Archivi tag: Capodanno

LECCE: la Firenze del Sud / OSTUNI / BRINDISI / OTRANTO / GALATINA / TARANTO / Il Presepe vivente di TRICASE

LECCE: la Firenze del Sud / OSTUNI / BRINDISI / OTRANTO / GALATINA / TARANTO / Il Presepe vivente di TRICASE

4 giorni
30 dicembre 2019 – 2 gennaio 2020


PROGRAMMA

30/12/2019 – PARTENZA / OSTUNI / BRINDISI
Appuntamento dei partecipanti alle ore 03:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di OSTUNI. Soste lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con la guida e visita. OSTUNI: è detta la “Città Bianca”, sorge sul vertice di sette colline, il centro è sulla più alta, chiusa da mura e torrioni cilindrici, medioevale, di vie strette, gradinate, archi rampanti, alte case in cascata, ma soprattutto completamente bianca di calce. Si potranno ammirare: la Cattedrale, la colonna di Sant’Oronzo, le mura difensive, il borgo antico, assai pittoresco con rustiche bianche case; ecc.. Trasferimento a BRINDISI e visita con guida. Città antichissima, ricca di storia, le cui alterne vicende sono sempre legate in maniera indissolubile al porto. Visite: il Castello Svevo, detto anche “castello grande” o “di terra”, voluto nel 1227 da Federico II come residenza fortificata propria e per le sue guarnigioni; le due colonne del porto, da sempre simbolo della città; il singolare tempietto di San Giovanni al Sepolcro, a pianta circolare; il centro storico della città è ancora in parte confinato all’interno delle mura aragonesi e conserva interessanti testimonianze monumentali; ecc.. In serata, sistemazione in Hotel, (zona Lecce) cena e pernottamento.

31/12/2019 – LECCE / OTRANTO
Pensione completa. Giornata dedicata alle visite con guida. LECCE: vivace e bella città, capoluogo del Salento, la “Firenze del Sud” emerge nel cuore del Salento con i suoi monumenti barocchi e le splendide atmosfere; si rimane incantati dall’effetto visivo della “Pietra Leccese”, una pietra dorata utilizzata per la costruzione dell’antico centro abitato. Si potranno ammirare: Piazza Sant’ Oronzo, il vasto centro della città vecchia, occupata in parte dallo scavo dell’ anfiteatro Romano, vi sorge la colonna di Sant’Oronzo;; Via Vittorio Emanuele, con la grande chiesa di Sant’Irene, dalla composta facciata classicheggiante; Piazza del Duomo, tutta chiusa e cinta da edifici barocchi, forma un armonioso insieme scenografico, assai suggestivo, sulla destra si allunga il magnifico palazzo del Seminario, a sinistra sorge il Duomo, accompagnato da un grande e slanciato campanile; Piazza Castromediano, si apre dietro il Palazzo del Municipio, e le fa da sfondo la chiesa del Gesù; ecc.. . OTRANTO, chiamata anche ‘Porta d’Oriente’, si affaccia nello stretto che prende il suo stesso nome, il Canale d’Otranto, situato a sud dell’Adriatico, nel punto più orientale d’Italia. Otranto si presenta ai suoi visitatori con la Cattedrale, di notevole dimensione, è da ritenersi la Chiesa più grande della Puglia, di incomparabile valore è il mosaico pavimentale eseguito da un monaco; il Castello Aragonese, con le torri, i bastioni e le mura; il borgo antico, con le strade fatte in pietra viva, strette e che si snodano a serpentina tra le case, il porto che ha sempre avuto un’importanza notevole per gli scambi con l’Oriente; ecc.. Rientro in Hotel e Cenone di Capodanno. Pernottamento

01/01/2020 – GALATINA / TRICASE: IL PRESEPE VIVENTE
Prima colazione in Hotel. Partenza per GALATINA. Arrivo e passeggiata nel centro storico. GALATINA: un grande centro agricolo di origini greche rinomato per la produzione di olio, vino e tabacco e per la lavorazione della ceramica. Si potranno ammirare: la Chiesa di Santa Caterina di Alessandria, il Palazzo Sedile, Palazzo Ducale o Castello, casa della nobiltà locale; Palazzo Orsini: ecc. Pranzo in Mattinata a disposizione. Pranzo di Capodanno in Hotel. Partenza per TRICASE pomeriggio libero per visitare il PRESEPE VIVENTE, giunto alla 40^ edizione L’emozione che regala il Presepe Vivente di Tricase è unica ed irripetibile. 35.000 lampadine luccicanti fanno da preludio alla rappresentazione vivente del racconto della nascita di Gesù. Infatti, tutti i personaggi ritratti nelle narrazioni evangeliche sono interpretati e messi in scena dalla gente del posto nelle rappresentazioni dei più antichi mestieri salentini. Il PRESEPE VIVENTE di Tricase non è solo rievocazione folklorista del territorio, bensì riproduzione scrupolosa di ambientazioni storiche romane, con la reggia di Erode, la casa dei romani, ma anche la sinagoga con i soldati in costume. Infine, si può ulteriormente comprendere la bellezza di Monte Orco, la sua grandiosità con la vista di un panorama mozzafiato che essa regala ai visitatori, poco prima di entrare nell’umile Grotta della Natività. Rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.

02/01/2020 – TARANTO / RIENTRO
Prima colazione in Hotel e partenza per TARANTO. Arrivo, incontro con la guida e visita. Puoi conoscere mille città, girare il mondo, visitare mondi e paesi, ma Taranto è la città che ti sorprende sempre. Per le sue contraddizioni, per la sua riconosciuta bellezza, e pure per il suo straordinario mare: Taranto la Città dei Due Mari, appunto. Ha origini antichissime risalenti ai Greci , ed è situata sull’omonimo golfo ionico, parte sulla terraferma (città Nuova), parte su un isolotto (città Vecchia), tra il mar Grande e l’interno mar Piccolo. Si potranno ammirare: Via Duomo, che segna il percorso tra stradine e vicoli, attraverso un tessuto urbano d’impronta ancora medievale; la facciata trecentesca della chiesa di San Domenico Maggiore mostra un bel portale ogivale; piazza Municipio, s’innalza la Colonna superstite di un tempio greco del VI secolo a.C., dedicato forse a Poseidone. Più avanti il Castello Aragonese sta a guardia del Canale navigabile che mette in comunicazione il Mar Grande con il Mar Piccolo. Oltre il ponte si stende la città moderna che offre una bellissima passeggiata sul lungomare sistemato a giardino. Pranzo in ristorante. Partenza per il rientro. Cena libera lungo il percorso. A

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 580,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa, come da programma – Le bevande ai pasti – Guida per le visite, come da programma – Cenone e Veglione di Capodanno – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da pagare direttamente in Hotel – Il pranzo del 30/12 e la cena del 2/1 – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”
Supplemento camera singola: € 90,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medica e bagaglio)

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

Capodanno a ROMA, la “Citta’ eterna”

Capodanno a ROMA, la “Citta’ eterna”


3 giorni
30 dicembre 2019 – 1 gennaio 2020


PROGRAMMA

30/12/2019 – PARTENZA / ROMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 06:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con la guida e visita VILLA FARNESINA E GLI AFFRESCHI DI RAFFAELLO: è uno dei più completi esempi di architettura civile del Rinascimento. L’idea di armoniosità e proporzione trova in questo edificio e nelle decorazioni che lo arricchiscono piena realizzazione. Dall’atrio ottocentesco si giunge direttamente nella Loggia di Psiche, mirabilmente affrescata nel 1517 da allievi di Raffaello. Il percorso di visita all’interno della Villa ha inizio dall’attuale atrio di ingresso e dalla biglietteria al piano terreno. Si visitano i locali di rappresentanza: la Loggia di Galatea, dove sono affreschi di Raffaello, Sebastiano del Piombo e Baldassarre Peruzzi, la Loggia di Amore e Psiche, dove sulla volta campeggia l’affresco realizzato nel 1518 da Raffaello e bottega; l’attigua Stanza del Fregio, così chiamata dal fregio dipinto al sommo delle pareti da Baldassarre Peruzzi. Da qui si sale al primo piano, dove si passa nella Sala delle Prospettive, affacciata a sud e affrescata da Baldassarre Peruzzi e bottega, che rappresenta la continuazione ideale delle logge del pianterreno; attraverso il finto loggiato si scorgono vedute paesistiche. Sul fondo è l’attigua stanza da letto di Agostino Chigi, la Stanza delle Nozze di Alessandro Magno e Roxane, la cui decorazione si deve a Giovanni Antonio Bazzi, detto il Sodoma. Pomeriggio visita con guida della Galleria DORIA PAMPHILJ: è uno dei più grandi e magnifici palazzi del centro della città. È la sede della famiglia Doria Pamphili e tutt’oggi alcuni membri della famiglia vivono ancora in una parte del palazzo. L’edificio originale risale al XV secolo, anche se è stato più volte ristrutturato. Una visita alla galleria offre uno sguardo alla vita aristocratica della capitale. Molte camere private sono ora aperte al pubblico, tra cui una sala da ballo, una cappella ed altre tutte finemente decorate con dipinti ed elaborate sculture. Tra i maggiori pittori esposti possiamo ammirare Caravaggio, Correggio, Gian Lorenzo Bernini, Guido Reni, Lorenzo Lotto, Velazquez. Passeggiata in città con la guida: Trinità dei Monti, Piazza di Spagna, Fontana di Trevi, Via del Corso, ecc. In serata, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

31/12/2019 – ROMA
Prima colazione in Hotel. Mattina visita con guida di: VILLA TORLONIA, è l’ultima in ordine di tempo delle ville nobiliari romane, conserva ancora un particolare fascino dovuto all’originalità del giardino paesistico all’inglese, uno dei pochi esempi a Roma, e alla ricca, e inaspettata quantità di edifici ed arredi artistici disseminati nel parco. La villa venne acquistata all’inizio dell’800 dalla famiglia Torlonia, il restauro fu affidato all’architetto Valadier. Nel 1978 viene aperta al pubblico grazie all’esproprio del Comune di Roma. Sono da poco finiti e restauri di alcuni degli edifici che si trovano nel Parco, tra cui il Villino Rosso e il Casino dei Principi, diventato il Museo della Villa. Nel Parco di Villa Torlonia c’è una costruzione unica dal punto di vista architettonico: si chiama la “CASINA DELLE CIVETTE”. Si tratta di un luogo particolarissimo, con guglie, torri gotiche, minuscole logge e dettagli dal gusto orientale. Nell’ottocento era una capanna rustica di tufo, ma ha subito diverse trasformazioni a cavallo tra i due secoli, soprattutto per volere del principe Giovanni Torlonia jr., fino a diventare una raffinata residenza. E’ evidente la sovrapposizione di stili dovuta alle diverse fasi costruttive; ma l’elemento caratterizzante sono le vetrate, alcune proprie dell’edificio, altre acquistate in seguito. Anche il nome “Casina delle Civette”, si deve alla presenza di una vetrata con due civette. Notevole e riaperto da poco dopo un accurato restauro, il Piccolo Teatro di Villa Torlonia, piccolo gioiello dell’architettura dell’Ottocento italiano, con le sue decorazioni tornate a splendere come in origine. sfoggia un repertorio sopraffino, a tratti bizzarro, di stili decorativi. Pomeriggio passeggiata: Piazza Venezia, il Vittoriano, Santa Maria in Aracoeli, Via dei Fori Imperiali, il Colosseo, ecc. Tempo libero per shopping. Cena. Serata a disposizione per i festeggiamenti di Capodanno. Pernottamento.

01/01/2020 – ROMA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a Piazza San Pietro e possibilità di assistere all’Angelus di Papa Francesco. Trasferimento a TRASTEVERE e pranzo in ristorante. Visita con guida del quartiere di TRASTEVERE: l‘area sorge sulla riva destra del fiume, quartiere accogliente, aperto alle influenze esterne ma anche profondamente romano, molto suggestivo e bohemien ha il potere di affascinare qualsiasi turista e non solo. La vita nel quartiere si concentra intorno alla Piazza di Santa Maria in Trastevere, dove si trova l’antichissima Basilica di Santa Maria in Trastevere. La grande fontana della Piazza è un punto d’incontro per turisti di giorni e giovani di notte. Una passeggiata per le sue stradine di sanpietrini mostra alcuni tesori nascosti, come le umili chiese medievali e i piccoli negozi di oggetti d’artigianato, ma anche alcune scene di vita quotidiana romana che trasportano in altre epoche. Visita: piazza di Sant’Egidio, che è anche la sede del museo di Roma in Trastevere, dedicato agli aspetti folcloristici della città; S. Maria in Trastevere, notevoli i mosaici di Pietro Cavallini del XIII secolo: all’interno con le sei storie della “Vita di Maria”, ma, in particolare, all’esterno, sulla facciata, dove è raffigurata “Maria in trono con il Bambino” e dieci donne recanti lampade: otto accese a simboleggiare la verginità e due spente, tra le mani di donne velate, forse vedove. L’interno, oltre ai mosaici già ricordati, è ricchissimo di opere d’arte e conserva sepolture illustri; Piazza Trilussa affacciata direttamente sul Lungotevere Raffaello Sanzio, in corrispondenza di Ponte Sisto, luogo famoso per gli amanti del cinema. Ultimate le visite, partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 350,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati – Trattamento di mezza pensione dalla cena del 30/12 alla prima colazione dell’1/1 – Il pranzo dell’1/1 – Le bevande ai pasti – Guida per le visite, come da programma – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: tutti i pranzi (escluso quello dell’ 1/1) – la cena dell’1/1 – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da saldare direttamente in Hotel – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 60,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico e bagaglio)

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

TOSCANA, un tuffo nel Rinascimento: FIRENZE , PISA, LIVORNO e SIENA

TOSCANA, un tuffo nel Rinascimento: FIRENZE , PISA, LIVORNO e SIENA


3 giorni
30 dicembre 2019 – 1 gennaio 2020


PROGRAMMA

30/12/2019 – PARTENZA / FIRENZE / MONTECATINI TERME
Appuntamento dei partecipanti alle ore 06:30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di FIRENZE. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e visita con guida. FIRENZE è una delle città più magiche al Mondo, impossibile non innamorarsene. Ogni angolo della città è uno scrigno prezioso, che conserva inestimabili tesori di arte, storia, cultura e tutto l’ineguagliabile fascino secolare della città eletta a culla del Rinascimento. La sua storia secolare affascina attraverso tesori gloriosi; ogni angolo rivela la cultura, lo spirito, l’amore e l’orgoglio dei fiorentini per il loro passato. Si potranno ammirare: Piazza Pitti, forse la più famosa fra le piazze dell’Oltrarno; dominata dal grande palazzo Pitti con i suoi musei, è una delle poche piazze di Firenze che non si aprono di fronte a una chiesa. La CATTEDRALE DI SANTA MARIA DEL FIORE: è una imponente Chiesa in stile gotico costruita sul sito dove si ergeva l’ antica cattedrale di Firenze, la Chiesa di Santa Reparata, i cui resti sono visibili nella cripta. La cattedrale fu iniziata alla fine del XIII secolo da Arnolfo di Cambio, mentre la bellissima cupola fu aggiunta nel XV secolo. Il CAMPANILE DI GIOTTO: La torre campanaria di Santa Maria del Fiore fu iniziata da Giotto nel 1334, portata avanti, dopo la sua morte, da Andrea Pisano ed ultimata nel 1359 da Francesco Talenti, creatore dei finestroni dei livelli alti. Il BATTISTERO DI SAN GIOVANNI: situato proprio di fronte alla Cattedrale, è uno dei monumenti più importanti di Firenze. Le origini del monumento non sono certe. Si pensa che sia stato costruito sulle rovine di un antico tempio romano dedicato; Ponte Vecchio, il ponte, come lo si vede attualmente, fu costruto nel 1345 dopo che una violenta alluvione aveva distrutto il precedente, è uno dei simboli della città di Firenze ed uno dei ponti più famosi del mondo; piazza della Signoria, il centro civile e cuore della città. Nella piazza vediamo Palazzo Vecchio, la sede comunale, la loggia della Signoria, la fontana di Nettuno e palazzo Uguccioni. All’angolo della piazza si vede la facciata di una dei musei più famosi di sempre: la galleria degli Uffizi; ecc.. In serata sistemazione in Hotel a MONTECATINI TERME (o limitrofi). Cena e pernottamento.

31/12/2019 – PISA / LIVORNO
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Partenza alla volta di LIVORNO. Arrivo e visita con guida. Di impianto tardo-rinascimentale, è stata la “città ideale” voluta da Francesco I de’ Medici. Si potranno ammirare: Piazza Grande, nel cuore del nucleo mediceo, cinta di palazzi a portici; il Duomo; Piazza della Repubblica, di forma rettangolare; la Fortezza Nuova, realizzata nel 1590-1605, sui marazzi del porto pisano; “Venezia Nuova”, popolare e caratteristica quartiere; la Fortezza Vecchia, imponente complesso fortificato; il Monumento dei Quattro Mori , il più celebre di Livorno, eretto nel 1595; Via Grande, principale arteria cittadina; ecc.. Visita di PISA con guida. Distesa sulle due rive dell’Arno, PISA ha un posto d’onore nella più esclusiva cerchia delle nostre città d’arte. Si potrà ammirare: la famosa Piazza del Duomo, detta anche “campo dei miracoli”, una delle meraviglie d’Italia, sulla cui ampia distesa erbosa, contro lo sfondo delle mura medioevali, riunisce: il Duomo, la costruzione del iniziò nel 1064 e terminò nel 1100. Bellissimo esempio di romanico pisano, l suo interno il Duomo ospita capolavori artistici dei maestri Cimabue, Andrea del Sarto, Giovanni Pisano e del Beccafumi; la Torre Pendente, è il campanile del duomo pisano e da sempre affascina i visitatori per la sua pendenza che sembra sfidare la legge di gravità e che costringe spesso ad interventi. Oltre che alla sua pendenza, che la rende comunque unica nel panorama mondiale, la Torre di Pisa deve la sua fama all’originalità e alla bellezza delle sue decorazioni, uniche al mondo; il Battistero, maestoso edificio romanico; il bellissimo Camposanto monumentale; ecc.. Rientro in Hotel. Cenone e Veglione di Capodanno in Hotel. Pernottamento.

01/01/2020 – SIENA / RIENTRO
Prima colazione e pranzo in Hotel. Mattinata a disposizione. Partenza per SIENA. Visita con guida. SIENA è città di una sola epoca, di un solo passato, mai scesa dai tre colli da cui si irradiano le sue strade, mirabilmente cinta dalla cerchia delle sue mura. Da Duccio di Buoninsegna al Sassetta, la sua tradizione pittorica fu alternativa a quella fiorentina. Visite: Piazza del Campo, celebre per la sua curiosa forma a conchiglia, divisa in 9 spicchi. Al centro si trova una copia della Fonte Gaia di Jacopo della Quercia mentre un lato è chiuso da Palazzo Pubblico, sede del Municipio e del Museo Civico. La Basilica di San Domenico legata al culto della senese Santa Caterina, costruita insieme al convento domenicano, in forme pienamente gotiche, tra il 1225 e 1265. La cattedrale di Siena conserva numerosi capolavori di ogni epoca. Il Battistero di San Giovanni dove si può ammirare lo splendido Fonte Battesimale, massima espressione della scultura del Rinascimento al quale lavorarono i grandi Jacopo della Quercia, Donatello e Lorenzo Ghiberti. La Cripta, locali sotterranei rimasti nascosti per oltre sette secoli e riportati alla luce con una recente e sensazionale scoperta. Partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo. FINE DEI SERVIZI.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 450,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle (2 notti) in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa, dalla cena del 30/12 al pranzo dell’1/1– Cenone e veglione di Capodanno – Bevande ai pasti – Guida come da programma – Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da saldare direttamente in Hotel – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 50,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (comprende assicurazione medica e bagaglio)

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

 

QUE VIVA!!! COSTA BRAVA e BARCELLONA

QUE VIVA!!! COSTA BRAVA e BARCELLONA


5 giorni
29 dicembre 2019 – 2 gennaio 2020


PROGRAMMA29/12/2019 – PARTENZA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 21:00 del 28 dicembre.. Incontro con il pullman e partenza. Soste lungo il percorso per ristoro e per il pranzo libero. Arrivo in serata in zona LLORET DE MAR (o immediate vicinanze), sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

30/12/2019 – BARCELLONA
Colazione, cena e notte in Hotel. Incontro con la guida e giornata dedicata alla visita di BARCELLONA. La capitale della Catalogna, è da qualche anno al centro di una serie d’interventi che le hanno dato un volto più moderno: basti pensare al nuovo palazzetto della sport del giapponese Arata Isozak, alla ristrutturazione del Mal de la Fusta di Manuel di Solà, o all’ardito ponte armato di Santiago Calatrava. Visite di: la Sagrada Familia, la grande chiesa incompiuta che è diventata tanto famosa da essere il simbolo della città; il Barri Gotic, “quartiere gotico”, fitto intrico di strade e piazze che documentano la storia medievale della città e centro storico ed amministrativo della città; la Plaça del Rei, centro nevralgico del potere civile nella Barcellona medioevale ed uno dei luoghi più suggestivi della città; la “Rambla”, lunga arteria commerciale, sistema di cinque grandiosi viali a platani; la Plaça Reial, neoclassica a portici e palmeti; il Poble Espanyol, ricostruzione di alcuni dei più caratteristici edifici medioevali e rinascimentali di tutte le città spagnole; ecc..

31/12/2019 – LLORET DE MAR / FIGUERES / GIRONA
Colazione e notte in Hotel. Escursione intera giornata, con guida, a FIGUERES e GIRONA. FIGUERES: oltre ad essere la città natale di Salvador Dalí, Figueres è una cittadina attiva i cui edifici storici si integrano in bellissime viuzze, costellate di negozi, terrazze e case signorili. Si potranno ammirare: la Rambla, uno degli spazi più caratteristici della città, in tutto il suo perimetro si concentrano le costruzioni più emblematiche dell’architettura civile della città; Carrer Monturiol, al cui numero 20 è ubicata la casa natale di Salvador Dalí; il Teatro- Museo Dalì, inaugurato nel 1974, è stato costruito sulle rovine del vecchio teatro di Figueres. GIRONA: sorge in una posizione privilegiata e conserva uno dei più ricchi complessi monumentali della Catalogna. Da segnalare tre elementi unici in Europa: le antiche fortificazioni, con i tratti di mura d’epoca carolingia più estesi d’Occidente; il Quartiere Ebreo, uno dei meglio conservati; e la Cattedrale, con la navata gotica più larga del mondo: 23 metri. Inoltre, nella città si trovano splendidi edifici romanici e gotici, nonché musei che espongono opere d’arte di enorme interesse. Uno dei punti più emblematici della città è la Rambla de la Llibertat, una bellissima via riservata ai pedoni piena di negozi, la quale è stata rinnovata recentemente. Rientro a LLORET DE MAR. Cenone e Veglione di Capodanno. Pernottamento.

01/01/2020 – LLORET DE MAR / BARCELLONA
Prima colazione in Hotel e pranzo in Hotel. Mattinata libera. Trasferimento a BARCELLONA. Incontro con la guida e pomeriggio dedicato alla continuazione della visita di Barcellona: Plaza de Espana, Parque de Montjuich, il Paseo de Gracia, il Tibidabo, ecc.. In serata, rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.

02/01/2020 – LLORET DE MAR / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Giornata dedicata al viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso per ristoro, per il pranzo e per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 620,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle (4 notti) in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione, dalla cena del 29/12 alla prima colazione del 2/1 – Pranzo in Hotel dell’1/1 – Le bevande ai pasti – Cenone/Veglione di Capodanno – Guida in lingua italiana, come da programma – Capogruppo.

LA QUOTA NON COMPRENDE: I pranzi – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da saldare direttamente in Hotel – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

Supplemento camera singola: € 120,00

Documento: carta di identità valida per l’espatrio e senza timbro di rinnovo o passaporto in regola

TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico, bagaglio )

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

BRATISLAVA: “Partyslava” sul Danubio / Graz, Brno, Klagenfurt e …VIENNA

BRATISLAVA: “Partyslava” sul Danubio / Graz, Brno, Klagenfurt e …VIENNA


5 giorni
29 dicembre 2019 – 2 gennaio 2020


DESCRIZIONEE’ la capitale della Slovacchia, con un fascino dalle caratteristiche mediterranee e l’architettura barocca.
La storia di questa città è stata fortemente influenzata da popoli diversi come austriaci, tedeschi, cechi, ungheresi ed ebrei.
Una bella passeggiata tra le vie del centro storico ed è possibile raggiungere il cuore di Hlavné Námestie, la Piazza Principale, oppure è suggestivo anche camminare lungo le rive del Danubio, per respirare la vera aria di Bratislava. Il Capodanno a Bratislava è soprannominato Partyslava perché racchiude in sé due festività: l’inizio di un nuovo anno, che si spera essere migliore del precedente, e l’anniversario dell’entrata in vigore della Costituzione nella Repubblica Slovacca. Correva l’anno 1993, e la storia della guerra dei Balcani la conosciamo tutti. Per i festeggiamenti ci si sposta in centro, o nella piazza principale, la Havnè Nàmèsti, o in piazza Hviezdoslav, la Hviezdoslavovo Namestie. La prima, quella più famosa, offre concerti e animazione in attesa dei fuochi, che iniziano allo scoccare della mezzanotte, e che si specchiano nel Danubio, per uno spettacolo di luci e colori davvero suggestivo. La seconda, invece, si veste a festa già nel pomeriggio, quando viene letteralmente invasa da musicisti, artisti di strada e giocolieri.
PROGRAMMA

29/12/2019 – PARTENZA / GRAZ / BRATISLAVA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 00:30. Incontro con il pullman e partenza per GRAZ. Soste di ristoro lungo il percorso. Arrivo a GRAZ e visita con guida. GRAZ è detta la città verde per i viali e i giardini, ma anche perché ha ottenuto l’interramento della vicina autostrada che avrebbe deturpato il paesaggio delle sue belle colline. Tutto il centro storico (riservato a pedoni, biciclette e tram dagli anni Settanta) è dal 1999 Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco. Questo riconoscimento rende omaggio ai tanti palazzi medievali, rinascimentali, barocchi e jugendstil della riva sinistra del fiume Mur; ecc.. Graz ora ha anche il prestigioso titolo di “City of Design” dell’Unesco; a differenza del titolo di “Capitale della cultura”, l’appellativo di “Città del design” non è limitato ad un anno, ma Graz è e resterà una città di design per sempre, diventando membro del Creative Cities Network: la rete internazionale delle città più creative del mondo per promuovere lo sviluppo sociale, economico e culturale delle città, sia nei paesi sviluppati che in via di sviluppo. Alle ore 16:00 circa, proseguimento verso BRATISLAVA. Arrivo, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

30/12/2019 – BRATISLAVA / VIENNA
Prima colazione in Hotel e partenza per VIENNA. Incontro con la guida e giornata dedicata alla visita. E’ una delle più grandi e prestigiose metropoli dell’Europa Centrale; città di nobile aspetto per chiese e grandiosi palazzi barocchi, per solenni edifici dell’età neoclassica ed ottocentesca, per la presenza di vasti giardini, è tuttora simbolo della maestà del vecchio impero asburgico. Si potranno ammirare: lo splendido castello del Belvedere, una delle più belle ed eleganti residenze principesche del mondo, formata da due palazzi e da un giardino che li unisce; il Belvedere possiede la più grande collezione di dipinti di Gustav Klimt esistente al mondo, la strada del “Graben” è senz’altro tra i luoghi più famosi di Vienna. Al centro c’è la “Colonna della peste”, alta quasi 19 metri, eretta nel 1687 durante una grave epidemia della peste; la Cattedrale di Santo Stefano con le romaniche Torri dei Pagani, la gotica Südturm (torre meridionale) alta 136 m e il magnifico tetto di tegole smaltate; la Hofburg (Palazzo Imperiale), fu la residenza reale degli Asburgo ed è una monumentale testimonianza di cultura ed eredità storica, comprende la Chiesa agostiniana del XIV secolo, gli opulenti appartamenti imperiali con le fantastiche collezioni di argenteria e porcellane, e la Cappella di Corte; ecc.. Rientro a Bratislava, cena e pernottamento in Hotel.

31/12/2019 – BRATISLAVA
Prima colazione in Hotel. Giornata dedicata alla visita di BRATISLAVA con guida. Bratislava, è una piccola cittadina che si sviluppa lungo il fiume Danubio. E’ una meta che negli ultimi anni ha assunto maggiore importanza in termini turistici, anche in seguito alla crisi economica che ha spinto gli amanti dei viaggi a cercare mete più economiche nell’Europa dell’Est. La parte vecchia si gira tranquillamente a piedi e durante la passeggiata ci sarà sempre la sagoma del Castello di Bratislava a far da sfondo, perché domina la città dall’alto della collina. Nello Staré Mesta, come si chiama il centro, si possono visitare il Palazzo del Municipio e la sua torre, davanti alla statua di Massimiliano II. Nella grande Piazza Hviezdoslav, che in inverno diventa una ampia pista di ghiaccio per pattinare ci sono il Teatro Nazionale e quello della Filarmonica. Bratislava offre poi alcune statue in bronzo, a metà tra l’arte e la stravaganza, che mostrano strani personaggi in pose inusuali. A cominciare da Cumil, meglio conosciuto come il Guardone, che sbuca fuori da un tombino,il Barone di Munchausen a cavalcioni su una palla di cannone sulla facciata di un palazzo, o Paparazzo, ovvero un fotografo pronto a scattare qualche foto con il suo teleobiettivo. Commovente, il Bell’Ignazio, figura di gentiluomo con cappello a cilindro in mano, fermato nell’atto di omaggiare i passanti. Cena in Hotel, serata libera da dedicare ai festeggiamenti del Capodanno. Pernottamento.

01/01//2020 – BRATISLAVA / BRNO
Prima colazione in Hotel. Escursione con guida a BRNO, la seconda città della Repubblica Ceca, dopo la capitale Praga. Pranzo in ristorante. Visita: Piazza della Libertà, luogo in cui, nel passato, si svolgeva il mercato e frequentemente le persone si riunivano per discutere tra di loro. In questa piazza, dove durante l’anno vengono organizzate feste, è anche possibile ammirare la famosa colonna della Peste. Gli edifici che vi si affacciano sono il Palazzo Schwartz e poi la casa dei quattro Mamlas, sulla quale è possibile notare delle figure che la sostengono; la seconda piazza più conosciuta di Brno è quella che ha al suo centro la fontana Parnas. Da visitare il teatro Reduta, che ha anche ospitato, tra i suoi artisti, Mozart ed un palazzo chiamato Dietrichstein con al suo interno il Museo della Moravia. Rientro a Bratislava, cena e pernottamento in Hotel.

02/01/2020 – BRATISLAVA / KLAGENFURT / RIENTRO
Prima colazione in Hotel in Hotel e partenza per KLAGENFURT. Arrivo e visita. Il suo centro storico, che si può esplorare facilmente a piedi, si articola intorno a due piazza: Piazza Nuova, rettangolare e fiancheggiata da palazzi neoclassici, e la Piazza Vecchia, la zona più affascinante della città, più una lunga via con edifici rinascimentali e barocchi. Tra le due piazze c’è da vedere il “Landhaus”, in stile rinascimentale. Partenza per il rientro. Soste lungo il percorso per il ristoro, il pranzo e la cena liberi. Arrivo in sede. FINE DEI SERVIZI

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 580,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle (4 notti) in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione dalla cena del 29/12 alla prima colazione del 2/1 – Pranzo del’1/1 – Guida in lingua italiana per tutte le visite, come da programma – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Le bevande ai pasti – Eventuale tassa di soggiorno da saldare direttamente in Hotel – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Supplemento camera singola: € 150,00
Documento: carta di identità valida per l’espatrio e senza timbro di rinnovo o passaporto in regola
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico e bagaglio)

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.