Archivi tag: LAGO MAGGIORE

SACRO MONTE DI VARALLO / LAGO MAGGIORE / SIRMIONE

SACRO MONTE DI VARALLO / LAGO MAGGIORE / SIRMIONE


Lombardia
24 aprile 2020 – 26 aprile 2020


DESCRIZIONE24/04 PARTENZA – SACRO MONTE DI VARALLO – VARALLO – ARONA
Partenza da Ancona (alle ore 05:30 circa), alla volta di Varallo. Arrivo e pranzo in ristorante. Dopo pranzo, appuntamento con la guida e salita in funicolare al Sacro Monte. Il Sacro Monte di Varallo è il più celebre e il più importante dei Sacri Monti conosciuti. Non solo, ma è anche il più antico, vasto e ricco e l’unico a essere stato riconosciuto – nel 2003 – patrimonio mondiale dell’UNESCO, davvero imperdibile al di là dell’aspetto puramente religioso e di fede, affascinante dal punto di vista panoramico ed architettonico. Il complesso è situato a 588 metri di altitudine e consta di una basilica e 45 cappelle affrescate, a loro volta popolate da oltre 800 statue di terracotta policroma a grandezza naturale. Statue che, nei limiti del possibile, ricostruiscono eventi della vita di Gesù. L’idea originaria di allestire un percorso Sacro a Varallo Sesia fu di un frate francescano, Benedetto Caimi, che, di ritorno da un viaggio in Palestina, pensò di riprodurre le vicende sacre a beneficio dei fedeli che non potevano recarsi in Terra Santa, il progetto si sviluppò a partire dal 1491. Discesa in funivia a Varallo e visita con guida. La cittadina, che si fregia del logo di Bandiera arancione del Tci, è stata recentemente rinnovata nell’aspetto urbanistico e oggi si presenta con palazzotti storici in ordine, piazzette e vie selciate, gradevoli negozi storici e botteghe artigianali interessanti. Ultimate le visite trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

25/04 ISOLE BORROMEE – VERBANIA – STRESA
Prima colazione in Hotel. Trasferimento a Stresa, appuntamento con la guida alle ore 09:45 e imbarco per visita guidata in battello delle ISOLE BORROMEE (Stresa-Isola Madre-Isola dei Pescatori-Isola Bella a/r), pranzo in ristorante a Isola Bella-
Programma: Partenza con Battello per le Isole Borromee da Stresa. Sosta sull’Isola Madre e proseguimento per l’isola dei Bella e pranzo in ristorante. Per finire visita dell’Isola dei Pescatori, famosa per la loro bellezza, che comprendono: l’ISOLA BELLA, la più importante, raggiungibile in pochi minuti di navigazione. Era occupata fino all’inizio del XVI secolo da poche case di pescatori. Tra il 1632 e il 1671 Ciulio Cesare Borromeo e il figlio Vitaliano vi costruirono un sontuoso palazzo. L’interno è sontuoso con ambienti pregevoli, in particolare le curiose sale inferiori con decorazioni grottesche. Incantevole è il giardino all’italiana, articolato su 10 terrazze digradanti, con splendide vedute del lago e ornate di essenze rare, statue e fontane. Di grande effetto sono le grotte, incastonate di ciottoli di lago. Dal Palazzo si accede al bellissimo Giardino terrazzato, dove tra statue e cespugli di azalee camminano impettiti pavoni bianchi. Dalla terrazza più alta si gode un bel panorama del Golfo Borromeo e di Stresa. ISOLA DEI PESCATORI, conserva ancora la struttura dell’antico borgo che si estende sulle rive, con archivolti che scavalcano le strette vie. Un tempo abitata da semplici pescatori e che oggi offre un pasto a base di pescato del lago. Si può passeggiare tra le vecchie case dei pescatori con balconi in legno e stipiti in granito. Isola Madre: Nel Palazzo dell’Isola Madre si è scelto di privilegiare la dimensione privata della famiglia. Lo stile è elegantemente sobrio: una successione di logge e sale, arredate con arazzi, mobili e quadri provenienti da varie dimore storiche che la famiglia Borromeo possedeva in Lombardia. Tra le stanze più importanti: il salone di Ricevimento, la sala delle Stagioni, il Salotto Veneziano, la Biblioteca, la sala delle Battaglie e quella dei Papi. Ovunque, dalle logge o dalle grandi finestre, è possibile cogliere suggestivi scorci del lago e del parco botanico.Porcellane e livree, dipinti di famiglia, letti a baldacchino decorati con sontuosi broccati compongono un affascinante affresco di vita cortese. Con i suoi otto ettari di estensione è la più grande delle Isole Borromee. Il patrimonio botanico e la forte impronta esotica l’hanno resa il luogo più voluttuoso visto al mondo (cit. Gustave Flaubert). L’attuale parco botanico all’inglese è stato realizzato ai primi dell’Ottocento, e da allora trovano dimora piante e fiori portati da viaggi lontani e acclimatate grazie alle dolci e favorevoli temperature. Oggi quello dell’Isola Madre è un giardino botanico unico per le essenze vegetali rare provenienti da ogni parte del mondo. Fioriture continue ed esuberanti frutto del lavoro di giardinieri esperti rinnovano di continuo gli angoli del parco: dai boschetti di magnolie a quelli di bambù, dalle profumate pergole di glicini alle spalliere di agrumi, dai parterre di camelie antiche e rododendri fino alle vasche traboccanti di ninfee e fior di loto. Eucalipti, palme e banani convivono con la collezione di conifere e aceri. In piena estate ibiscus, bougainvillee e ipomme esaltano l’emozione del viaggio nel viaggio. Passeggiata a STRESA, elegante stazione climatica di antica fama internazionale, in ridente posizione sulla sponda occidentale del Lago Maggiore, sotto le boscose pendici del Mottarone; d’obbligo un giro sul Lungolago, fiancheggiato da alberghi e ville, è una bellissima passeggiata per la vegetazione e la vista sul lago. In serata rientro in Hotel, cena e pernottamento.

26/04 SIRMIONE – RIENTRO
Colazione in hotel. Rilascio delle camere e trasferimento a Sirmione. Visita libera della città. Pranzo in ristorante. Nel primo pomeriggio partenza per Ancona. Fine dei servizi.

HOTEL ATLANTIC ****
Arona
Ubicato Situato nel cuore di Arona, sulle rive del Lago Maggiore e vicino alla stazione ferroviaria cittadina, l’Hotel Atlantic offre camere climatizzate con WiFi gratis. Tutte insonorizzate, le sistemazioni dell’Atlantic includono una TV satellitare, un minibar e un bagno privato con asciugacapelli e set di cortesia. Molti alloggi si affacciano sul lago, e alcuni vantano un balcone. Al mattino vi attende una colazione a buffet, e l’Atlantic Hotel ospita anche 2 ristoranti, uno dei quali resta aperto tutto il giorno. Potrete scegliere tra piatti italiani e internazionali con speciali pasti dietetici su richiesta. Insignito di 4 stelle, l’hotel vi mette gratuitamente a disposizione un servizio di noleggio biciclette. Ubicata accanto alle fermate dell’autobus per Torino e per Milano, la struttura è facilmente raggiungibile dall’autostrada A26.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (min. 40 pax) € 340,00

PREZZI INGRESSI PALAZZI E GIARDINI ISOLE BORROMEE:
COMBINATO ISOLA BELLA + ISOLA MADRE: Ingressi combinato ai due Palazzi e due giardini, biglietto valido per una sola giornata 20,00 a persona (quota obbligatoria).

Supplemento singola: € 30,00 a notte.

Riduzione 3° e 4° letto: sconto 10%

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio a/r in bus GT, sistemazione in camera doppia; trattamento di mezza pensione in hotel dalla cena del giorno d’arrivo e colazione del giorno di partenza; bevande ai pasti in hotel; pranzi in ristorante del 1°-2°-3° giorno di 3 portate con bevande ai pasti; Guida per tutte le visite, come da programma – Funicolare per il Sacro Monte – Battello per l’escursione delle Isole Borromee; autisti a nostro carico; assicurazione medico/bagaglio;

LA QUOTA NON COMPRENDE: le tasse di soggiorno da pagare in loco, ingressi nei luoghi di visita; tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”.

Per informazioni e prenotazioni chiamare: C.M. viaggi – filiale di Ancona – Tel. 071.2076363

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

ISOLE BORROMEE, le perle del Lago Maggiore / STRESA e il Parco di Villa Pallavicino / il romantico LAGO D’ORTA / LOCARNO e il Trenino Centovalli, un viaggio lungo una fiaba

ISOLE BORROMEE, le perle del Lago Maggiore / STRESA e il Parco di Villa Pallavicino / il romantico LAGO D’ORTA / LOCARNO e il Trenino Centovalli, un viaggio lungo una fiaba


3 giorni – IN VIA DI CONFERMA
31 maggio 2020 – 2 giugno 2020


DESCRIZIONEISOLE BORROMEE: definite le “perle” del lago si trovano davanti a Stresa e sono raggiungibili con i battelli. L’Isola Madre è la più grande delle Isole Borromee e la più caratteristica per l’atmosfera raccolta e silenziosa. L’antico palazzo, che conserva prestigiosi arredi e un’eccezionale esposizione di marionette, è circondato da uno splendido giardino di piante rare e fiori esotici nel quale vivono in piena libertà pavoni, pappagalli e fagiani d’ogni varietà creando il fascino di una terra tropicale. L’Isola Bella è un gioiello naturale che la mano dell’uomo ha reso ancor più preziosa: i giardini fioriti e le bellezze artistiche ne arricchiscono il paesaggio. Il giardino dell’Isola bella, tipico esempio di “giardino all’italiana” seicentesco sviluppato su terrazze, è un vero e proprio paradiso incontaminato dove si preservano rare piante esotiche e fiori di grande bellezza. L’Isola dei Pescatori (Superiore) è l’unica tra le isole a non appartenere al casato Borromeo e a essere abitata durante tutti i mesi dell’anno. Caratteristiche sono le case a più piani, sorte per sfruttare al meglio il poco spazio a disposizione, dotate di lunghi balconi indispensabili per essiccare il pesce.
STRESA: si affaccia sul Lago Maggiore in una posizione assai suggestiva. Questa peculiarità, unita alla dolcezza del clima e alle bellezze paesaggistiche e architettoniche qui fuse armonicamente, attrae ogni anno migliaia di turisti. Il Lungolago è fiancheggiato da dimore storiche e lussuosi hotel in stile liberty immersi nel verde. . In un angolo magico del Lago sorge il Parco della Villa Pallavicino, un fresco giardino botanico con animali liberi e tante sorprese.In questo parco di 16 ettari si alternano spazi aperti e prati, giardini fioriti e giganteschi alberi secolari come i Gynko biloba. Più di 40 specie tra mammiferi e uccelli esotici si possono incontrare negli ampi spazi naturali o negli appositi recinti. In prossimità del laghetto si trovano anche tartarughe d’acqua, cigni e anatre.
TRENINO CENTOVALLI: salire a bordo di questi treni significa vivere un’esperienza unica a contatto con un territorio variegato, in un susseguirsi di gole profonde, montagne selvagge, fiumi e cascate. Una natura prorompente in cui si inseriscono armoniosamente piccoli e caratteristici borghi disseminati tra le Centovalli e la Valle Vigezzo. LOCARNO, città dai mille volti, offre esperienze per tutti i gusti. Dal fascino antico della città vecchia con le sue pittoresche viuzze, alla mondanità di Piazza Grande, dal fascino dei musei cittadini, alla quiete di una città affacciata sul Lago Maggiore e circondata dalle montagne . Domodossola, città dall’antico fascino medievale, è adagiata nel fondovalle del fiume Toce, all’imbocco di sette valli alpine.
LAGO D’ORTA: splendido specchio d’acqua, al di là del solco lasciato dal Toce, il contesto quanto mai vario del Verbano piemontese non cessa di riservare sorprese; le sue rive sono molto attraenti, ricche di boschi e sparsi di centri che ora si affacciano direttamente all’acqua, ora si adagiano a terrazzi. ORTA SAN GIULIO, il centro più frequentato, inserito nella lista dei “Borghi più belli d’Italia”. ISOLA DI SAN GIULIO, pittoresca isola di forma ellittica: isola di “pietra”, lavorata, costruita e plasmata dall’ingegno e dalla manualità dell’uomo, vede le costruzioni accalcarsi in uno scenario che conserva intatto il suo lascino. Sull’isola sorgeva un castello che l’aveva resa praticamente inespugnabile, ma il tutto fu distrutto per costruirvi il Seminario, che ha conferito al luogo un carattere prettamente religioso. Sull’isola si trova anche la Basilica di San Giulio, di antichissima origine.
PROGRAMMA

31/05/2020 – PARTENZA / LOCARNO / TRENINO CENTOVALLI
Appuntamento dei partecipanti alle 01.00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di LOCARNO. Soste di ristoro lungo il percorso. Arrivo, incontro con la guida e visita di LOCARNO.. Pranzo libero. Alle ore 14:50 partenza con il TRENINO DELLE CENTOVALLI. Arrivo a DOMODOSSOLA e visita della città. Al termine trasferimento e sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

01/06/2020 – LAGO MAGGIORE / ISOLE BORROMEE / STRESA
Prima colazione in Hotel. Guida intera giornata. Mattinata dedicata all’escursione in battello alle ISOLE BORROMEE che comprendono: l’ISOLA BELLA, L’ISOLA MADRE e L’ ISOLA DEI PESCATORI. Nel pomeriggio rientro a STRESA e visita del Parco Pallavicino. Rientro in Hotel, cena e pernottamento.

02/06/2020 – LAGO D’ORTA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Incontro con la guida e visita del LAGO D’ORTA. Nel pomeriggio, partenza per il rientro. Sosta lungo il percorso per il ristoro e per la cena libera. Arrivo

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 340,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di mezza pensione, dalla cena del 31/05 alla colazione del 02/06 – Le bevande ai pasti – Guida per tutte le visite, come da programma – Treno Locarno / Domodossola – Battello per le isole Borromee – Battello per l’escursione all’isola di San Giulio – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita –i pranzi – Eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco – La cena del 02/06 – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 60,00
Tassa di iscrizione: € 20.00
DOCUMENTO: Carta di identità valida per l’espatrio e senza timbro di rinnovo

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.