Archivi tag: LAGO TRASIMENO

FESTA DEL TULIPANO e di PRIMAVERA a Castiglione del Lago. LAGO TRASIMENTO e navigazione sul lago

FESTA DEL TULIPANO e di PRIMAVERA a Castiglione del Lago. LAGO TRASIMENTO e navigazione sul lago

1 GIORNO
28 aprile 2019


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 07,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta del LAGO TRASIMENO. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e tempo a disposizione per le visite libere. Il paesaggio che accoglie il visitatore è unico, un grande anfiteatro racchiuso da dolci colline ed ampie zone pianeggianti, all’interno del lago spuntano tre verdissime isole: Maggiore, Minore e Polvese; un luogo che da sempre viene descritto da personaggi illustri, che già in epoche passate venivano qui per ritrovare la calma e il contatto con la natura. Arrivo a PASSIGNANO. Adagiata su dolci pendii nord del Trasimeno, dove il lago incontra la roccia, Passignano è una “isola felice”, fatta di natura e storia, arte e folklore, di pace e di vitalità. Escursione in battello all’ISOLA MAGGIORE: seconda per estensione, è l’unica ad essere ancora abitata e destinazione preferita per escursioni. Sull’isola Maggiore si trova un piccolo borgo, abitato soprattutto da pescatori; interessante il Castello Guglielmi, non più agibile, che ingloba il convento e la chiesa di San Francesco del 1328. Secondo la tradizione, S. Francesco passò la Quaresima del 1211 su quest’isola servendosi di un masso per giaciglio. In questo luogo è caratteristica la lavorazione dei merletti a Pizzo d’Irlanda, tecnica introdotta dalla Marchesa Elena Guglielmi, quando vece venire una merlettaia sull’isola. Proseguimento per CASTIGLIONE DEL LAGO: è un piccolo centro di origine etrusca posto su un promontorio adiacente il lago. Fà parte del club de “I Borghi più Belli d’Italia”. Il centro storico è circondato dalle mura medievali con le tre porte Fiorentina, Senese e Perugina. Notevole la Rocca del Leone, uno degli esempi più interessanti di architettura militare umbra del Medioevo: è a forma di pentagono irregolare, con cinque torri e tre porte, dominata dal mastio triangolare alto quasi 30 metri. Il cammino di ronda offre una splendida visuale sul lago, mentre il vasto spazio interno è oggi utilizzato come anfiteatro naturale per spettacoli. Altro edificio di grande pregio artistico è palazzo Ducale o della Corgna, fatto costruire da Ascanio della Corgna nel 1560 su progetto del Vignola o di Galeazzo Alessi: offre interni riccamente affrescati da Niccolò Circignani detto “Il Pomarancio” e Salvio Savini con scene mitologiche e imprese del capitano di ventura Ascanio della Corgna. Da vedere la chiesa di Santa Maria Maddalena, con una pregevole tavola del 1500 di un allievo del Perugino, una “Madonna del Latte” di scuola senese del ‘300 ed affreschi di Mariano Piervittori (1850), la chiesa di San Domenico di Guzman, sulla piazza principale del borgo, piazza Mazzini, il palazzo del Capitano del Popolo del XIII secolo. Giro del lago in battello, per ammirare le tre isole: Polvese, la più estesa delle tre, Maggiore, l’unica abitata, che conserva ancora oggi il caratteristico aspetto del villaggio quattrocentesco creato dai pescatori. e Minore, la più piccola. Passeggiata per prendere parte alle manifestazioni della “FESTA DEL TULIPANO E DI PRIMAVERA”. Carri allegorici, corteo storico, musica e spettacoli, prodotti tipici, Estemporanea di pittura, taverne aperte e mercatini di primavera. Alle ore 20,00 circa, partenza per il rientro. Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 53,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Battello per Isola Maggiore – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Biglietto d’ingresso alla festa: adulti €. 5,00 Bambini 0-14 anni gratuito – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

LAGO TRASIMENO e ISOLA MAGGIORE. LA MAGGIOLATA LUCIGNANESE: sfilata di carri, bande musicali e gruppi folcloristici.

LAGO TRASIMENO e ISOLA MAGGIORE. LA MAGGIOLATA LUCIGNANESE: sfilata di carri, bande musicali e gruppi folcloristici.


1GIORNO
19 maggio 2019


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 07,00, incontro con il pullman e partenza per PASSIGNANO SUL TRASIMENO. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e visita libera. Il paesaggio che accoglie il visitatore è unico, un grande anfiteatro racchiuso da dolci colline ed ampie zone pianeggianti, all’interno del lago spuntano tre verdissime isole: Maggiore, Minore e Polvese; un luogo che da sempre viene descritto da personaggi illustri, che già in epoche passate venivano qui per ritrovare la calma e il contatto con la natura. Visite: CASTIGLIONE DEL LAGO è un piccolo centro di origine etrusca posto su un promontorio adiacente il lago. Fà parte del club de “I Borghi più Belli d’Italia”. Il periodo Medioevale la vide città fortemente fortificata, ricostruita da Federico II di Svevia con il nome di ‘Castello del Leone’ da cui l’attuale denominazione. Nel palazzo della Corgna si ammirano importanti affreschi del Pomarancio. PASSIGNANO: antico borgo di pescatori, dominato da una rocca longobarda. Escursione in battello all’ISOLA MAGGIORE: seconda per estensione, è l’unica ad essere ancora abitata e destinazione preferita per escursioni. Sull’isola Maggiore si trova un piccolo borgo, abitato soprattutto da pescatori; interessante il Castello Guglielmi, non più agibile, che ingloba il convento e la chiesa di San Francesco del 1328. Secondo la tradizione, S. Francesco passò la Quaresima del 1211 su quest’isola servendosi di un masso per giaciglio. In questo luogo è caratteristica la lavorazione dei merletti a Pizzo d’Irlanda, tecnica introdotta dalla Marchesa Elena Guglielmi, quando vece venire una merlettaia sull’isola. Pranzo libero. Trasferimento a LUCIGNANO. Tempo a disposizione per prendera parte ai festeggiamenti de “LA MAGGIOLATA”. Il nome della festa trae origine dai fiori di giallo intenso delle ginestre che a Lucignano vengono chiamate “maggio” e che in questo periodo riempiono e colorano le strade e i balconi del paese. Maggio è il mese della primavera e dei fiori. E sono proprio i fiori i protagonisti di questa festa popolare. Nella stagione in cui la natura si risveglia ed il legame dell’uomo con essa si fa più vivo ed intenso, questa pittoresca gemma toscana si fa ancora più fulgida ed invita cittadini e turisti a riscoprire il contatto più autentico con le tradizioni agresti, i colori e i profumi dei fiori con una festa carica di folklore giunta ormai alla sua ottantunesima edizione. La sfilata dei carri è accompagnata da bande musicali e gruppi folcloristici provenienti dall’Italia e dall’estero. Al termine della festa una giuria nominata dall’Associazione Maggiolata assegna al carro più bello il premio del “Grifo d’oro”. Durante la festa sono allestiti stand gastronomici che propongono i gustosi piatti tipici locali. Alle ore 19:30 circa, partenza per il rientro. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 55,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Battello per Isola maggiore – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO