Archivi tag: toscana

Perle di Toscana – PISTOIA / LUCCA / LE VILLE DELLA LUCCHESIA / GIARDINO GARZONI / IL PARCO DI PINOCCHIO

Perle di Toscana – PISTOIA / LUCCA / LE VILLE DELLA LUCCHESIA / GIARDINO GARZONI / IL PARCO DI PINOCCHIO


2 giorni
1 aprile 2018 – 2 aprile 2018


Programma01/04/2018 – PARTENZA / PISTOIA /GIARDINO GARZONI / PARCO DI PINOCCHIO /MONTECATINI TERME
Appuntamento dei partecipanti alle ore 05.00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di Pistoia. Arrivo, incontro con la guida e giornata dedicata alla visita. PRANZO IN RISTORANTE PISTOIA è una città a misura d’uomo che potrete scoprire lasciandovi guidare dal ritmo della sua vita piacevolmente provinciale. La severa ed elegante piazza del Duomo, è il cuore antico di questa città. Nella piazza si potranno ammirare: la Cattedrale e la sua poderosa Torre campanaria, alta 67 metri; il Battistero ottagonale, il Palazzo Comunale, in stile gotico, e l’austero Palazzo Pretorio, ora del Tribunale. In piazza della Scala, luogo di incontro per eccellenza, sorge il rinascimentale Pozzo del Leoncino, dono dei Medici alla città. Da ammirare sono anche: l’ospedale del Ceppo, l’edificio famoso soprattutto per il portico arricchito dal fregio in terracotta smaltata realizzato in parte da Giovanni della Robbia; ecc.. Pomeriggio visita: GIARDINO GARZONI: lo Storico Giardino Garzoni, uno dei più belli d’Italia, rappresenta la felice sintesi fra la geometricità rinascimentale e la spettacolarità del nascente barocco. È un’esperienza assolutamente indimenticabile perdersi fra le meraviglie di questo luogo della fantasia: grotte, teatri ricavati da siepi di bosso, statue rappresentanti esseri mitologici, satiri, figure femminili, serre con i pavoni, foreste di bambù. Appena si entra nel giardino si incontrano bellissime aiuole fiorite, statue e due grandi vasche circolari. Camminando si arriva davanti alle due maestose scalinate a doppia rampa caratterizzate da un complesso sistema idraulico che alimenta i giochi d’acqua. A fianco del percorso principale del giardino, ci si può addentrare in moltissimi altri viali e vialetti laterali per scoprirne le meraviglie tra i profumi delle essenze, i giochi di ombre e luci dati dalle vegetazioni, il mistero dei labirinti, il fascino delle sculture. La Collodi Butterfly House è abitata da centinaia di farfalle originarie delle zone tropicali o equatoriali – dove le farfalle sono le più grandi e colorate – attorno al mondo. Sono vive e libere di volare in un giardino tropicale, lussureggiante di piante, fiori e frutti grazie alla perfetta ricostruzione dell’ambiente di origine. COLLODI – il PARCO DI PINOCCHIO: è un parco nato da un libro e per un libro: LE AVVENTURE DI PINOCCHIO. Camminando, giocando, rilassandosi circondati dall’arte, dall’architettura, dal verde si possono rivivere le emozioni e le vicende del libro italiano più amato e conosciuto nel mondo, ed è stato realizzato tra il 1956 e il 1987. Entrando nel parco di Pinocchio si ha la sensazione di percorrere realmente una fiaba. Da vedere: il gruppo bronzeo alto cinque metri che raffigura simbolicamente il cammino di Pinocchio da burattino a ragazzo; nella piazzetta sono invece presenti i mosaici che narrano i principali episodi delle avventure fantastiche del burattino; a sud del parco sorse nel 1972 Il Paese dei Balocchi, dove una piccola galleria introduce nel Villaggio di Pinocchio da dove inizia un sentiero in pietra popolato dalle statue che rappresentano i personaggi del romanzo. In serata sistemazione in Hotel (Montecatini Terme o immediate vicinanze), cena e pernottamento.02/04/2018 – LUCCA / VILLE DELLA LUCCHESIA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Giornata dedicata alle visite con guida. LUCCA: bella città, tutta chiusa entro la sua caratteristica cerchia bastionata che vanta monumenti di notevole interesse. Si potranno ammirare: Piazza Napoleone, vasta e ombreggiata da platani, è ornata del neoclassico monumento a Maria Luigia di Borbone; il Duomo, massimo monumento religioso della città, eretto in forme romaniche con interno gotico, con al centro il celeberrimo monumento funebre di Ilaria del Carretto, capolavoro di Jacopo della Quercia; via Guinigi, tra le più tipiche e suggestive, di intatto sapore medioevale, dove si prospettano le case dei Guinigi; Piazza San Michele, animato e pittoresco centro della vita cittadina; San Michele in Foro, uno degli esempi più tipici di architettura pisano-lucchese; una passeggiata per Via Fillungo, elegante e pittoresca via di carattere medioevale fiancheggiata da antiche case e torri, fino a Piazza del Mercato, aperta nel 1830 nell’area dell’anfiteatro romano. VILLA REALE DI MARLIA: le origini della Villa Reale di Marlia sono molto antiche: fu interamente ricostruita nel secolo XVII insieme al giardi¬no e all’adiacente Palazzina dell’Orologio. Visita al giardino, caratterizzato dall’ampio piazzale posto davanti al palazzo, mantiene, dietro la villa, lo spettacolare e scenografico Teatro d’acqua, disposto attorno alla vasca semicircolare arricchita da vasi di fiori, da statue di divinità (Giove, Saturno, Adone, Pomona), da getti e cascate d’acqua. Due assi paralleli a quello d’ingresso conducono uno alla Palazzina dell’Orologio, l’altro al giardino dei limoni. Perpendicolare a quest’ultimo è l’asse che conduce al vestibolo e al teatro di verzura per la commedia: realizzato nel 1652, comprende anche un vestibolo di pianta circolare disposto intorno ad una fontana. I sedili di pietra e i palchetti per gli spettatori, disposti a semicerchio, le quinte e le suppellettili dello spazio scenico sono delimitati da siepi di tasso in alcune parti alte 5,50 metri. VILLA TORRIGIANI: La Villa Torrigiani, ottimo esempio di architettura barocca in Toscana, fu costruita nella seconda metà del 1500 dai Buonvisi, una importante famiglia che vi abitò fino alla prima metà del 1600, quando venne acquistata dal marchese Nicolao Santini, ambasciatore della Repubblica di Lucca, che la ampliò e la tra-sformo completamente. La villa divenne così più ricca e fu circondata da bellis¬simi giardini con grandi vasche. Nella parte di parco a destra della villa sono dislocati la grande peschiera, il segreto “Giardino di Flora”, e il bellissimo Ninfeo, arricchito da giochi d’acqua. All’interno della villa sono conservati gli affreschi di Pietro Scorzini. Al termine delle visite partenza per il rientro. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 225,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle con camere con servizi privati – Trattamento di pensione completa dal PRANZO DI PASQUA dell’1/4 al pranzo del 2/4 – Le bevande ai pasti – Guida per le visite, come da programma – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: La cena del 2/4 – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 20,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 10,00 (include assicurazione medica e bagaglio)
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO