Archivi tag: Sicilia

LA SICILIA DELLE MERAVIGLIE: Cefalù, Palermo, Monreale, Trapani, Erice, Mothia, Agrigento, Enna, Piazza Armerina

LA SICILIA DELLE MERAVIGLIE: Cefalù, Palermo, Monreale, Trapani, Erice, Mothia, Agrigento, Enna, Piazza Armerina


7 giorni
28 marzo 2018 – 3 aprile 2018


Programma

28/03/2018 – PARTENZA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 23:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di CEFALU’.

29/03/2018 – CEFALU’ / PALERMO
Soste di ristoro lungo il percorso. Arrivo alle ore 16:00 circa, incontro con la guida e visita. CEFALU’ sorge su un promontorio di incomparabile bellezza, sulla costa tirrenica della Sicilia, adagiata fra una rupe scoscesa sul mare e una splendida spiaggia di sabbia finissima. Visita alla Cattedrale: voluta da Ruggero II nel 1131, l’imponente costruzione, una delle più insigni testimonianze dell’architettura siciliana di età normanna, domina come superbo scenario la piazza principale. Trasferimento a PALERMO. Sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

30/03/2018 – PALERMO / MONREALE
Pensione completa. Incontro con la guida e giornata, dedicata alla visita di PALERMO. Bella città di aspetto in prevalenza barocco nel centro storico, in fondo al golfo omonimo, al margine della famosa Conca d’Oro; è centro turistico tra i principali d’Italia per la dolcezza di clima, rigoglio di giardini, bellezza e singolarità di monumenti. Si potranno ammirare: Piazza Vigliena, detta “i Quattro Canti”; Piazza Pretoria, occupata quasi interamente dalla monumentale “fontana Pretoria”; la Cattedrale, nel cui interno sono custodite le famose Tombe Imperiali e Reali; il Palazzo dei Normanni e la Cappella Palatina; S. Giovanni degli Eremiti, l’ex chiesa, uno dei monumenti più significativi della Palermo normanna, fu eretta nel 1132 da maestranze arabe per volere di Ruggero II; Villa Giulia, magnifico giardino all’italiana; ecc.. Nel corso della giornata è prevista l’escursione a MONREALE, ridente cittadina sopra un terrazzo dominante la valle dell’Oreto e la Conca d’Oro; è la più frequentata meta dei dintorni di Palermo, grazie al suo superbo Duomo e ai panorami. Arrivo e visita al Duomo: è il capolavoro dell’arte siciliana nel periodo normanno, sull’alto delle pareti sfolgorano i mosaici, eseguiti alla fine del sec: XII e la metà del XIIi, raffigurano il ciclo del Vecchio e del Nuovo Testamento, con scritte in latino e in greco.

31/03/2018 – TRAPANI / ERICE
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata. TRAPANI: si staglia come uno sperone sul mare, prevalentemente moderna ma conserva alcuni edifici barocchi di rilievo come la Cattedrale ed il Santuario dell’Annunziato di epoca precedente. L’artigianato locale si espresse ai massimi livelli nella lavorazione del corallo; opere preziose, veri capolavori, sono oggi esposti all’interno del Museo Nazionale Pepoli. ERICE: il centro storico caratterizzato da stretti e sinuosi vicoli nei quali si affacciano bellissimi cortili, conserva intatto il fascino di un antico borgo medievale animato da botteghe di artigianato tipico di ceramiche finemente decorate, tappeti variopinti tessuti a mano e di tradizionali dolci a base di mandorla e frutta candita. In serata, sistemazione in Hotel in zona Marsala. Cena e pernottamento.

01/04/2018 – MARSALA / MOTHIA / AGRIGENTO
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata. Breve visita di MARSALA: nota soprattutto per la produzione del vino “marsala”, punta estrema occidentale della Sicilia la città sorge su Capo Boeo, con vista sulle isole Egadi e sulle isole dello Stagnone. Nel porto porto avvenne uno sbarco importante per la storia della città: quello di Giuseppe Garibaldi che, sbarcando a Marsala l’11 maggio 1860 con i suoi leggendari Mille, decise di iniziare proprio da qui l’unificazione dell’Italia. L’ISOLA DI MOTHIA: fondata dai Fenici nel sec. VIII, fu distrutta dai siracusani nel 397 a.C. e fu una colonia importantissima per i commerci fenici. Sorge al centro della Laguna dello Stagnone, di fronte a Marsala, e si raggiunge in barca dalle vicine saline. resti archeologici, il piccolo Museo archeologico, ma soprattutto il contesto ambientale, la rendono un luogo unico. AGRIGENTO, LA VALLE DEI TEMPLI: l’antica Akragas, la più famosa area archeologica siciliana dominata dai Templi in stile dorico; qui l’arte greca ha creato un insieme architettonico di bellezza sorprendente e di impareggiabile suggestione. Stupendi sono i vari templi disseminati nella vallata, quali: il bellissimo tempio della Concordia, il tempio di Ercole, l’enorme tempio di Giunone, le rovine del santuario delle divinità Ctonie che ha al centro i resti del tempio di Castore e Polluce. Rientro in Hotel per la cena ed il pernottamento.

02/04/2018 – PIAZZA ARMERINA / ENNA
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Guida per l’intera giornata. PIAZZA ARMERINA con la villa romana del Casale, villa tardo-romana che dal 1997 fa parte dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO. I mosaici, di una ricchezza e di una varietà unica al mondo, ne fanno una gemma inestimabile nella storia dell´arte. Molte delle sale della residenza presentano il pavimento con mosaici figurati in tessere colorate. Le differenze stilistiche fra i mosaici dei diversi nuclei sono molto evidenti. Questo, tuttavia, non indica necessariamente un’esecuzione in tempi diversi, ma probabilmente maestranze differenti, che mediavano eredità alessandrine e tendenze siriache utilizzando vari “album di modelli”. ENNA: nota come la località situata più in alto d’Italia e d’Europa per via dell’altitudine del centro abitato che tocca i 970 metri sopra il livello del mare, è conosciuta anche con la denominazione romana “Urbs Inexpugnabilis” a causa della sua difficoltà nell’essere espugnata, ha vissuto un passato glorioso dei quali porta traccia nei suoi monumenti più importanti. La “Balata”, ovvero l’antico centro della vita economica e sociale della città, la Chiesa e il convento di San Marco, Piazza Umberto I e il Teatro Garibaldi in stile neoclassico, l’antico campanile gotico di San Giovanni, Piazza Garibaldi, su cui si prospettano il Palazzo del Governo e l’edificio della Provincia, Palazzo Pollicarini, edificio Barocco tra i più importanti della città. In serata, sistemazione in Hotel in zona Acireale, cena e pernottamento.

03/04/2018 – ACIREALE / RIENTRO
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata al viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso per ristoro e per i pasti liberi. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 735,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotels 3 stelle in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 29/3 alla prima colazione del 3/4 – Le bevande ai pasti – Guida per tutte le visite, come da programma – Passaggio marittimo Villa San Giovanni / Messina – Battello a/r per Mothia – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Il pranzo del 29/3, i pasti del 3/4 – Eventuali tasse di soggiorno, da pagare in loco – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 130,00

TASSA DI ISCRIZIONE: € 20,00 (include assicurazione medico e bagaglio)

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO