Archivi categoria: Tours in Pullman

MONACO DI BAVIERA e CASTELLI DELLA BAVIERA…nel regno di Ludwig

MONACO DI BAVIERA e CASTELLI DELLA BAVIERA…nel regno di Ludwig


2 giorni
2 dicembre 2017 – 3 dicembre 2017
e dal 16 al 17 dicembre


PROGRAMMA1° Giorno – PARTENZA / MONACO DI BAVIERA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 22:00 del giorno precedente. Incontro con il pullman e partenza alla volta di MONACO DI BAVIERA. Soste di ristoro lungo il percorso. Arrivo ed alle ore 09:00 circa, incontro con la guida e mattinata dedicata alla visita del capoluogo della Baviera, definito “Paradiso della Germania” dallo scrittore americano Thomas Wolfe. Oggi è uno dei centri artistici più importanti della Germania, allietato in ogni stagione da caratteristiche feste locali. Si potranno ammirare: la Marienplatz, cuore e centro della città, teatro dei principali avvenimenti storici; il nuovo Municipio, neogotico, con il famoso carillon; la Frauenkirche, cattedrale di Monaco, grande edificio tardogotico, con bellissime vetrate nel coro; Ludwigstrasse, larga strada neoclassica, per dare alla città un trionfale corso; il Theresienwiese, grande parco in cui si svolge, dal 1810, l’Oktoberfest; ecc.. Pomeriggio a disposizione per le visite ai MERCATINI DI NATALE. La tradizione di questi mercatini è assai antica e risale al lontano XIV secolo, e non possono che svolgersi introno alla Marienplatz, cuore della città. Imperdibili sono i seguenti due: nel Cortile Imperiale (Kaiserhof) della Residenza di Monaco regna una vivace animazione natalizia. Anche quest’anno vi verrà ricostruito il villaggio natalizio con cappella e presepe con figure a grandezza naturale. Una ricca scelta di specialità e bevande tradizionali bavaresi come Flammkuchen, Baumstriezel e Rahmfleckerl solleticano il palato dei visitatori. Numerosi artigiani danno dimostrazione sulle bancarelle delle loro arti antiche. Il Mercatino di Natale alla Torre cinese, che quest’anno si svolgerà dal 29 novembre al 23 dicembre. In questo romantico mercatino di Natale in mezzo al Giardino Inglese numerosi espositori presentano dei prodotti artistici e artigianali così come articoli natalizi e da regalo. In serata, trasferimento in Hotel in zona CASTELLI DELLA BAVIERA. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2° Giorno – CASTELLI DELLA BAVIERA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Mattinata dedicata alle visite. Una volta pagato il biglietto di ingresso, il gruppo troverà all’interno una audio-guida che darà delle spiegazioni in italiano ed in varie lingue. Si potranno ammirare NEUSCHWANSTEIN: in questo castello da favola, Ludwig II fece rappresentare, attraverso questa favolosa architettura, i suoi sogni, nutriti dalle antiche leggende germaniche e lo stesso Walt Disney vi trovò ispirazione per le sue creazioni. Costruito in stile neoromanico riproponendo lo schema di un castello medioevale tedesco in cui risiedevano i cavalieri. Le sale interne sono riccamente decorate con scene tratte dal mondo delle saghe e leggende medioevali. HOHENSCHWANGAU, (solo esterni) di stile neo-gotico, eretto nel 1833/37, per volere di Massimiliano II di Baviera. Nel primo pomeriggio partenza per il rientro. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 195,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione dalla cena del 1° giorno alla prima colazione del 2° giorno – Guida per la visita di Monaco – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pranzi e la cena del 2° giorno – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 30,00
DOCUMENTO: Carta di identità valida per l’espatrio e senza timbro di rinnovo
TASSA DI ISCRIZIONE: € 10,00 (include assicurazione medica e bagaglio)
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

a Gualdo Tadino la Mostra “SEDUZIONE E POTERE. La donna nell’arte tra Guido Cagnacci e Tiepolo” un progetto inedito a cura di Vittorio Sgarbi – GUBBIO

a Gualdo Tadino la Mostra “SEDUZIONE E POTERE. La donna nell’arte tra Guido Cagnacci e Tiepolo” un progetto inedito a cura di Vittorio Sgarbi – GUBBIO

1 giorno – domenica
3 dicembre 2017


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 07:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di GUALDO TADINO. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo ed incontro con la guida. Alle ore 10:00 il primo gruppo entra alla mostra SEDUZIONE E POTERE, il secondo alla Mostra LA CERAMICA D’ARTE ”ACQUA MERAVIGLIA DELLA TERRA”, e poi si invertono. Seduzione e potere. La donna nell’arte tra Guido Cagnacci e Tiepolo. La seduzione è storia antica tanto quanto l’uomo e per la donna è da sempre un potere irrinunciabile. Il Comune di Gualdo Tadino e il Polo Museale aprono le porte dell’imponente Chiesa medioevale di San Francesco, nel cuore del centro storico, per svelare un percorso irresistibile e intrigante, dove regna sovrana la donna che si mostra nel pieno del suo fascino seduttivo, con l’enfasi dei gesti e con la nudità di corpi lascivi. Dalla terribile Circe del genovese Anton Maria Vassallo che seduce e distrugge, fino alla delicata ritrosia di una giovane Rebecca al pozzo di Giuseppe Antonio Pianca, la mostra offre un ventaglio attraente del potere seduttivo della donna, mostrandone le diverse sfaccettature dipinte da artisti italiani tra la fine del Cinquecento e il Settecento, da Simone Peterzano, il primo maestro di Caravaggio a Milano, passando per Lionello Spada, Gioacchino Assereto, Mattia Preti, Luca Giordano, fino ai Tiepolo. In un crescendo che cattura i sensi, potremo ammirare la forza penetrante della Maddalena rapita in estasi di Francesco Cairo, l’intrepida esaltazione di Giuditta, l’eroina dipinta da Pietro della Vecchia e da Lorenzo De Caro, il sensuale abbandono del giovane Rinaldo tra le braccia della bella Armida di Paolo De Matteis o la superlativa Cleopatra di Guido Cagnacci, una tela presentata qui per la prima volta. Figure, queste, che competono con la sensualità contenuta delle figlie di Lot nel Sebastiano Mazzoni, della cuciniera e dell’ortolana di Antonio Boselli che fa vedere l’ortaggio in bella vista, in un esplicito gioco di doppi sensi. Senza scivolare mai nell’esplicito groviglio di corpi, i dipinti esposti che provengono da prestigiose collezioni private italiane ed estere, dalla Pinacoteca dell’Accademia dei Concordi di Forlì e dalle Collezioni d’arte della Fondazione Cassa di Risparmio di Pesaro, raffigurano donne che offrono di sé il lato più segreto e intimo della loro femminilità, sempre consapevoli di un potere insito nella loro stessa natura. Mostra Concorso Internazionale della Ceramica d’Arte Città di Gualdo Tadino: Sede dell’esposizione internazionale il Museo civico Rocca Flea, monumento simbolo della città, popolata fino al 15 gennaio 2018 dal genio creativo di decine di maestri provenienti da quattro Continenti, con opere che esprimono esperienze di avanguardia e tecniche innovative nell’arte ceramica. Si tratta infatti di una competizione fra Artisti, poetiche e tecniche nota in tutto il Mondo per longevità (1959) e per le prestigiose presenze di Aligi Sassu, Viljo Makinnen, Edgardo Abbozzo, Angelo Biancini, Vlastimil Kvetensky, Edouard Chapallaz, Otto Eckert, Guido Gambone, Salvatore Meli, Mario Rossello, Carlo Zauli. Il tema scelto “L’acqua meraviglia della Terra”, è di straordinaria attualità. Il pianeta Terra è Blu, perché è prevalente l’acqua. L’acqua è simbolo di vita, rivelazione dei principi all’origine della esistenza dell’uomo e per questo l’uomo ne fa emergere un sistema di valori simbolici per la rappresentazione della realtà. Giovani e Maestri si sono misurati regalando emozioni, gioco, sorpresa, artificio e concept profondi. Trasferimento a GUBBIO e visita con guida. Adagiata alle falde del Monte Ingino, Gubbio è tra le più antiche città dell’Umbria, meravigliosamente conservata nei secoli e ricca di monumenti che testimoniano il suo glorioso passato. Sovrastata dall’alto dalla monumentale Basilica di Sant’Ubaldo che custodisce le spoglie incorrotte del Patrono, Gubbio ospita svariati capolavori architettonici. La cinta muraria di Gubbio, fu edificata alla fine del sec. XIII , di notevole interesse sono le sei porte che si aprono in essa: alcune conservano avanzi di decorazione pittorica, stemmi della città o addirittura gli antichi battenti lignei. Entrando a Gubbio è possibile ammirare molti stupendi Palazzi Pubblici e la Piazza Grande,di dimensioni monumentali e di straordinaria arditezza, realizzata nella prima metà del ‘300. La piazza pensile del sec. XV aveva lo scopo di collegare i palazzi sedi in passato delle due magistrature civili. Altri importanti monumenti: Il Palazzo dei Consoli (completato verso il 1340, che oggi ospita il Museo Civico); l’incompiuto Palazzo del Podestà (ora residenza municipale); il Palazzo Ducale (edificato dopo il 1470 su disegno di Francesco di Giorgio Martini per volere di Federico da Montefeltro); la Cattedrale dei secc. XIII – XIV ( ha l’interno ripristinato all’inizio del’ 900); la chiesa di S, Francesco del XIII sec. (all’interno nelle absidi ci sono affreschi del Nelli) ecc.. Alle ore 19.00 circa, inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 60,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida per la Mostra e per la visita di Gubbio – Biglietto di ingresso alle Mostre – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

NOTE:
In occasione delle mostre si consiglia di prenotare al più presto con un acconto di € 30,00
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

“HEIDELBERGER WEIHNACHTSMARKT” a FIRENZE

“HEIDELBERGER WEIHNACHTSMARKT” a FIRENZE


1 giorno – domenica
3 dicembre 2017
e domenica 10 dicembre / 17 dicembre


DESCRIZIONE

I Mercatini di Natale di Firenze sono un’ottima occasione per visitare una delle più belle città d’Italia e del mondo intero. Firenze è stata infatti dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO per i numerosi monumenti, chiese, edifici storici di cui è dotata. Firenze è il capoluogo di provincia della regione Toscana ed uno dei centri toscani più importanti in cui si svolgono fiere, eventi e convegni di importanza mondiale. Ogni anno è meta di milioni di turisti che rimangono incantati dal fascino artistico di questa città: il Duomo, Palazzo della Signoria, Il David di Michelangelo, gli Uffizi, Ponte Vecchio sono solo alcune delle bellezze che possono essere ammirate a Firenze. Il Duomo di Santa Maria del Fiore è famoso per la Cupola del Brunelleschi che fu all’epoca della sua costruzione un’innovazione in quanto edificata senza l’ausilio di strutture a sostegno della costruzione. L’interno della cupola è stato affrescato da artisti come Giorgio Vasari e Federico Zuccai e rappresentano scene del Giudizio Universale. Fa parte del complesso del Duomo anche il campanile che fu progettato da Giotto e per questo conosciuto come il Campanile di Giotto. Infine il Battistero del Duomo di Santa Maria del Fiore, uno degli edifici più importanti al mondo per la bellezza dei mosaici che decorano la volta.

PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 06:00, incontro con il pullman e partenza alla volta di FIRENZE. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo, e giornata a disposizione per shopping nei mercatini e per visite libere della città. Come ogni anno a Firenze, in PIAZZA SANTA CROCE torna il “MERCATO DI NATALE DI HEIDELBERG”. Sarà possibile visitare una quarantina di caratteristiche casette di legno che offriranno specialità enogastronomiche e dell’artigianato della tradizione europea. Sarà un’occasione per fare gli acquisti per il prossimo Natale, addobbi per il presepe e l’albero, la ceramica tradizionale Bunzlau, tipici prodotti alimentari tra cui i tradizionali Pfefferkuchen (biscotti speziati), dolci, vini speziati, birra, wurstel e dolci e tante altre novità, magari riscaldandosi con un po’ di vin brulé nel locale ricavato da un’antica giostra. Particolarmente bella la disposizione delle casine che ripropone il fascino dei vecchi mercati. Alle ore 18,30 partenza per il rientro. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: ( Min. 40 pax ) € 55,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Tassa d’ingresso a Firenze – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

FERRARA: il mercatino sul Liston, tra i più antichi in Europa – Il Castello Estense, gioiello del Rinascimento

FERRARA: il mercatino sul Liston, tra i più antichi in Europa – Il Castello Estense, gioiello del Rinascimento


1 giorno – domenica
3 dicembre 2017
e domenica 10 dicembre / 17 dicembre


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 05,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di FERRARA. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo, incontro con la guida e mattinata dedicata alla visita. FERRARA è nobile città d’arte fra le maggiori d’Italia, di schietta impronta rinascimentale, con sontuosi edifici e notevoli musei. Si potranno ammirare: la Cattedrale, il massimo monumento medioevale della città, risale al 1135, è in stile romanico nella parte inferiore della facciata e gotico in quella superiore ed è consacrata a San Giorgio; Corso della Giovecca, una delle più belle e frequentate vie di città, tracciata all’epoca dell’Addizione Erculea, tra gli altri edifici vi si affaccia la graziosa palazzina di Marfisa, del 1559; Via Savonarola, la strada nobile del primo Rinascimento ferrarese, fiancheggiata da case e palazzi signorili, tra cui la casa Romei tipica abitazione signorile del ‘400 e la medioevale chiesa di San Francesco; Corso Ercole I d’Este, arteria principale dell’Addizione Erculea, il quartiere rinascimentale che si estende nella parte nord della città splendido per palazzi, giardini ed armonia di strade; il Castello Estense, maestoso simbolo di Ferrara con le sue quattro torri circondate dal fossato, i rossi mattoni di cotto, le eleganti balaustre bianche, le prigioni e le sale per i giochi e il diletto di corte. A Ferrara nel 1385, una pericolosa rivolta convinse Niccolò II d’Este della necessità di erigere una poderosa difesa per sé e la sua famiglia sorse così il Castello. Passarono i secoli e i pericoli di sommosse cessarono. Allora il castello fu abbellito e slanciato per divenire la magnifica residenza della corte: venne arricchito dalle altane sopra le torri, dai balconi di marmo, dal cortile d’onore di linee cinquecentesche e dai fastosi appartamenti affrescati, ancor oggi visitabili all’interno del percorso museale.
Le imponenti torri, poste ai quattro angoli del Castello svettano ancora oggi sulla città, simbolo indelebile della grandezza e magnificenza della Famiglia D’Este: a sud-est la Torre Marchesana e a sud-ovest la Torre di San Paolo, a nord-ovest la Torre di Santa Caterina, a nord-est la splendida Torre dei Leoni, punto panoramico da cui ammirare la città. Pomeriggio a disposizione per la visita dei MERCATINI DI NATALE SUL LISTON: il listone di Piazza Trento Trieste si trasformerà in un unico grande mercatino a cielo aperto, ospitando gli stands della Festa del Regalo, cittadini e turisti potranno sbizzarrirsi tra le numerose bancarelle di prodotti tipici e gastronomici, libri, manufatti artigianali e oggettistica natalizia, racchiuse in una elegante tensostruttura; tra gli altri espositori è possibile trovare gli stand che ospiteranno le aziende aderenti alla Strada dei vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara con degustazione e vendita di prodotti tipici del territorio. Alle ore 18:30 circa, partenza per il rientro. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 60,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida al mattino – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni

MODALITÀ DI PAGAMENTO

NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

BUSSOLENGO: il villaggio di natale / VERONA: “città dell’amore, città del Natale” una fiabesca atmosfera natalizia

BUSSOLENGO: il villaggio di natale / VERONA: “città dell’amore, città del Natale” una fiabesca atmosfera natalizia


1 giorno – domenica
3 dicembre 2017
e venerdì 8 dicembre / domenica 10 dicembre


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 04:30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di BUSSOLENGO. Soste lungo il percorso per ristoro. Arrivo e mattina a disposizione per la visita del “VILLAGGIO DI NATALE”, giunto alla 20^ edizione. Gnomi, marionette, boschi incantati, casette e presepi, alberi di Natale colorati e bancarelle piene di decorazioni: è l’atmosfera che accoglie i visitatori del Villaggio di Natale. E’ stato realizzato ispirandosi alla cittadina medioevale di ROTHENBUIRG OB DER TAUBER in Germania; luci, palline di ogni foggia e materiale, coroncine, candele sono in mostra nelle bancarelle. Meritano una sosta anche le case di arte e mestieri: le decoratrici a mano delle palline di vetro, lo scultore del legno, la bottega della fioraia, le decoratrici floreali. Trasferimento a VERONA. Pomeriggio a disposizione per prendere parte ai tanti eventi programmati per celebrare l’arrivo del Natale. VERONA, città patrimonio dell’UNESCO e da sempre punto di incontro per cultura e tradizioni, si trasforma e si veste di luci, suoni e cori del Natale. Durante le feste natalizie Verona è illuminata da nuove luminarie, tecnologicamente innovative e a basso consumo energetico, grazie al progetto “Verona si veste di luce”. Le luminarie sono posizionate sui monumenti più importanti e nelle vie principali della città. E a fare il Natale di Verona non mancheranno naturalmente la stella cometa in piazza Bra, la più grande archiscultura del mondo, del peso di circa 80 tonnellate e lunga quasi 70 metri, e i grandi alberi di Natale posizionati in diversi luoghi del centro. La Rassegna Internazionale di Presepi nell’arte e nella tradizione, ormai giunta alla 34^ edizione ed ogni anno sempre nuova. Nella suggestiva cornice dell’Arena sarà infatti possibile ammirare i numerosi presepi che arrivano da ogni parte del mondo. La mostra ospita al proprio interno circa 400 esemplari, provenienti sia dai più importanti musei internazionali che da collezioni private. L’allestimento è realizzato con suggestivi effetti speciali che permettono di dare il giusto rilievo ai singoli pezzi, presentati qui in assenza del loro contesto originario. Piazza dei Signori ospita per il nono anno consecutivo, le caratteristiche casette in legno del “Christkindlmarkt”; circa 60 espositori propongono prodotti tipici tradizionali artigianali quali addobbi in vetro, legno e ceramica, tante idee regalo nonché specialità gastronomiche e deliziosi dolci natalizi. Visitare il Mercatino di Natale di Verona significa tuffarsi nella magica tradizione del Natale Veronese; immergersi quindi in un’atmosfera fiabesca, dove Giulietta e Romeo, in questa città dell’Amore, possono baciarsi sotto il vischio tenuto con mano ferma dal Dante. Nel pomeriggio, verso le ore 18:00, partenza per il rientro. Soste lungo il percorso per la cena libera. Arrivo.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 62,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Biglietto di ingresso al villaggio Flover Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti -Tutto quanto non indicato “La quota comprende”

NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO