Archivi tag: Capodanno

TORINO: Palazzo Madama / Museo Egizio / Palazzo Reale / Pinacoteca Agnelli – “LUCI D’ARTISTA” – La Palazzina di caccia di Stupinigi / LA VENARIA REALE

TORINO: Palazzo Madama / Museo Egizio / Palazzo Reale / Pinacoteca Agnelli – “LUCI D’ARTISTA” – La Palazzina di caccia di Stupinigi / LA VENARIA REALE


4 GIORNI
30 dicembre 2018 – 2 gennaio 2019


DESCRIZIONEV ISITE:
PALAZZO REALE: grandiosa costruzione secentesca (fu residenza dei duchi di Savoia, dei Re di Sardegna e dei Re d’Italia fino al 1865) più volte rimaneggiata e ampliata; conserva il segno degli interventi degli artisti più significativi che operarono a Torino. Sono visitabili gli appartamenti reali riccamente decorati e arredati dal XVII al XX secolo che documentano l’evoluzione del gusto dei sovrani sabaudi e conservano non soltanto mobili ma anche orologi, porcellane e argenti.
PALAZZO MADAMA: Il Museo Civico d’Arte Antica di Torino nasce per documentare la cultura figurativa della città e del suo territorio all’indomani dell’Unità d’Italia. Quando, nel 1934, il museo si trasferisce a Palazzo Madama le sue collezioni, ricche di dipinti, sculture, mobili, ceramiche, tessuti, ferri, vetri e smalti, vengono allestite con suggestive ambientazioni delle epoche attraversate dal palazzo. Il nuovo allestimento prevede un percorso cronologico, dal Medioevo all’età barocca, e tipologico, per gli oggetti d’arte applicata.
MUSEO EGIZIO: Ospitato nel Palazzo dell’Accademia delle Scienze, è una delle più importanti raccolte di antichità egizie di tutta Europa. Il Museo consta di circa 30.000 pezzi e documenta la storia e la civiltà dell’Egitto, dal paleolitico all’epoca copta, con pezzi unici e raccolte organiche di oggetti d’arte e d’uso quotidiano e funerario ( tra cui la Mensa Iliaca, la tela dipinta di Gebelein, la tomba intatta di Kha e Merit, il tempio rupestre di Ellesjia, i rilievi di Zoser).
LA VENARIA REALE: La Versailles italiana, dimora di caccia trasformata in Reggia di sfarzo straordinario. È un unicum ambientale-architettonico dal fascino straordinario, uno spazio immenso, vario e suggestivo, dove il visitatore non può che restare coinvolto in atmosfere magiche raccolte in un contesto di attrazioni culturali e di loisir molteplicii. La Venaria Reale è il Borgo antico cittadino, scrigno di eventi e vicissitudini storiche; è l’imponente Reggia barocca che, con i suoi vasti Giardini, rappresenta uno dei più significativi esempi della magnificenza dell’architettura e dell’arte del XVII e XVIII secolo.
STUPINIGI: è sede di una famosa Villa Reale, una delle più leggiadre creazioni dell’architettura rococò, eretta da Filippo Juvarra nel 1730. Sorta come palazzina di caccia per Vittorio Amedeo II, circondata da un vasto parco, ospita in sale dai soffitti decorati il Museo di Storia, Arte e Ammobiliamento, con mobili, quadri e oggetti provenienti dalle residenze reali del Piemonte
“LUCI D’ARTISTA”: è una collezione di opere luminose, creata da artisti di fama internazionale, che riscalda e abbellisce le vie e le piazze di Torino nei mesi più freddi dell’anno da ormai diciannove anni, e il 2016 non fa eccezione. Quest’anno sono due le luci in prestito ad altre città (il Planetario di Carmelo Giammello e Vento Solare di Luigi Nervo), mentre vengono riallestite Tappeto volante di Daniel Buren, Ice Cream Lights di Vanessa Safavi e Noi di Lugi Stoisa.
PINACOTECA “GIOVANNI E MARELLA AGNELLI”: in una struttura creata da Renzo Piano sul tetto del Lingotto, da lui stesso definita “lo scrigno”, la pinacoteca è stata istituita nel 2002 intorno a una collezione permanente di 25 capolavori che vanno dal Settecento al Novecento (23 dipinti e 2 sculture). Comprende opere di Canaletto, Bellotto, Tiepolo, Canova, Renoir, Manet, Modigliani, Matisse e Picasso.
PROGRAMMAPROGRAMMA:
30/12/2018 – PARTENZA / TORINO
Appuntamento dei partecipanti alle ore 05:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di TORINO. Soste di ristoro lungo il percorso. Arrivo a TORINO incontro con la guida e visita. In serata, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.
31/12/2018 – TORINO
Pensione completa. Giornata dedicata alle visite con guida. Tempo libero per i festeggiamenti di piazza per il Capodanno
01/01/2019 – TORINO Pensione completa. Giornata dedicata alle visite con guida
02/01/2019 – TORINO / LA VENARIA REALE / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Guida per le visite. Trasferimento alla VENARIA REALE. Visita con guida della Reggia . Pranzo in ristorante. Visita del Parco del Valentino. Alle ore 16,00 circa, inizio del viaggio di ritorno. Soste per ristoro e la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (min. 40 pax) € 510,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa, dalla cena del 30/12 al pranzo del 2/1 – Bevande ai pasti – Guida per tutte le visite, come da programma – Prenotazione ingressi – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Eventuale tassa di soggiorno da pagare in Hotel – Il pranzo del 30/12 e la cena del 2/1 – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 60,00
Tassa di iscrizione € 20,00 (include assicurazione medico e bagaglio)
Supplemento “Torino + Piemonte card”: 42,00 (include tutti gli ingressi nei luoghi di visita citati in programma e alle Mostre)
Nota: le visite menzionate nel programma sono garantite e verranno distribuite nell’arco dei quattro giorni di permanenza


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

TOSCANA, un tuffo nel Rinascimento / FIRENZE / PISA / LIVORNO / SIENA

TOSCANA, un tuffo nel Rinascimento / FIRENZE / PISA / LIVORNO / SIENA

3 GIORNI
30 dicembre 2018 – 1 gennaio 2019


PROGRAMMA30/12/2018 – PARTENZA / FIRENZE / MONTECATINI TERME
Appuntamento dei partecipanti alle ore 06:30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di FIRENZE. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e visita con guida. FIRENZE è una delle città più magiche al Mondo, impossibile non innamorarsene. Ogni angolo della città è uno scrigno prezioso, che conserva inestimabili tesori di arte, storia, cultura e tutto l’ineguagliabile fascino secolare della città eletta a culla del Rinascimento. La sua storia secolare affascina attraverso tesori gloriosi; ogni angolo rivela la cultura, lo spirito, l’amore e l’orgoglio dei fiorentini per il loro passato. Si potranno ammirare: Piazza Pitti, forse la più famosa fra le piazze dell’Oltrarno; dominata dal grande palazzo Pitti con i suoi musei, è una delle poche piazze di Firenze che non si aprono di fronte a una chiesa. La CATTEDRALE DI SANTA MARIA DEL FIORE: è una imponente Chiesa in stile gotico costruita sul sito dove si ergeva l’ antica cattedrale di Firenze, la Chiesa di Santa Reparata, i cui resti sono visibili nella cripta. La cattedrale fu iniziata alla fine del XIII secolo da Arnolfo di Cambio, mentre la bellissima cupola fu aggiunta nel XV secolo. Il CAMPANILE DI GIOTTO: La torre campanaria di Santa Maria del Fiore fu iniziata da Giotto nel 1334, portata avanti, dopo la sua morte, da Andrea Pisano ed ultimata nel 1359 da Francesco Talenti, creatore dei finestroni dei livelli alti. Il BATTISTERO DI SAN GIOVANNI: situato proprio di fronte alla Cattedrale, è uno dei monumenti più importanti di Firenze. Le origini del monumento non sono certe. Si pensa che sia stato costruito sulle rovine di un antico tempio romano dedicato; Ponte Vecchio, il ponte, come lo si vede attualmente, fu costruto nel 1345 dopo che una violenta alluvione aveva distrutto il precedente, è uno dei simboli della città di Firenze ed uno dei ponti più famosi del mondo; piazza della Signoria, il centro civile e cuore della città. Nella piazza vediamo Palazzo Vecchio, la sede comunale, la loggia della Signoria, la fontana di Nettuno e palazzo Uguccioni. All’angolo della piazza si vede la facciata di una dei musei più famosi di sempre: la galleria degli Uffizi; ecc.. In serata sistemazione in Hotel a MONTECATINI TERME (o limitrofi). Cena e pernottamento.

31/12/2018 – PISA / LIVORNO
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Partenza alla volta di LIVORNO. Arrivo e visita con guida. Di impianto tardo-rinascimentale, è stata la “città ideale” voluta da Francesco I de’ Medici. Si potranno ammirare: Piazza Grande, nel cuore del nucleo mediceo, cinta di palazzi a portici; il Duomo; Piazza della Repubblica, di forma rettangolare; la Fortezza Nuova, realizzata nel 1590-1605, sui marazzi del porto pisano; “Venezia Nuova”, popolare e caratteristica quartiere; la Fortezza Vecchia, imponente complesso fortificato; il Monumento dei Quattro Mori , il più celebre di Livorno, eretto nel 1595; Via Grande, principale arteria cittadina; ecc.. Visita di PISA con guida. Distesa sulle due rive dell’Arno, PISA ha un posto d’onore nella più esclusiva cerchia delle nostre città d’arte. Si potrà ammirare: la famosa Piazza del Duomo, detta anche “campo dei miracoli”, una delle meraviglie d’Italia, sulla cui ampia distesa erbosa, contro lo sfondo delle mura medioevali, riunisce: il Duomo, la costruzione del iniziò nel 1064 e terminò nel 1100. Bellissimo esempio di romanico pisano, l suo interno il Duomo ospita capolavori artistici dei maestri Cimabue, Andrea del Sarto, Giovanni Pisano e del Beccafumi; la Torre Pendente, è il campanile del duomo pisano e da sempre affascina i visitatori per la sua pendenza che sembra sfidare la legge di gravità e che costringe spesso ad interventi. Oltre che alla sua pendenza, che la rende comunque unica nel panorama mondiale, la Torre di Pisa deve la sua fama all’originalità e alla bellezza delle sue decorazioni, uniche al mondo; il Battistero, maestoso edificio romanico; il bellissimo Camposanto monumentale; ecc.. Rientro in Hotel. Cenone e Veglione di Capodanno in Hotel. Pernottamento.

01/01/2019 – SIENA / RIENTRO
Prima colazione e pranzo in Hotel. Mattinata a disposizione. Partenza per SIENA. Visita con guida. SIENA è città di una sola epoca, di un solo passato, mai scesa dai tre colli da cui si irradiano le sue strade, mirabilmente cinta dalla cerchia delle sue mura. Da Duccio di Buoninsegna al Sassetta, la sua tradizione pittorica fu alternativa a quella fiorentina. Visite: Piazza del Campo, celebre per la sua curiosa forma a conchiglia, divisa in 9 spicchi. Al centro si trova una copia della Fonte Gaia di Jacopo della Quercia mentre un lato è chiuso da Palazzo Pubblico, sede del Municipio e del Museo Civico. La Basilica di San Domenico legata al culto della senese Santa Caterina, costruita insieme al convento domenicano, in forme pienamente gotiche, tra il 1225 e 1265. La cattedrale di Siena conserva numerosi capolavori di ogni epoca. Il Battistero di San Giovanni dove si può ammirare lo splendido Fonte Battesimale, massima espressione della scultura del Rinascimento al quale lavorarono i grandi Jacopo della Quercia, Donatello e Lorenzo Ghiberti. La Cripta, locali sotterranei rimasti nascosti per oltre sette secoli e riportati alla luce con una recente e sensazionale scoperta. Partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo. FINE DEI SERVIZI.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 450,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle (2 notti) in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa, dalla cena del 30/12 al pranzo dell’1/1– Cenone e veglione di Capodanno – Bevande ai pasti – Guida come da programma – Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da saldare direttamente in Hotel – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 50,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (comprende assicurazione medica e bagaglio)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

SICILIA: Capodanno nella culla del Barocco / CALTAGIRONE / PIAZZA ARMERINA / SIRACUSA / NOTO / MODICA / RAGUSA / CATANIA / TAORMINA

SICILIA: Capodanno nella culla del Barocco / CALTAGIRONE / PIAZZA ARMERINA / SIRACUSA / NOTO / MODICA / RAGUSA / CATANIA / TAORMINA

6 GIORNI
29 dicembre 2018 – 3 gennaio 2019


PROGRAMMA29/12/2018 – PARTENZA / MODICA-RAGUSA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 00:30. Incontro con il pullman e partenza per la SICILIA. Soste di ristoro lungo il percorso. Arrivo in zona RAGUSA / MODICA, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

30/12/2018 – SIRACUSA / NOTO
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Intera giornata dedicata alle visite con guida. Visita di SIRACUSA: la CITTÀ’ GRECA con l’Anfiteatro Romano, il Teatro Greco, Latomia del Paradiso nel quale si aprono l’Orecchio di Dioniso e la Grotta dei Cordari, San Giovanni, Latomia dei Cappuccini, ecc.. L’ISOLA DI ORTIGIA, una sorta di città-fortezza il cui problema dominante fu sempre la difesa dal mare. Suggestivo è il percorso che si snoda in antiche strade in cui improvvise si scoprono, spesso compenetrate le une nelle altre, tracce di età greca, bizantina, normanna, svedese, aragonese, rinascimentale e barocca. Qui le rovine del Tempio di Apollo, il Duomo sorto della trasformazione del Tempio di Athena, il Palazzo Bellomo, il Castello Maniace, la Fontana Aretusa colpiscono il visitatore per la loro imponenza. Trasferimento a NOTO e visita. NOTO, autentica “capitale” del barocco europeo, nasce su uno schema geometrico a scacchiera di cui il Corso Vittorio Emanuele ne è l’asse principale. La raffinatezza di Palazzo Ducezio, del Duomo, del Teatro e degli altri edifici barocchi, l’hanno fatta definire “il giardino di pietra”.Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

31/12/2018 – MODICA / RAGUSA
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata. Visita di RAGUSA: IBLA, è il centro storico ed artistico di Ragusa, dove chiese e palazzi nobiliari barocchi si sovrappongono al vecchio impianto medioevale, con stretti vicoli e suggestive scalinate alle falde dell’antico “kasr” arabo. RAGUSA SUPERIORE: stesa sull’altopiano, fu interamente pianificata secondo uno schema a scacchiera dopo il sisma del 1693; è la città settecentesca, caratterizzata da lunghe vie parallele e scenografici prospetti di palazzi tardo barocchi. MODICA: sorge all’interno di due strette valli formate dai monti Iblei. Suggestiva è la vista del centro, che sembra voler fare da contorno alle splendide chiese barocche di San Pietro e San Giorgio, autentici gioielli di scultura e architettura dell’epoca barocca. L’esuberanza artistica delle chiese e dei palazzi barocchi creano un’insieme scenografico altamente suggestivo. Visita e degustazione del tipico cioccolato modicano presso una cioccolateria. Rientro in Hotel per il CENONE ed il VEGLIONE in Hotel.

01/01/2019 – CALTAGIRONE/PIAZZA ARMERINA
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata. Dedicata all’escursione a: CALTAGIRONE: è la “regina delle montagne”, il più antico centro abitato dove la produzione della ceramica ha origine antichissime. Visita del centro storico, dove di forte impatto scenografico è la Scala di S. Maria del Monte interamente rivestita da mattonelle di maiolica. Nel periodo natalizio è tradizione allestire i presepi in ceramica artistica all’interno di varie chiese e monumenti. PIAZZA ARMERINA, famosa e riconosciuta nel mondo per i mosaici della Villa Romana, presenta uno splendido centro storico barocco, presieduto dall’imponente Duomo, che, occupando la posizione più elevata della città, ha tutt’intorno il nucleo antico. Centro storico capace di riportarci indietro nel tempo per le sue caratteristiche assai antiche: le viuzze medievali, i bei palazzi rinascimentali e barocchi, come il Palazzo Trigona e poco lontano da questo il Castello Aragonese. Visita alla VILLA ROMANA DEL CASALE: il complesso archeologico, relativo a una fastosa villa patrizia di età imperiale, costituisce la più importante testimonianza della civiltà romana. Il suo interesse, oltre allo straordinario stato di conservazione, è dato soprattutto dai mosaici pavimentali, tra i più vasti e belli della romanità, la cui tecnica, lo stile e le figurazioni richiamano i pavimenti dell’Africa settentrionale. In serata sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

02/01/2019 – CATANIA / TAORMINA
Prima colazione in Hotel. Partenza alla volta di CATANIA. Arrivo e visita con guida della città caratterizzata dagli edifici con il forte contrasto del nero basalto lavico col bianco della pietra scolpita: Piazza Duomo, la statua dell’elefante, simbolo della città, la via Etnea, la via dei Crociferi, daranno un’idea della città che diede i natali al compositore Vincenzo Bellini. Pranzo in ristorante. Trasferimento a TAORMINA. Visita della “perla del Mediterraneo”, il Teatro greco-romano, costruito in posizione scenografica, il quattrocentesco Palazzo Corvaia, il Duomo hanno reso la città tappa obbligata per tutti i viaggiatori. Rientro in Hotel . Cena e pernottamento.

03/01/2019 – RIENTRO
Prima colazione in Hotel e partenza per il rientro. Soste lungo il percorso per il pranzo e la cena liberi. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 820,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotels 3 stelle sup./4 stelle (5 notti) in camere a doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa, dalla cena del 28/12 alla prima colazione del 2/1 – Cenone e Veglione di Capodanno – Bevande ai pasti – Guida per tutte le visite, come da programma – Passaggio marittimo Villa San Giovanni / Messina A/R – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da saldare direttamente in Hotel – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 130,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico e bagaglio)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

 

Renoir, Picasso, Belle Epoque e suggestioni dalla Grecia / COSTA AZZURRA / Il villaggio-presepe di LUCERAM / CANNES / CAGNES-SUR-MER / ANTIBES / NIZZA / BEAULIEU-SUR-MER / MONACO / MONTECARLO

Renoir, Picasso, Belle Epoque e suggestioni dalla Grecia / COSTA AZZURRA / Il villaggio-presepe di LUCERAM / CANNES / CAGNES-SUR-MER / ANTIBES / NIZZA / BEAULIEU-SUR-MER / MONACO / MONTECARLO

4 GIORNI
29 dicembre 2018 – 1 gennaio 2019


PROGRAMMA29/12/2018 – PARTENZA / MENTONE / LUCERAM
Appuntamento dei partecipanti alle ore 00:30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di MENTONE. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo. Annidata nel cuore della Riviera francese, in un anfiteatro di montagne aperto sul mare tra il Principato di Monaco e l’Italia, MENTONE è la prima delle “Città d’Arte e di Storia” della Costa Azzurra. Con il suo microclima subtropicale, questa città immersa nella natura invita alla scoperta, ai festeggiamenti, al relax con le sue aree verdi e il suo patrimonio architettonico perfettamente conservato, i suoi musei, il suo entroterra costellato di piccoli borghi medievali di artigiani, il suo casinò, i suoi ristoranti e la sua “dolce vita” straordinaria. Visita al Mercatino che si svolge sull’Esplanade Francis Palmero, davanti al vecchio Porto; nelle bancarelle di legno ci saranno prelibatezze e idee regalo. Ed inoltre una pista di pattinaggio su ghiaccio, la cassetta delle lettera per babbo Natale,un trenino che attraversa la città, passeggiate in calesse, concerti e spettacoli. Trasferimento a LUCERAM. Arrivo e visita. Appena si scorge il paese si capisce di essere arrivati in un bel posto: un paese arroccato e difeso da una torre aperta del XII secolo perfettamente conservata, una chiesa parrocchiale ricca di tesori e dipinti del Canavese ed altri edifici del paese meritano da soli una visita. Passeggiata nel suo centro storico che per l’occasione ospita centinaia di presepi dalla forme e dimensioni più disparate. E’ una visita unica nel suo genere che si rinnova ogni anno sin dal 1998. Da presepi minuscoli all’intermo dei gusci di noci a presepi costruiti nelle case e nelle cappelle del villaggio. Per l’allestimento si utilizzano fantasiosi contenitori che vanno dalla zucca scavata alla botte di rovere, all’anfratto nella roccia. Il tutto in un’atmosfera raccolta e festosa. In serata, sistemazione in Hotel a NIZZA. Cena in ristorante. Pernottamento

30/12/2018 – NIZZA / BEAULIEU-SUR-MER
Prima colazione in Hotel. Guida per l’intera giornata. Visita di NIZZA. Adagiata lungo la Baie des Anges, con le sue ampie spiagge ben esposte al sole e circondata dalle verdeggianti colline del Monte Baron, NIZZA, è da tutti considerata capitale e simbolo della Costa Azzurra. Le sue strade pittoresche, le dimore “Belle Epoque”, i palazzi, il clima mite e la celebre Promenade des Anglais, con i caffè e le accoglienti terrazze, fanno di NIZZA un angolo di paradiso. Visite: Place Massena, con le sue facciate dal celebre colore rosso pompei, i suoi archi, i suoi giardini fioriti, le sue fontane e i suoi getti d’acqua, rappresenta il cuore stesso della città ma è anche l’inizio delle strade commerciali del centro storico;la “vecchia Nizza”, le sue strade, come quelle di tutte le antiche città che hanno subito l’influenza italiana, sono strette, aggrovigliate, tortuose, spesso un pò ripide, bordate di alte case e di palazzi adornati di balconi; ecc.. Escursione a BEAULIEU-SUR-MER, villaggio indimenticabile, grazie alla bellezza dei luoghi, alla pulizia del mare. Visita alla Villa Kerylos. Progettata dall’archeologo Theodore Reinach nella Belle Epoque, è la ricostruzione di un palazzo di lusso dell`isola di Delos dal II secolo aC. Situato sul lungomare della baia di formiche, questo posto rispecchia lo stile di vita e la raffinatezza dell` antichità. Di una ricchezza decorativa unica grazie ai suoi numerosi affreschi e mosaici, la villa è stata classificata monumento storico nel 1966 e lasciata in eredità al Institut de France, da Theodore Reinach.
Galleria di Antichità ornata dai calchi in grandezza naturale delle statue greche più famose, Villa Kerylos ospita una moltitudine di eventi. Rientro in Hotel. Cena in ristorante. Pernottamento.

31/12/2018 – CANNES / CAGNES SUR MER / ANTIBES
Prima colazione in Hotel. Giornata dedicata alle visite con guida. CANNES: centro internazionale del turismo, il capoluogo della raffinatezza, del lusso e del prestigio, sorge in splendida posizione in fondo all’ampio golfo della Napoule. Con i suoi palazzi, le ville, le dimore principesche, i giardini, si affaccia maestosa sul famoso lungomare della Croisette, la famosa passeggiata a mare che, dall’animato vecchio porto, corre ornata a palme e giardini fioriti, costeggiando la rinomata spiaggia, la fiancheggiano lussuosi alberghi e palazzi, tra cui il moderno Palais des Festivals et des Congrès, integrato nel Palais è il Casino municipal. Il mercatino si svolge lungo la Allées de la Liberté, è composto da 90 casette di legno che presentano prodotti dell’artigianato e prelibatezze gastronomiche; per allietare grandi e piccini sono presenti spettacoli di animazione, il giro con i pony, saltare sui gonfiabili. CAGNES SUR MER: in questa cittadina di mare il grande Renoir decise di trascorrere i suoi ultimi 12 anni di vita. La città è divisa in tre zone, Haut de Cagne, il cuore medievale in collina, la città alta con le sue stradine pittoresche e i meravigliosi paesaggi, Cagnes Ville, il quartiere nuovo, moderno, circondato da centri commerciali e palazzoni residenziali e Le Cros de Cagne, il vecchio porto di pescatori vicino alla spiaggia. Da visitare: Château Grimaldi, una fortezza che risale al 1309. Il Musée Renoir: una splendida raccolta di dipinti, immagini e oggetti del grande pittore in quella che fu la sua residenza, dove c’è ancora la rete per proteggersi dalle pallonate dei figli che giocavano in giardino.. ANTIBES: la cittadina di Antibes è l’emblema della Costa Azzurra: un piccolo centro fortificato ricco di suggestione, un mare cristallino che incanta, meravigliose ville nascoste dalla vegetazione lussureggiante di Cap d’Antibes, un porto ricco di eleganti imbarcazioni e il Museo Picasso, ricco di opere del grande pittore. Splendidi la Città vecchia e Fort Carré: oltre ad una passeggiata nella città vecchia, dove si può notare la storia della città, consigliamo una visita a Fort Carré, una fortezza dove Napoleone fu tenuto prigioniero dopo la caduta di Robespierre durante la Rivoluzione. Rientro in Hotel. Cena in ristorante. Serata libera da dedicare ai festeggiamenti del Capodanno. Pernottamento.

01/01/2019 – MONACO-MONTECARLO / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Incontro con la guida e visita di MONACO e MONTECARLO sono centri turistici e culturali di risonanza internazionale in cui dominano eleganza, tranquillità e fascino. MONACO, la capitale, sorge sulla sommità di un promontorio a picco sul mare e conserva ancora, l’aspetto pittoresco di antica fortezza. Tempo a disposizione per la visita del MERCATINO DI NATALE: si svolge a Port Hercule in Quai Albert 1er, dove viene ricostruito un delizioso Villaggio di Natale composto da chalet di legno, che formano un animato mercatino di Natale che propone idee regalo e prelibatezze gastronomiche. Il Natale di Monaco propone anche laboratori per bambini, giochi, il trenino ed una ruota panoramica. Sarà rappresentato un villaggio di montagna innevato circondato da una foresta i pini come nelle fiabe dei bambini. Il villaggio di Natale di Monaco, e anche una grande ruota panoramica che domina tutto il Principato di Monaco, e la pista di pattinaggio dello Stadio Nautico Rainier III, sarà aperta per fare kart elettrico e l’ hockey su ghiaccio. Inizio del viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso per ristoro e la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 470,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione, dalla cena del 29/12 alla prima colazione dell’1/1 – Guida in lingua italiana per le visite – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pranzi – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

Supplemento camera singola: € 105,00

DOCUMENTO: CARTA DI IDENTITA’ VALIDA PER L’ESPATRIO E SENZA TIMBRO DI RINNOVO

TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico e bagaglio)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

FANTASTICA LIGURIA…Paesaggi mozzafiato in una regione unica dalle mille attrattive / Bordighera e Dolceacqua, sulle tracce di Monet / Sanremo / Cervo / Alassio e…PRINCIPATO DI MONACO / MENTONE

FANTASTICA LIGURIA…Paesaggi mozzafiato in una regione unica dalle mille attrattive / Bordighera e Dolceacqua, sulle tracce di Monet / Sanremo / Cervo / Alassio e…PRINCIPATO DI MONACO / MENTONE

5 GIORNI
29 dicembre 2018 – 2 gennaio 2019


PROGRAMMA29/12/2018 – PARTENZA / GENOVA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 00,30. Incontro con il pullman e partenza alla volta della Liguria. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo a GENOVA , incontro con la guida e mattina dedicata alla visita. Genova è una città di mare, attiva e solare, intrisa di odori, di suoni, di sentimenti. Sviluppatasi intorno al suo porto, è la città dei pescatori, dei mercanti, è la patria dei genovesi scontrosi ma grandi di cuore. Antica città marinara, mantiene intatto il centro storico più grande d’Europa, nel quale si mescolano le chiese medioevali ed i palazzi rinascimentali, la popolazione locale e gli immigrati, i manager in giacca e cravatta e le prostitute, proprio come in un grande bazar di cultura e stili di vita. Data la sua peculiarità e unicità al mondo, nel luglio 2006 è entrata a far parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Pranzo libero. Pomeriggio visita all’ACQUARIO. E’ una struttura lunga più di 250 metri disposta su quattro piani, due dei quali sono sotto il livello del mare fino ad una profondità di 7 metri. E’ stato ulteriormente ampliato integrando la “Grande Nave Blu” e all’ingresso, nella sala d’accoglienza, si può ammirare la “Vasca del molo antico che è una fedele ricostruzione di una banchina del Porto Antico genovese risalente al XV secolo, dove nuotano le specie più tipiche degli ambienti costieri liguri. All’interno si evidenziano particolarmente quattro grandi vasche, visibili da entrambi i piani espositivi: quella delle foche, della barriera corallina, quella degli squali e dei delfini. Quest’ultima è a cielo aperto per permettere agli animali di salire in superficie, respirare e saltare a piacimento. Grazie alle 70 vasche espositive e 600 differenti specie acquatiche presentate nel loro ambiente è l’Acquario che rappresenta la maggiore varietà di ecosistemi in Europa Trasferimento in zona Sanremo, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

30/12/2018 – PRINCIPATO DI MONACO- MENTONE
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a MONACO e visita con guida per l’intera giornata. Centro turistico e culturale di risonanza internazionale in cui dominano eleganza, tranquillità e fascino. Sorge sulla sommità di un promontorio a picco sul mare e conserva ancora l’aspetto pittoresco di antica fortezza. Visite: il Palais du Prince, testimone di una tradizione secolare, questo palazzo ubicato in un paesaggio unico, è stato costruito dove una volta sorgeva una fortezza fondata dai genovesi nel 1215; la Piazza del Palazzo ornata ba una batteria di cannoni, offre un panorama unico sul porto e Montecarlo fino alla punta di Bordighera; la Cattedrale costruita nel 1875 in pietra bianca dove anticamente sorgeva una vecchia chiesa del XIII secolo, dedicata a San Nicola, questo edificio romano-bizantino custodisce le tombe dei Principi defunti. A poca distanza dal confine italiano si trova l’allegra e colorata cittadina di MENTONE, una delle mete più visitate della Costa Azzurra. Un paesino arroccato a picco sul mare conosciuto per i suoi giardini, le sue spiagge e i suoi musei. Appena si giunge a Mentone la prima impressione che si ha è quella di entrare in una cartolina. La parte antica della città con le sue case color ocra viene accostata agli edifici colorati e vivaci. Il borgo è famoso anche per i suoi parchi e giardini. In serata rientro in Hotel, cena e pernottamento

31/12/2018 –DOLCEACQUA – BORDIGHERA
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a DOLCEACQUA. Guida per l’intera giornata. Dolceacqua è il paesino più pittoresco della Liguria Occidentale. Quando ci si imbatte in quel ponte arcuato sul Torrente Nervia, decorato da salici piangenti sembra di far parte di un’altra regione. La città ligure sembra il modello ideale di borgo medievale: il ponticello sul fiume, la chiesa colorata e una schiera di casette sorvegliate da un castello diroccato. Dolceacqua fu scelta da Monnet come scenario di alcuni dei suoi dipinti; uno dei soggetti preferiti dal pittore era proprio il Ponte Romanico. Il borgo è un dedalo di viuzze e case di pietra che si arrampicano fino al Castello Doria. Ma il simbolo di Dolceacqua è il Ponte Vecchio. Ritratto da Claude Monet nel 1884 durante il suo suo soggiorno a Bordighera, il ponte è diventato uno dei simboli del paese.. Trasferimtno a BORDIGHERA: è chic ed elegante come i turisti inglesi che la colonizzarono a fine ‘800. Si percorre la via Romana per ammirare la pineta, i muri coperti di bouganville, i grandiosi alberghi in stile liberty, le lussuose ville. La città vecchia vi accoglie con i suoi carrugi e un’alta concentrazione di ottimi ristoranti. Il lungomare offre un panorama che spazia dalla Costa Azzurra a Sanremo e numerosi ristoranti e locali notturni. Molto bello è il Giardino Moreno di Bordighera, che Monet definiva “fantasmagorico” dove «tutte le piante dell’universo sembrano crescervi spontaneamente». In serata rientro in Hotel per Cenone e Veglione di Capodanno.

01/01/2019 – SANREMO
Prima colazione in Hotel. Mattina libera . Pranzo in hotel. Pomeriggio trasferimento a SANREMO e visita con guida: è la più importante stazione climatica invernale della Riviera di Ponente e una delle più famose d’Europa. E’ una città essenzialmente moderna, un polo turistico di primaria importanza, dotato di un’imponente attrezzatura ricettiva, un importante mercato floricolo e un centro di divertimenti e di manifestazioni di grande richiamo. Si potranno ammirare: Corso Imperatrice, la più elegante e frequentata passeggiata, tutta a palme; la Villa Comunale, bel giardino pubblico; La Pigna, nome della città vecchia, che sta abbarbicata alle pendici di una dorsale e conserva ancora l’aspetto medioevale; il famoso Casinò; ecc.. Sistemazione in Hotel per la cena ed il pernottamento

02/01/2019 – CERVO- ALASSIO – RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a CERVO. Visita guidata del borgo di Cervo, o come viene spesso chiamato Cervo Ligure. Questo borgo a ridosso del mare ha conservato nei tempi le sue caratteristiche medievali ed è ora una vera e propria perla della Liguria apprezzata sia per la sua bellezza architettonica sia per il paesaggio unico che la circonda. Davanti abbiamo il blu e l’infinità del mare, mentre alle spalle il verde delle colline fa da padrone. Il centro storico è rimasto inalterato da secoli ed è praticabile solo a piedi percorrendo le strette viuzze che dal mare salgono fino al promontorio dal quale si erge la maestosa Chiesa di San Giovanni Battista. Trasferimento ad ALASSIO: è diventato uno dei più eleganti centri della Riviera, circondato dal verde, dai fiori dei suoi giardini, dalle splendide ville nella prima collina e caratterizzato dai suoi quasi quattro chilometri di spiaggia di quarzo e calcare finissimo, che scende in mare dolcemente, quasi senza pendenza. Celebre è il “muretto” che conta oggi 1000 piastrelle, divenuto famoso nelle estati ruggenti e grandioso monumento d’ arte, cultura e moda come un immenso album di autografi di personaggi famosi. Partenze per il rientro. Soste lungo il percorso per il ristoro. Arrivo e fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 630.00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle (4 notti) in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione dalla cena del 29/12/18 alla prima colazione del 02/01/19 – Guida come da programma – Le bevande ai pasti –Pranzo del 01/01- Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pranzi e la cena del 02/01/2019 – Eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.
Supplemento camera singola: € 120.00
DOCUMENTO: Carta di identità valida per l’espatrio e senza timbro di rinnovo
TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico e bagaglio)
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO