Archivi tag: minicrociera

MINICROCIERA lungo la Costa Adriatica! Da Cesenatico al Promontorio di San Bartolo

MINICROCIERA lungo la Costa Adriatica! Da Cesenatico al Promontorio di San Bartolo


Sole, mare e un buon pranzo di pesce a bordo!
19 maggio 2024
CONFERMATA


DESCRIZIONE

MINICROCIERA COSTA ADRIATICA: dal pittoresco porto “leonardesco” di Cesenatico, facendo rotta verso sud, si passerà difronte le più illustri località della riviera romagnola (Bellaria, Rimini, Riccione, Misano Adriatico) e oltrepassando Cattolica e Gabicce, si sconfinerà nelle Marche per ammirare il promontorio pesarese di San Bartolo, divenuto parco naturale nel 1994, con le sue falesie a picco sul mare, le sue baie e gli storici borghi arroccati. Sosta presso il paese di Cattolica / Gabicce, pranzo a bordo. Terminata la sosta, sulla rotta del ritorno, intrattenimento per tutti i passeggeri.

MOTONAVE ADRIATIC PRINCESS III: costruita nel 2002 dai prestigiosi cantieri navali Boschetti di Cesenatico, sicura, veloce e confortevole, è la più moderna, grande, spaziosa, motonave trasporto passeggeri in servizio sulla costa dell’Emilia Romagna ed ha le seguenti caratteristiche tecniche: lunghezza f.t. 30,70 metri, larghezza f.t. 6,90 metri, strutturata su 3 ponti, portata passeggeri 330, strumentazioni: radar, ecoscandaglio, pilota automatico, plotter cartografico, gps, vhf, ssb, dsc, ecc…, quadri elettrici completi di telecamere a circuito chiuso (sala macchine, locale passeggeri, punti di manovra), impianto filodiffusione/musica di sottofondo, frigobar, cucina professionale per servizio di ristorazione a bordo per i passeggeri, di qualità e completo, anche in mare, 3 bagni, di cui uno accessibile a disabili, divanetti imbottiti in classe ignifuga come le vernici utilizzate per l’ interno dei saloni, le coibentazioni della sala macchine e locale serbatoi, dotazioni di sicurezza: zattere autogonfiabili per 360 passeggeri, giubbotti/salvagente per 330 passeggeri.

PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 05.00. Incontro con il pullman e partenza per CESENATICO. Arrivo al porto alle ore 08.30 imbarco. Alle ore 9.30 si mollano gli ormeggi e si salpa per raggiungere il promontorio di San Bartolo, con sosta a Gabicce Mare nella tarda mattinata (verso le 11:00); 2 ore di tempo libero per una passeggiata nei viali di Gabicce Mare. Vero le ore 13:00 pranzo a bordo. Terminato il pranzo, seguirà la navigazione riavvicinata alle coste del promontorio del San Bartolo per ammirare dal mare le sue baie e gli angoli di natura selvaggia, i borghi arroccati con spiegazioni dettagliate ed aneddoti. Verso le ore 17:00 circa, rientro al punto di imbarco e termine della minicrociera. Tempo libero a CESENATICO, per la visita libera. Uno dei luoghi più suggestivi di Cesenatico è senza dubbio il Porto Canale. Realizzato nel 1500 sulla base di un progetto di Leonardo Da Vinci, sulle sue sponde si affacciano le variopinte case dell’originario borgo dei pescatori. Oggi molte abitazioni sono diventate ristorantini tipici o variopinti negozi di artigianato. Ma a incantare il tuo sguardo sono senza dubbio gli splendidi velieri storici ormeggiati nel canale. Queste imbarcazioni, per cui le lancette del tempo si sono fermate, fanno parte del Museo della Marineria. Verso le 19:30 partenza per il rientro. Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 80,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Minicrociera a bordo della Motonave Adriatic Princess III – Pranzo a bordo – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: La cena – Gli ingressi nei luoghi di visita – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”

MENU’ A BORDO: Risotto alla marinara, fritto misto del marinaio, patatine fritte, acqua e vino


Minicrociera alle isole GIGLIO e GIANNUTRI, “le piccole perle dell’arcipelago”

Minicrociera alle isole GIGLIO e GIANNUTRI, “le piccole perle dell’arcipelago”


FANTASTICO PRANZO DI PESCE A BORDO!
1 maggio 2024


DESCRIZIONE

Sette isole principali, sette perle riemerse della collana che, come narra la leggenda, Venere perse nuotando nelle acque limpide del Mediterraneo. Come le perle di una collana, ogni isola è diversa dall’altra. Ogni isola conserva le tracce della sua storia, ogni isola è unica, originale, con un solo tratto in comune: la bellezza della sua natura. E la catena che unisce questi gioielli è il mare, un mare caldo ed accogliente con le sue calme piatte, ma anche imprevedibile con le sue tempeste come solo il Mediterraneo sa essere. Il Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, il più grande parco marino d’Europa, tutela 61.474 ettari di mare e 17.694 ettari di terra ed è composto dalle sette isole maggiori (Elba, Giglio, Capraia, Montecristo, Pianosa, Giannutri e Gorgona) e da isolotti minori. Le prime riserve naturali dell’arcipelago toscano risalgono al 1971 (Montecristo) ma solo nel 1996 fu istituito il parco nazionale dell’arcipelago. Dinnanzi al promontorio di Monte Argentario, sorge la più meridionale delle isole dell’arcipelago toscano: l’isola di GIANNUTRI con la sua forma inconfondibile di una mezzaluna. Dista 23 chilometri da Porto Ercole, il suo punto più elevato è Monte Mario 83 metri sul livello del mare; ha una superficie di 260 ettari e uno sviluppo costiero di 11 chilometri. All’avvicinarsi, dà subito l’impressione di essere uscita dal mondo mitologico degli antichi navigatori mediterranei. La costa, fra scogli levigati a picco sul mare, è aperta dalle insenature di Golfo Spalmatoi e Cala Maestra, unici punti di attracco permessi. Chiamata Artemisia dai Greci e Diana dai Romani, per la sua forma ad arco, oggetto preferito dalle divinità, l’isola conserva ancora oggi intatto il suo fascino storico e ambientalistico. Nonostante le ville che spuntano tra Cala Maestra e Cala dello Spalmatoio (l’isola è di proprietà privata), la bassa macchia mediterranea regna ancora con i suoi colori e profumi. Meta di passo per una miriade di uccelli che raggiungono l’Europa per nidificare, è la terra d’elezione per il rondone pallido ed è colonizzata sulle coste dai numerosi gabbiani reali. La natura calcarea e l’eccezionale trasparenza dell’acqua, la straordinaria diversità biologica e la presenza di relitti, rendono unici questi fondali, richiamando ogni anno migliaia di subacquei. Il GIGLIO è rinomato per il meraviglioso ambiente marino, infatti sono proprio il mare limpidissimo e i fondali il fiore all’occhiello dell’isola. Nel mondo sottomarino sono presenti numerose specie di murene, aragoste, cernie e giganteschi tonni. In primavera e in estate non è raro inoltre osservare il passaggio di capodogli e balenottere o scorgere lo spettacolo dei delfini che si divertono a seguire le rotte delle imbarcazioni.

PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 03:30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di PORTO SANTO STEFANO. Sosta lungo il percorso per il ristoro. Arrivo, incontro con la guida che seguirà il gruppo per l’intera giornata e alle ore 09:45 partenza per una minicrociera alle ISOLE DEL GIGLIO e GIANNUTRI. Costeggiando il promontorio, si naviga verso Giannutri che si raggiunge dopo circa un’ora di navigazione. L’isola racchiude un ambiente selvaggio e inaspettato, fatto di ripide scogliere che precipitano nel blu più profondo, di grotte marine, di boschi impenetrabili, di una variegata macchia mediterranea dalla quale emergono le rovine del glorioso passato romano. Sosta con tempo libero a disposizione e possibilità di bagno nelle incantevoli acque dell’isola. Pranzo a bordo, cucinato espresso e servito ai tavoli in vassoi, con bevande incluse. Partenza per l’isola del Giglio, attracco a Giglio Porto e passeggiata: unico Porto dell’isola, piccolo e pittoresco, dalle case multicolori ed il mare di una limpidezza impensabile. offrono bellissime viste panoramiche su tutto. Rientro a Porto Santo Stefano per le ore 18:30 circa. Tutti gli orari di rientro a bordo, saranno comunicati dal Comandante. Rientro a Porto Santo Stefano. Inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 35 Pax) € 125,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Minicrociera in battello – Pranzo a bordo con menù di pesce (risotto alla pescatora, frittura calamari e gamberi, dolce, acqua e vino) – Guida per l’intera giornata – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei luoghi di visita – La cena – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”