Archivi tag: FERRARA

MERCATINI DI NATALE: FERRARA…il mercatino sul Liston, tra i più antichi in Europa / Il Castello Estense, gioiello del Rinascimento

MERCATINI DI NATALE: FERRARA…il mercatino sul Liston, tra i più antichi in Europa / Il Castello Estense, gioiello del Rinascimento


1 giorno
2 dicembre 2018


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 05,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di FERRARA. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo, incontro con la guida e mattinata dedicata alla visita. FERRARA è nobile città d’arte fra le maggiori d’Italia, di schietta impronta rinascimentale, con sontuosi edifici e notevoli musei. Si potranno ammirare: la Cattedrale, il massimo monumento medioevale della città, risale al 1135, è in stile romanico nella parte inferiore della facciata e gotico in quella superiore ed è consacrata a San Giorgio; Corso della Giovecca, una delle più belle e frequentate vie di città, tracciata all’epoca dell’Addizione Erculea; Via Savonarola, la strada nobile del primo Rinascimento ferrarese, fiancheggiata da case e palazzi signorili, tra cui la casa Romei tipica abitazione signorile del ‘400 e la medioevale chiesa di San Francesco; Corso Ercole I d’Este, arteria principale dell’Addizione Erculea, il quartiere rinascimentale che si estende nella parte nord della città splendido per palazzi, giardini ed armonia di strade; il Castello Estense, maestoso simbolo di Ferrara con le sue quattro torri circondate dal fossato, i rossi mattoni di cotto, le eleganti balaustre bianche, le prigioni e le sale per i giochi e il diletto di corte. A Ferrara nel 1385, una pericolosa rivolta convinse Niccolò II d’Este della necessità di erigere una poderosa difesa per sé e la sua famiglia sorse così il Castello. Passarono i secoli e i pericoli di sommosse cessarono. Allora il castello fu abbellito e slanciato per divenire la magnifica residenza della corte: venne arricchito dalle altane sopra le torri, dai balconi di marmo, dal cortile d’onore di linee cinquecentesche e dai fastosi appartamenti affrescati, ancor oggi visitabili all’interno del percorso museale. Le imponenti torri, poste ai quattro angoli del Castello svettano ancora oggi sulla città, simbolo indelebile della grandezza e magnificenza della Famiglia D’Este. Ad oggi il Castello Estense di Ferrara è divenuto un museo, grazie ad il restauro fatto dalla provincia tra il 2004 e 2006, e quindi il Castello Estense si propone come una tra le maggiori attrattive storico artistiche della città. Nel piano interrato del Castello potrete visitare le Cucine Ducali e le prigioni Ducali poste nei sotterranei mentre nel Piano nobile del si può visitare la Cappella Ducale, il Salone dei Giochi, la Sala degli Stemmi, la Sala dei Comuni, il Camerino dei Baccanali e molto altro. Pomeriggio a disposizione per la visita dei MERCATINI DI NATALE SUL LISTON: il listone di Piazza Trento Trieste si trasformerà in un unico grande mercatino a cielo aperto, ospitando gli stands della Festa del Regalo, cittadini e turisti potranno sbizzarrirsi tra le numerose bancarelle di prodotti tipici e gastronomici, libri, manufatti artigianali e oggettistica natalizia, racchiuse in una elegante tensostruttura; tra gli altri espositori è possibile trovare gli stand che ospiteranno le aziende aderenti alla Strada dei vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara con degustazione e vendita di prodotti tipici del territorio. Alle ore 18:30 circa, partenza per il rientro. Arrivo. Fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 60,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida al mattino – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

MERCATINI DI NATALE: FERRARA…il mercatino sul Liston, tra i più antichi in Europa / Il Castello Estense, gioiello del Rinascimento

MERCATINI DI NATALE: FERRARA…il mercatino sul Liston, tra i più antichi in Europa / Il Castello Estense, gioiello del Rinascimento

1 giorno
9 dicembre 2018


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 05,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di FERRARA. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo, incontro con la guida e mattinata dedicata alla visita. FERRARA è nobile città d’arte fra le maggiori d’Italia, di schietta impronta rinascimentale, con sontuosi edifici e notevoli musei. Si potranno ammirare: la Cattedrale, il massimo monumento medioevale della città, risale al 1135, è in stile romanico nella parte inferiore della facciata e gotico in quella superiore ed è consacrata a San Giorgio; Corso della Giovecca, una delle più belle e frequentate vie di città, tracciata all’epoca dell’Addizione Erculea; Via Savonarola, la strada nobile del primo Rinascimento ferrarese, fiancheggiata da case e palazzi signorili, tra cui la casa Romei tipica abitazione signorile del ‘400 e la medioevale chiesa di San Francesco; Corso Ercole I d’Este, arteria principale dell’Addizione Erculea, il quartiere rinascimentale che si estende nella parte nord della città splendido per palazzi, giardini ed armonia di strade; il Castello Estense, maestoso simbolo di Ferrara con le sue quattro torri circondate dal fossato, i rossi mattoni di cotto, le eleganti balaustre bianche, le prigioni e le sale per i giochi e il diletto di corte. A Ferrara nel 1385, una pericolosa rivolta convinse Niccolò II d’Este della necessità di erigere una poderosa difesa per sé e la sua famiglia sorse così il Castello. Passarono i secoli e i pericoli di sommosse cessarono. Allora il castello fu abbellito e slanciato per divenire la magnifica residenza della corte: venne arricchito dalle altane sopra le torri, dai balconi di marmo, dal cortile d’onore di linee cinquecentesche e dai fastosi appartamenti affrescati, ancor oggi visitabili all’interno del percorso museale. Le imponenti torri, poste ai quattro angoli del Castello svettano ancora oggi sulla città, simbolo indelebile della grandezza e magnificenza della Famiglia D’Este. Ad oggi il Castello Estense di Ferrara è divenuto un museo, grazie ad il restauro fatto dalla provincia tra il 2004 e 2006, e quindi il Castello Estense si propone come una tra le maggiori attrattive storico artistiche della città. Nel piano interrato del Castello potrete visitare le Cucine Ducali e le prigioni Ducali poste nei sotterranei mentre nel Piano nobile del si può visitare la Cappella Ducale, il Salone dei Giochi, la Sala degli Stemmi, la Sala dei Comuni, il Camerino dei Baccanali e molto altro. Pomeriggio a disposizione per la visita dei MERCATINI DI NATALE SUL LISTON: il listone di Piazza Trento Trieste si trasformerà in un unico grande mercatino a cielo aperto, ospitando gli stands della Festa del Regalo, cittadini e turisti potranno sbizzarrirsi tra le numerose bancarelle di prodotti tipici e gastronomici, libri, manufatti artigianali e oggettistica natalizia, racchiuse in una elegante tensostruttura; tra gli altri espositori è possibile trovare gli stand che ospiteranno le aziende aderenti alla Strada dei vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara con degustazione e vendita di prodotti tipici del territorio. Alle ore 18:30 circa, partenza per il rientro. Arrivo. Fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 60,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida al mattino – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

MERCATINI DI NATALE: FERRARA , la mostra “Courbet e la Natura” / Il Mercatino sul Liston, tra i più antichi in Europa

MERCATINI DI NATALE: FERRARA , la mostra “Courbet e la Natura” / Il Mercatino sul Liston, tra i più antichi in Europa

1 giorno
16 dicembre 2018


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 05,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di FERRARA. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo, incontro con la guida per la visita della mostra “COURBET E LA NATURA”. Provocatore, padre del realismo e uomo dalla personalità complessa, Courbet fu anche un eccellente paesaggista, che considerava la natura la sua principale fonte di ispirazione: non a caso due terzi della sua produzione sono costituiti da panorami, vedute, scorci, orizzonti, lande campestri, in cui il protagonista è l’elemento naturale. Per la prima volta dopo circa cinquant’anni dall’ultima rassegna a lui dedicata, Gustave Courbet torna in Italia. Palazzo dei Diamanti gli rende omaggio con un’importante retrospettiva che racconterà la carriera del grande maestro francese approfondendo, in particolare, la sua ampia produzione di paesaggi e il suo singolare rapporto con la natura. L’esposizione presenterà circa cinquanta tele provenienti dai più importanti musei internazionali e condurrà il visitatore in un percorso emozionante: dai sensuali nudi immersi in una rigogliosa vegetazione alle suggestive scene di caccia, fino ai potenti capolavori realisti della maturità. Artista engagé e grande pittore di nudi femminili, Courbet preferì sempre la rappresentazione degli elementi naturali, anche quando si trovò ad affrontare i temi sociali che lo resero famoso, o quando si concentrò su semplici scene di vita quotidiana. Con “Courbet e la natura” il pubblico italiano potrà quindi riscoprire l’opera di uno dei più grandi pittori dell’Ottocento, un artista che ha lasciato un segno indelebile sulla sua epoca riuscendo a traghettare l’arte francese dal sogno romantico alla cruda pittura di realtà, e da questa a un nuovo amore per la natura. La mostra si tiene nel Palazzo dei Diamanti, così denominato grazie alla particolarissima forma degli oltre 8.500 blocchi di marmo che compongono il suo bugnato, il Palazzo dei Diamanti è uno degli edifici rinascimentali più celebri al mondo. Al piano terreno sono situati gli spazi adibiti ad importanti esposizioni temporanee, organizzate da Ferrara Arte e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara, mentre al primo piano l’edificio ospita la Pinacoteca Nazionale di Ferrara, che conserva una collezione storico-artistica di eccezionale valore. Pomeriggio a disposizione per la visita dei MERCATINI DI NATALE SUL LISTON: il listone di Piazza Trento Trieste si trasformerà in un unico grande mercatino a cielo aperto, ospitando gli stands della Festa del Regalo, cittadini e turisti potranno sbizzarrirsi tra le numerose bancarelle di prodotti tipici e gastronomici, libri, manufatti artigianali e oggettistica natalizia, racchiuse in una elegante tensostruttura; tra gli altri espositori è possibile trovare gli stand che ospiteranno le aziende aderenti alla Strada dei vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara con degustazione e vendita di prodotti tipici del territorio. Alle ore 18:30 circa, partenza per il rientro. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 75,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida ed ingresso alla Mostra – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO