Archivi categoria: Fiere

DOZZA “Galleria d’arte a cielo aperto” / BOLOGNA e il CIOCCOSHOW

DOZZA “Galleria d’arte a cielo aperto” / BOLOGNA e il CIOCCOSHOW


1 giorno
24 novembre 2019


DESCRIZIONETutto pronto per la 15^ edizione di Cioccoshow – La Magia del Cioccolato che tornerà in centro storico a Bologna dal 21 al 24 novembre. La manifestazione si svolge nel cuore di Bologna e coinvolge diverse piazze e strade di interesse storico e architettonico: Piazza Maggiore, Piazza Nettuno, Piazza Re Enzo, Via dell’Archiginnasio, Piazza Galvani, Via Orefici, dove !importanti produttori di cioccolato artigianale a livello nazionale ed internazionale si ritrovano per gustare questa prelibatezza.
PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 06.00, incontro con il pullman e partenza alla volta di BOLOGNA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo a DOZZA e visita con guida: borgo medievale molto colorato grazie ai murales che ogni due anni vengono lasciati come testimonianza della Biennale del Muro Dipinto e che consegnano a questa bella cittadina dei capolavori sempre nuovi dando vita ad una straordinaria galleria d’arte a cielo aperto. La ROCCA di DOZZA : è una casa-museo divisa tra la Fortezza medievale e rinascimentale, la Residenza rinascimentale, la Residenza settecentesca. La pregevole quadreria, gli arredi e gli oggetti storici dei Malvezzi-Campeggi animano le nove sale del piano nobile e della cucina storica. Il Museo comprende anche collezioni d’arte contemporanea raccolte nel Centro Studi e Documentazione del Muro Dipinto. Trasferimento a BOLOGNA: città fra le più monumentali e pittoresche, caratterizzata dalle lunghe vie a portici, dalle torri medioevali, da superbi palazzi dei sec. XIV-XVII e dal caldo colore dei suoi edifici. Il nucleo trecentesco è Piazza Maggiore, sulla quale si affaccia la grandiosa basilica di San Petronio costruita fra i secoli XIV e XVII secondo il progetto dell’architetto Antonio di Vincenzo. Arrivo, pranzo libero e pomeriggio a disposizione per visite libere e per prendere parte alle manifestazioni del CIOCCOSHOW, la vetrina più importante del cioccolato artigianale di alta qualità . Tutti gli insaziabili amanti del cioccolato potranno immergersi in una straripante dimensione di dolcezza e conoscere la cultura di una città come Bologna ricca di storia, di arte e di tradizioni. Partenza per il rientro. Soste per ristoro e per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 60,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida per la visita di Dozza – Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non specificato alla voce “la quota comprende”

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

Fiera degli “Oh bej, Oh bej” a Milano / FIERA DI SANT’AMBROGIO / SHOPPING NATALIZIO

Fiera degli “Oh bej, Oh bej” a Milano / FIERA DI SANT’AMBROGIO / SHOPPING NATALIZIO


1 giorno
7 dicembre 2019


DESCRIZIONEFIERA DI SANT’AMBROGIO: Gli OH BEJ! OH BEJ rappresentano una delle più antiche tradizioni milanesi: le prime origini storiche risalgono al 1228, periodo in cui una festa in onore di Ambrogio si svolgeva in zona dell’antica Santa Maria Maggiore. Ma le origini dell’attuale festa risalgono al 1510 e coincidono con l’arrivo in città di Giannetto Castiglione, primo Gran Maestro dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro. Egli era stato incaricato da Papa Pio IV di recarsi a Milano, nel tentativo di riaccendere la devozione e la fede verso i Santi da parte dei cittadini ambrosiani. Arrivato nei pressi della città, Giannetto ebbe il timore di non venire accolto con favore dalla popolazione milanese, la quale non aveva mai manifestato forti simpatie nei confronti del Papa. Era inoltre il 7 Dicembre, giorno in cui si festeggiava il patrono Ambrogio. Decise allora di approntare un gran numero di pacchi, riempiti con dolciumi e giocattoli. Entrato a Milano iniziò con il suo seguito a distribuire il contenuto dei pacchi ai bambini milanesi, i quali si erano radunati intorno al corteo insieme ad una gran folla di cittadini. Il corteo raggiunse la Basilica di Sant’Ambrogio attorniato da una folla festante. Da allora si cominciò ad organizzare, nel periodo della festa dedicata ad Ambrogio la Fiera degli OH BEJ! OH BEJ! Venivano allestite bancarelle di vestiti, giocattoli, e soprattutto di prodotti gastronomici. Tipici dell’epoca, insieme con mostarde e castagnaccio erano i firòn: castagne affumicate al forno bagnate di vino bianco e infIlate in lunghi spaghi. A breve distanza dalla fiera si trovano: il Castello Sforzesco, il Foro Buonaparte, il Teatro alla Scala, il Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele II, il palazzo della Rinascente, via Monte Napoleone, trasformata nella più lussuosa tra le vetrine milanesi.
PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 03:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di MILANO. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e giornata libera per shopping e visite libere. Verso le ore 18.00 inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: ( Min 40 Pax) € 65,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Capogruppo
NON COMPRENDE: I pasti – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

Fiera degli “Oh bej, Oh bej” a MILANO / FIERA DI SANT’AMBROGIO / SHOPPING NATALIZIO

Fiera degli “Oh bej, Oh bej” a MILANO / FIERA DI SANT’AMBROGIO / SHOPPING NATALIZIO


1 giorno
8 dicembre 2019


DESCRIZIONEFIERA DI SANT’AMBROGIO: Gli OH BEJ! OH BEJ rappresentano una delle più antiche tradizioni milanesi: le prime origini storiche risalgono al 1228, periodo in cui una festa in onore di Ambrogio si svolgeva in zona dell’antica Santa Maria Maggiore. Ma le origini dell’attuale festa risalgono al 1510 e coincidono con l’arrivo in città di Giannetto Castiglione, primo Gran Maestro dell’Ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro. Egli era stato incaricato da Papa Pio IV di recarsi a Milano, nel tentativo di riaccendere la devozione e la fede verso i Santi da parte dei cittadini ambrosiani. Arrivato nei pressi della città, Giannetto ebbe il timore di non venire accolto con favore dalla popolazione milanese, la quale non aveva mai manifestato forti simpatie nei confronti del Papa. Era inoltre il 7 Dicembre, giorno in cui si festeggiava il patrono Ambrogio. Decise allora di approntare un gran numero di pacchi, riempiti con dolciumi e giocattoli. Entrato a Milano iniziò con il suo seguito a distribuire il contenuto dei pacchi ai bambini milanesi, i quali si erano radunati intorno al corteo insieme ad una gran folla di cittadini. Il corteo raggiunse la Basilica di Sant’Ambrogio attorniato da una folla festante. Da allora si cominciò ad organizzare, nel periodo della festa dedicata ad Ambrogio la Fiera degli OH BEJ! OH BEJ! Venivano allestite bancarelle di vestiti, giocattoli, e soprattutto di prodotti gastronomici. Tipici dell’epoca, insieme con mostarde e castagnaccio erano i firòn: castagne affumicate al forno bagnate di vino bianco e infIlate in lunghi spaghi. A breve distanza dalla fiera si trovano: il Castello Sforzesco, il Foro Buonaparte, il Teatro alla Scala, il Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele II, il palazzo della Rinascente, via Monte Napoleone, trasformata nella più lussuosa tra le vetrine milanesi.
PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 03:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di MILANO. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e giornata libera per shopping e visite libere. Verso le ore 18.00 inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: ( Min 40 Pax) € 65,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Capogruppo
NON COMPRENDE: I pasti – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.