Archivi tag: Lago di Bled

CIVIDALE e GORIZIA, custodi di una storia senza tempo / Con il treno storico a vapore da Nova Gorica a Bled / IL LAGO DI BLED

CIVIDALE e GORIZIA, custodi di una storia senza tempo / Con il treno storico a vapore da Nova Gorica a Bled / IL LAGO DI BLED


2 giorni
16 giugno 2018 – 17 giugno 2018


PROGRAMMA16/06/2018 – PARTENZA / CIVIDALE DEL FRIULI / AQUILEIA / GORIZIA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 05,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta del Friuli. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo, incontro con la guida e visita. CIVIDALE DEL FRIULI: è sito storico e artistico di forte carattere e rilievo, specie per le vestigia dell’epoca longobarda. Visite: il Tempietto Longobardo, edificato nei secoli VIII-IX d.C., è uno dei capolavori dell’arte longobarda e che conserva al suo interno importantissime opere d’arte, tra cui la bellissima decorazione a stucco rappresentante Sei Sante; il Duomo di santa Maria Assunta, eretto nel XVI secolo sui resti di un preesistente edificio religioso, che vanta tra i suoi tesori due pale d’altare di Palma il Giovane (XVI secolo) e la famosa Pala d’argento di Pellegrino II, capolavoro dell’oreficeria medievale; il Battistero di Callisto, un’ edicola ottagonale, ornata da bellissime decorazioni scolpite, risalente alla metà dell’ VIII secolo; l’Ara di Ratchis, dedicata all’omonimo re dei Longobardi, nonchè duca di Cividale:l’Ipogeo Celtico, interamente scavato nel sottosuolo, di cui però si ignora la funzione originaria; il Ponte del Diavolo, simbolo della città, che la tradizione vuole sia stato costruito in una sola notte dal Diavolo, il quale aveva fatto un patto con i cividalesi. GORIZIA: moderna città di origini medioevali e crocevia di culture diverse, allo sbocco dell’Isonzo nella pianura friulana, fra monti che furono teatro di aspre battaglie nella guerra 1915-18. Si potranno ammirare: Piazza della Vittoria, si apre vasta al centro della città; il Duomo, costruito in momenti successivi, ad una cappella che risale almeno al XII secolo ne è stata unita un’altra nel XV secolo, l’edificio risultante è stato ulteriormente ampliato due secoli dopo; il castello di Gorizia, costruito nell’XI secolo su un colle, è caratterizzato da mura di cinta a pianta poligonale e torri rotonde ai vertici; il colle è circondato da una bastionata costruita durante la dominazione della Repubblica Veneziana e vi si trova anche la Chiesa di S. Spirito, un piccolo edifico gotico con caratteristico campanile a vela, costruita nel 1398; ecc.. In serata, sistemazione in Hotel in zona, cena e pernottamento.

17/06/2018 – TRENO NOVA GORICA-BLED / LAGO DI BLED / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Partenza per NOVA GORICA. Alle ore 08:45 partenza su di un vero treno d’altri tempi, con tanto di locomotiva a vapore, che fischia e sbuffa, e che ha come destinazione l’incantevole Bled, con il suo lago incastonato tra le montagne ed il suo affascinante castello. Si percorrerà un tratto della storica “Ferrovia Transalpina”, incastonata tra paessagi di incomparabile e mutevole bellezza, costeggiando bellissimi fiumi come l’Isonzo e la Sava, che venne inaugurata il 19 luglio 1906, allo scopo di completare la rete ferroviaria che collegava Vienna e l’Europa Centrale alle regioni adriatiche dell’Impero Austro Ungarico ed in particolare al porto di Trieste. La costruzione della linea ferroviaria richiese numerose e ardite opere di ingegneria (gallerie, ponti, viadotti), che l’hanno resa famosa. Per tutti si possono ricordare il ponte di Salcano, la cui arcata in pietra di 85 metri e ancora oggi la più grande al mondo e la galleria di Piedicolle, lunga 6327 metri. I conflitti mondiali dello scorso secolo hanno fatto perdere alla Transalpina il ruolo di grande ferrovia commerciale, rendendola una linea secondaria, che oggi rinasce come ferrovia turistica per collegare Austria, Slovenia e Italia, attraverso territori di incomparabile e mutevole bellezza, costeggiando bellissimi fiumi come l’Isonzo e la Sava. Arrivo a BLED alle ore 11:10 circa. Tempo libero. Pranzo in ristorante. Breve visita con guida di questa località che sorge sulle sponde del Lago a 510 m di altezza, frequentata in ogni stagione da turisti di tutto il mondo, in quanto principale stazione climatica slovena; il lago ha origini glaciali, non ha emissari e rifornisce di acque termali i più importanti alberghi del circondario; visita del Castello che domina la città ed il lago da un balzo di roccia a strapiombo, e giro in barca (facoltativo) sul lago per visitare l’isolotto di Marjka Bozja dove sorge un prezioso santuario barocco. Al termine delle visite, inizio del viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso per ristoro e per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 235,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa, dalla cena del 16/6 al pranzo del 17/6 – Guide per le visite, come da programma – Treno storico a vapore da Nova Gorica a Bled – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi ai musei e nei luoghi di visita – Le bevande ai pasti – Il pranzo del 16/6 e la cena del 17/6 – Eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 25,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 10,00 (include assicurazione medico e bagaglio)
Documento: Carta di identità valida per l’espatrio e senza timbro di rinnovo

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni

MODALITÀ DI PAGAMENTO

NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO