TAVOLA”. Al termine, viaggio di ritorno, sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo e fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE

POLTORINISSIMA GOLD € 98,00
ACCONTO ALLA CONFERMA € 50,00
Saldo almeno10 giorni prima della partenza

LA QUOTA COMPRENDE:
Viaggio in pullman Gran Turismo. – Ingresso al Brancaccio , settore poltronissime gold – Capogruppo.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
I pasti – Le mance – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

POSTI IN PULLMAN:
Verranno assegnati secondo l’ordine di prenotazione.

PRENOTAZIONI TELEFONICHE:
Si prendono in considerazione solo se accompagnate dal relativo acconto entro 2 giorni.

LA REGINA DI GHIACCIO

LA REGINA DI GHIACCIO

Sabato
6 gennaio 2018

DESCRIZIONEAtteso il ritorno di Lorella Cuccarini in LA REGINA DI GHIACCIO il musical, ideato e diretto da Maurizio Colombi, ispirato alla fiaba persiana da cui nacque la Turandot di Giacomo Puccini.
Lorella Cuccarini interpreta il ruolo di una crudele e malefica regina vittima di un incantesimo, nel cui regno gli uomini indossano una maschera per non incrociare il suo sguardo e rimanere vittime della sua perfida bellezza. Solo colui che sarà in grado di risolvere tre enigmi potrà averla in sposa. Riuscirà il Principe Calaf, interpretato da Pietro Pignatelli, a sciogliere il cuore di ghiaccio della regina con il calore e il fuoco del suo amore?PROGRAMMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 7,50 e partenza per ROMA (Via l’Aquila), sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e tempo a disposizione per visite e per il pranzo libero. Alle ore 16,30 ritrovo dei partecipanti ed ingresso al Teatro Brancaccio per assistere a “LA REGINA DI GHIACCIO”. Al termine, viaggio di ritorno, sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo e fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
POLTORINISSIMA GOLD € 98,00
ACCONTO ALLA CONFERMA € 50,00
Saldo almeno10 giorni prima della partenza

LA QUOTA COMPRENDE:
Viaggio in pullman Gran Turismo. – Ingresso al Brancaccio , settore poltronissime Gold – Capogruppo.

LA QUOTA NON COMPRENDE:
I pasti – Le mance – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

POSTI IN PULLMAN:
Verranno assegnati secondo l’ordine di prenotazione.

PRENOTAZIONI TELEFONICHE:
Si prendono in considerazione solo se accompagnate dal relativo acconto entro 2 giorni.