Archivi tag: LAGO MAGGIORE

Le perle del LAGO MAGGIORE: ARONA – ANGERA – MONASTERO DI SANTA CATERINA – ISOLE BORROMEE – STRESA

Le perle del LAGO MAGGIORE: ARONA – ANGERA – MONASTERO DI SANTA CATERINA – ISOLE BORROMEE – STRESA


LAGO MAGGIORE – 2 GIORNI
22 maggio 2021 – 23 maggio 2021


PROGRAMMA

22/06/2021 – PARTENZA / ARONA / ANGERA / MONASTERO DI SANTA CATERINA
Appuntamento dei partecipanti alle 01.00 A Macerata, a seguire località a richiesta. Incontro con il pullman e partenza alla volta del LAGO MAGGIORE. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con la guida e visita. ARONA, passeggiata sul lungolago dove si possono ammirare le antiche tracce delle mura medievali e la bella piazza del Popolo che offre una vista privilegiata sulla rocca di Angera. Trasferimento sul colle di San Carlo per ammirare il “Sancarlone” un colosso di rame e bronzo costruito in ricordo di San Carlo Borromeo, E’ alto 23,40 metri, al di sopra di un piedistallo di 11,70 metri, e venne costruito nel 1697 da Bernardo Falconi e Siro Zanelli, su modelli del Cerano. ANGERA, Le parole restituiscono a malapena il fascino di Angera, gioiello del Lago Maggiore. In questo borgo lacustre il paesaggio si esprime nella lingua dei poeti: ogni colore, ogni colpo d’occhio, ogni luccichio sembra mormorare versi romantici. La Rocca di Angera, di proprietà della famiglia Borromeo, si erge maestosa su uno sperone roccioso che domina la sponda sudoccidentale del Lago Maggiore. Questo spettacolare edificio è suddiviso in aree distinte: la Torre Castellana, l’Ala Scaligera, l’Ala Viscontea, la Torre di Giovanni Visconti, l’Ala dei Borromeo. Davvero splendida la Sala di Giustizia, decorata dall’anonimo Maestro di Angera. MONASTERO DI SANTA CATERINA DEL SASSO: abbarbicato su uno strapiombo di parete rocciosa a picco sul lago, è senza dubbio uno tra gli scenari più suggestivi del lago. L’EREMO si raggiunge dal piazzale sovrastante, scendendo una scala panoramica di 268 gradini o comodamente anche per mezzo dell’ascensore Alla Chiesa si accede attraversando un portico formato da quattro archi a tutto sesto, d’impronta rinascimentale. L’edificio attuale ha una struttura davvero singolare, frutto della fusione di tre cappelle, che erano originariamente distinte e che sono sorte in epoche differenti. Numerosi sono i cicli pittorici presenti all’esterno e internamente alla chiesa, che coprono un periodo che va dal XIV° al XIX° secolo. Arte e storia si integrano splendidamente in un quadro naturale tra i più suggestivi, quasi una balconata che si protende verso il golfo borromeo. Al termine trasferimento e sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

23/06/2021 –ISOLE BORROMEE / STRESA
Prima colazione in Hotel. Guida intera giornata. Mattinata dedicata all’escursione, in battello, alle ISOLE BORROMEE: definite le “perle” del lago si trovano davanti a Stresa e sono raggiungibili con i battelli. L’Isola Madre è la più grande delle Isole Borromee e la più caratteristica per l’atmosfera raccolta e silenziosa. L’antico palazzo è circondato da uno splendido giardino di piante rare e fiori esotici nel quale vivono in piena libertà pavoni, pappagalli e fagiani d’ogni varietà creando il fascino di una terra tropicale. L’Isola Bella è un gioiello naturale che la mano dell’uomo ha reso ancor più preziosa: i giardini fioriti e le bellezze artistiche ne arricchiscono il paesaggio. Il giardino dell’Isola bella, tipico esempio di “giardino all’italiana” seicentesco sviluppato su terrazze, è un vero e proprio paradiso incontaminato dove si preservano rare piante esotiche e fiori di grande bellezza. L’Isola dei Pescatori è l’unica tra le isole a non appartenere al casato Borromeo e a essere abitata durante tutti i mesi dell’anno. Caratteristiche sono le case a più piani, sorte per sfruttare al meglio il poco spazio a disposizione, dotate di lunghi balconi indispensabili per essiccare il pesce. Nel pomeriggio rientro a STRESA e visita. STRESA: si affaccia sul Lago Maggiore in una posizione assai suggestiva. Questa peculiarità, unita alla dolcezza del clima e alle bellezze paesaggistiche e architettoniche qui fuse armonicamente, attrae ogni anno migliaia di turisti. Il Lungolago è fiancheggiato da dimore storiche e lussuosi hotel in stile liberty immersi nel verde In un angolo magico del Lago sorge il Parco della Villa Pallavicino, un fresco giardino botanico con animali liberi e tante sorprese.In questo parco di 16 ettari si alternano spazi aperti e prati, giardini fioriti e giganteschi alberi secolari come i Gynko biloba. Più di 40 specie tra mammiferi e uccelli esotici si possono incontrare negli ampi spazi naturali o negli appositi recinti. In prossimità del laghetto si trovano anche tartarughe d’acqua, cigni e anatre. Partenza per il rientro. Sosta per la cena.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 30 pax) € 250,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa, dalla cena del primo giorno al pranzo del secondo – Le bevande ai pasti – Guida per tutte le visite, come da programma –- Battello per le isole Borromee – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Eventuale tassa di soggiorno da pagare in loco – Il pranzo del primo giorno e la cena del secondo – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

Supplemento camera singola: € 25,00

Assicurazione medico, bagaglio e copertura covid: € 10.00