Archivi tag: epifania

PRESEPE DI GHIACCIO a Massa Martana / ORVIETO

PRESEPE DI GHIACCIO a Massa Martana / ORVIETO


1 GIORNO
6 gennaio 2019


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 07.00, incontro con il pullman e partenza alla volta di MASSA MARTANA. Arrivo e tempo libero per ammirare il PRESEPE DI GHIACCIO. Si accede al centro storico dalla grande porta che affaccia su piazza Umberto I, decorata nella parte destra da pietre scolpite e in quella superiore dallo stemma comunale, subito a destra si trova la chiesa di San Felice e dalla parte opposta della piazza il palazzo che ospitò Giuseppe e Anita Garibaldi nel 1849. Proseguendo per via Regina Margherita, si incontra sulla destra la chiesa di San Sebastiano e, poco distante, il cinquecentesco palazzo Comunale, che si presenta con l’aspetto del recupero di fine Ottocento e un’elegante torre campanaria. Il Presepe di ghiaccio rappresenta una bellezza unica in Italia, un presepe da brivido che brillerà come se fosse illuminato da un milione di luci. Ispirato alla copertina della “Domenica del Corriere” del 1 gen. 1967 , nella quale era raffigurato Papa San Giovanni XXII in adorazione davanti alla Sacra Famiglia; della scena colpiscono la Madonna-contadina con la testa coperta da un fazzoletto annodato sotto il mento ed il Bambinello avvolto in fasce, così come si faceva negli anni “60. Questa Mostra si fregia anche del titolo di “Nazionale Italiana dei Presepi”, perché vi si possono ammirare presepi provenienti da tutte le regioni, oltre a Opere d’Arte sulla Natività realizzate da grandi scultori e ceramisti che ispirati dal fascino della Notte Santa danno lustro e prestigio alla mostra con le loro opere geniali. L’esposizione si articola in 22 locali del centro storico di Massa Martana, uno dei “I Borghi più belli d’Italia”, un paese bello come una cartolina di Natale, dove durante la Mostra regna una atmosfera carica di magia, data dai fuochi accesi nelle piazze e dalla melodia delle nenie natalizie diffuse nelle vie del borgo. La visita alla Mostra regala anche un tuffo nella storia e negli antichi sapori di una cucina i cui nobili ingredienti arrivano dai pascoli di montagna e dalle soleggiate colline: tartufi, funghi, olio extravergine di oliva, formaggio pecorino, carne Chianina, salumi preparati con maestria dai maestri norcini. Il tutto innaffiato dal Grechetto dei Colli Martani DOC e accompagnato da un assaggio di Nociata, il dolce natalizio locale, fatto con una ricetta di inizio ‘900. “Presepi d’Italia”, …il più bello spettacolo da vedere a Natale! Trasferimento a ORVIETO e pranzo libero. Primo pomeriggio dedicato alla visita con guida. Orvieto, una delle città più antiche di Italia, deve le sue origini alla civiltà etrusca. Si visiterà: il Duomo, un variopinto esempio di architettura romanico-gotica, ricchissimo di opere d’arte, che custodisce al suo interno il Sacro Corporale, un celebre capolavoro d’oreficeria, è caratterizzato da una mirabile facciata con i suoi eccezionali bassorilievi; l’elegante fronte, è impreziosito da mosaici e dal rosone di Andrea Orcagna. L’interno del Duomo è ornato di importanti opere, tra le quali i celebri affreschi di Luca Signorelli; la Città Sotterranea che fu interamente ricavata dalle cavità scavate dagli abitanti nel corso dei secoli, ricca di pozzi e grotte; un dedalo di oltre mille grotte nascosto nell’oscurità silenziosa della rupe. Il luogo più famoso è probabilmente il Pozzo di San Patrizio, accanto ai giardini comunali che si trovano all’interno della Fortezza dell’Albornoz. Il pozzo, straordinaria opera di ingegneria civile del Cinquecento, fu scavato per volere di Clemente VII, rifugiatosi ad Orvieto durante il sacco di Roma nel 1527, ecc. Alle 17.00 si potrà ammirare il Presepe Vivente che prenderà vita nel giardino medievale della Chiesa di San Giovenale e nelle grotte sottostanti. Letture, musiche, cori permetteranno di avvicinarsi in un modo più raccolto al Mistero del Natale e ritrovarsi in Pace intorno ad un Bambino che ci porta l’Annuncio della Salvezza. Questo è il messaggio del Presepe. Partenza per il rientro. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 60.00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida a Orvieto– Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

EPIFANIA A FIRENZE / “La Cavalcata dei Magi”

EPIFANIA A FIRENZE / “La Cavalcata dei Magi”


1 giorno
6 gennaio 2019


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 06:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di FIRENZE. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e giornata da dedicare alle visite libere, allo shopping e alla manifestazione “La Cavalcata dei Magi”. FIRENZE: una delle più belle città d’Italia e del mondo intero, è stata infatti dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per i numerosi monumenti, chiese, edifici storici di cui è dotata. Firenze è il capoluogo di provincia della regione Toscana ed uno dei centri toscani più importanti in cui si svolgono fiere, eventi e convegni di importanza mondiale. Ogni anno è meta di milioni di turisti che rimangono incantati dal fascino artistico di questa città: il Duomo, Palazzo della Signoria, Il David di Michelangelo, gli Uffizi, Ponte Vecchio sono solo alcune delle bellezze che possono essere ammirate a Firenze. Il Duomo di Santa Maria del Fiore è famoso per la Cupola del Brunelleschi che fu all’epoca della sua costruzione un’innovazione in quanto edificata senza l’ausilio di strutture a sostegno della costruzione. L’interno della cupola è stato affrescato da artisti come Giorgio Vasari e Federico Zuccai e rappresentano scene del Giudizio Universale. Fa parte del complesso del Duomo anche il campanile che fu progettato da Giotto e per questo conosciuto come il Campanile di Giotto. Infine il Battistero del Duomo di Santa Maria del Fiore, uno degli edifici più importanti al mondo per la bellezza dei mosaici che decorano la volta. LA CAVALCATA DEI MAGI: a Firenze, la celebrazione dell’Epifania si svolge con una grande e lunga sfilata con bellissimi costumi d’epoca che evocano l’arrivo dei tre saggi (i Re Magi) nella piccola cittadina di Betlemme, per andare a salutare il Messia appena nato. La celebrazione ci riporta indietro nel tempo fino al 1417, quando la solenne sfilata dei magi si ripeteva ogni 3 o 5 anni; vi prendevano parte anche i membri maschili della famiglia De’ Medici. Proprio per questa ragione, sembra che la celebrazione sia stata sospesa nel 1494, quando i Medici furono cacciati dalla città di Firenze, per essere poi riportata in vita nel 1997 durante i festeggiamenti per il settimo centenario della cattedrale. Si vedranno i 3 saggi arrivare con i loro doni – oro, incenso e mirra – con a seguito una sfilata di più di 500 persone provenienti da tutta Italia, che si uniscono alla celebrazione. Un piccolo presepe vivente con Gesù Bambino, Maria, Giuseppe ed una mangiatoia con il bue e l’asinello viene allestito in Piazza del Duomo. Signori con le loro dame, cavalieri, contadini, soldati, personaggi religiosi ecc : la compagnia dei tamburini e degli sbandieratori degli Uffizi incanterà il pubblico con i loro giochi e spettacoli con le bandiere, facendole volteggiare in aria lungo tutto il tragitto ed in Piazza della Signoria. Dopo la partenza da Piazza Pitti, alle ore 14.00, il corteo si snoderà lungo le strade del centro di Firenze fino ad arrivare in Piazza Duomo, alle ore 15.30. All’’intervento di Franco Lucchesi, Presidente dell’Opera di Santa Maria del Fiore, seguirà la lettura del brano del Santo Vangelo dei Magi e il saluto del Cardinale Giuseppe Betori, Arcivescovo Metropolita di Firenze. Qui, dopo il saluto dei figuranti e lo scoppio della colubrina, i Re Magi deporranno i loro doni ai piedi del Presepe vivente. Seguirà la lettura del Santo Vangelo da parte dei Magi ed il saluto del Cardinale Betori, Arcivescovo Metropolita di Firenze. Alle ore 19,30 circa inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min. 40 Pax) € 55,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Tassa di ingresso a Firenze – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO