Archivi tag: Parma

IL LABIRINTO DELLA MASONE, straordinario parco culturale creazione del designer Franco Maria Ricci – PARMA, una raffinata gioia di vivere

IL LABIRINTO DELLA MASONE, straordinario parco culturale creazione del designer Franco Maria Ricci – PARMA, una raffinata gioia di vivere

1 giorno – domenica
1 ottobre 2017

PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 05:00, incontro con il pullman e partenza alla volta di PARMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo a PARMA, incontro con la guida e giornata dedicata alle visite. PARMA: è una delle città più belle d’Italia. E lo sa. Basta vedere con quanta cura e attenzione è tenuta. La prima volta ci si va per curiosità. Poi si continua… per amore. Inutile resistere: questo luogo esercita sensualità o meglio, sensorialità, perché appaga tutti i sensi e una raffinata gioia di vivere. Non è un caso che Parma sia la capitale mondiale della musica e della gastronomia d’eccellenza. Giuseppe Verdi, il più grande musicista di tutti i tempi, è nato qui. Parma non assomiglia a nessuna delle tante belle città di media grandezza che attirano i visitatori in Italia. Essa è città di aristocratiche tradizioni culturali, ricca di monumenti insigni, di preziose opere d’arte e delle memorie del suo passato di capitale, famosa nel nome dei suoi figli più illustri o degli artisti che qui lasciarono importanti lavori – basti ricordare Benedetto Antelami, il Correggio, il Parmigianino, il Bodoni, Bottesini, Verdi e Toscanini. Molti furono anche i poeti, gli scrittori, i cineasti che ad essa si ispirarono, primo fra tutti Stendhal che la sognò fantastica nelle pagine della sua “Chartreuse”. Ne fanno una città unica le testimonianze – fra le massime – del suo grande periodo artistico e le istituzioni di civiltà per cui la città fu illustre in Europa, le signorie dei Farnese e dei Borbone, per cui Parma, nel XVIII secolo, poteva essere definita “l’Atene d’Italia”, l’illuminato governo di Maria Luigia d’Austria; la raffinatezza della vita sociale e il fervore di multiformi interessi culturali. Visite: La Galleria Nazionale, ubicata all’interno del Palazzo della Pilotta, importante soprattutto per la conoscenza della pittura parmense dal ‘400 al ‘700; annovera, fra l’altro, alcuni capolavori del Correggio, Beato Angelico, Canaletto, Sebastiano del Piombo, Guercino, Parmigianino, Tintoretto, ecc. Funge da sorprendente atrio scenografico della Galleria il Magnifico Teatro Farnese, uno dei più suggestivi. La Camera di S. Paolo, il Correggio vi lavorò nel 1519, dando la sua prima prova e realizzando uno dei capolavori del maturo rinascimento italiano; la stanza è coperta da una volta a ombrello, divisa in 16 spicchi impostati su lunette: Correggio vi dipinse un finto pergolato con putti entro tondi e, nelle lunette, figurazioni classiche a monocromato. Passeggiata nel centro storico sviluppatosi intorno all’antica Piazza Grande, oggi Piazza Garibaldi; il Duomo, una delle maggiori creazioni dell’architettura romanica del sec. XII, nella cupola l’Assunzione della Vergine, grandiosa composizione affrescata dal Correggio; il Battistero, agile costruzione romanico-gotica, a pianta ottagonale; San Giovanni Evangelista, chiesa rinascimentale con mirabili affreschi del Correggio nella cupola, nei pennacchi ed in una lunetta del transetto; ecc.. Trasferimento a FONTANELLATO e visita al LABIRINTO DELLA MASONE: è un parco culturale progettato da Franco Maria Ricci con gli architetti Pier Carlo Bontempi e Davide Dutto. Ospita spazi culturali per più di 5.000 metri quadrati, destinati alla collezione d’arte di Franco Maria Ricci (circa 500 opere dal Cinquecento al Novecento) e a una biblioteca dedicata ai più illustri esempi di tipografia e grafica, tra cui molte opere di Giambattista Bodoni (su cui Ricci ha curato recentemente uno splendido volume monografico) e l’intera produzione di Alberto Tallone. Completeranno questa collezione storica tutti i libri curati da Franco Maria Ricci in cinquant’anni di attività. Il Labirinto della Masone con pianta a stella copre 7 ettari di terreno ed è realizzato interamente con piante di bambù di specie diverse. Al centro del Labirinto della Masone trovate una piazza di duemila metri quadrati contornata da porticati e ampi saloni: ospiterà concerti, feste, esposizioni e altre manifestazioni culturali. Prospiciente la piazza, una cappella a forma piramidale ricorderà il labirinto come simbolo di fede. Ci saranno, per i visitatori, una caffetteria, un ristorante, uno spazio gastronomico parmigiano e un bookshop dove si potranno trovare anche molte edizioni ormai rare di Franco Maria Ricci. Alle ore 18:00 circa, inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera. Arrivo.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 80,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida per Parma – Ingresso e guida per il Labirinto – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non indicato ala voce “La quota comprende”
NOTEPrima domenica del mese: ingresso gratuito ai musei statali di Parma
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni