Archivi categoria: Ponti di primavera

A Napoli per …

A Napoli per …

1 GIORNO
2 giugno 2019

DESCRIZIONEMOSTRA “CHAGALL. SOGNO D’AMORE”: Per la prima volta a Napoli, la poetica magia di Marc Chagall raccontata attraverso l’esposizione di 150 opere presso la Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum. La mostra racconta la vita, l’opera e il sentimento di Chagall per la sua sempre amatissima moglie Bella, attraverso l’esposizione di 150 opere tra dipinti, disegni, acquerelli e incisioni. Un nucleo di opere rare e straordinarie, provenienti da collezioni private e quindi di difficile accesso per il grande pubblico. Curata da Dolores Duràn Ucar, la mostra racconta il mondo intriso di stupore e meraviglia dell’artista. Nelle opere coesistono ricordi d’infanzia, fiabe, poesia, religione e guerra, un universo di sogni dai colori vivaci, di sfumature intense che danno vita a paesaggi popolati da personaggi, reali o immaginari, che si affollano nella fantasia dell’artista. Opere che riproducono un immaginario onirico in cui è difficile discernere il confine tra realtà e sogno. “Ci fu un tempo in cui avevo due teste, vi fu un tempo in cui questi volti erano bagnati dalla rugiada dell’amore e disciolti come profumo di rosa. Ora mi sembra che anche quando indietreggio avanzo verso un’ampia porta, oltre la porta ci sono ampie distese di pareti, rombi di tuoni smorzati e lampi spezzati riposano”. BASILICA DELLA PIETRASANTA – LAPIS MUSEM: Un percorso inedito sospeso tra storia, arte e leggenda per scoprire le origini di Napoli e la millenaria storia del suo sottosuolo. Dalla cripta si accede direttamente alla cavità sottostante la basilica da qui ha inizio il suggestivo percorso dell’Antico Acquedotto Greco Romano. Superando cunicoli e cisterne è possibile raggiungere un grande ambiente che fu utilizzato come ricovero e dove sono tuttora visibili le testimonianze di come era organizzata la vita nel sottosuolo durante le incursioni aeree che colpirono la città nel corso dell’ultima guerra mondiale. Il complesso ospita mostre di rilievo nazionale è un percorso interattivo che collega le vicende della Pietrasanta con la storia della città attraverso un viaggio multisensoriale unico nel suo genere. REGGIA DI PORTICI: è tra le più belle residenza estiva della famiglia reale borbonica in Europa. Posta alle pendici del Vesuvio è circondata da un bosco superiore per la caccia ed uno a valle che arriva al mare. Voluta nel 1738 da Carlo di Borbone fu costruita dai migliori architetti e artisti dell’epoca tra i quali Luigi Vanvitelli, Ferdinando Fuga, Giovanni Medrano, e Giuseppe Bonito. Nella Reggia è possibile visitare L’Herculanense Museum, che rappresenta la versione moderna e multimediale del museo borbonico settecentesco voluto dal Sovrano. Nel particolare Museo è possibile seguire la storia degli scavi e le tecniche seguite nell’età borbonica per il distacco degli affreschi e poi si potranno vedere molte sculture bronzee, oggetti in marmo, arredi storici ritrovati dai Borbone ad Ercolano e Pompei che furono allora sistemati nelle stanze della Reggia. L’Orto botanico di Portici occupa parte del parco della Reggia, voluta dal re Carlo di Borbone nel 1738. Ancora oggi sono visibili le opere architettoniche realizzate nel Settecento: cassoni per le piante, muri di cinta, busti marmorei e fontane, aiuole specializzate, vasche con piante acquatiche e la Serra Pedicino. Ripartite secondo un ordine sistematico, l’esposizione botanica è organizzata per distribuzione geografica e tipologie ambientali: vi si allevano conifere, flora del Mediterraneo, magnolie e piante provenienti dal Centro e Sud America, Australia, Sudafrica e di origine euroasiatica. Adiacente al giardino storico e all’ombra dei lecci, il giardino delle felci è uno degli angoli più suggestivi dell’Orto. Vi si coltivano oltre 400 specie provenienti dai deserti africani e americani. Al verde strutturato ed antropico del giardino storico, si contrappone la natura quasi selvaggia del bosco circostante. L’Orto botanico e il bosco insieme costituiscono un eccezionale documento di una cultura museale in cui la natura e la storia si saldano, unendo le qualità del museo scientifico, del giardino storico e del sito archeologico.
PROGRAMMAPROGRAMMA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 04:00, incontro con il pullman e partenza alla volta di NAPOLI. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo, incontro con la guida e alle ore 11:00 + ore 11:10 ingresso alla Mostra “CHAGALL. SOGNO D’AMORE” allestita presso la Basilica della Pietrasanta – Lapis Museum. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio trasferimento a Portici e visita guidata della Reggia e dell’ orto botanico. Al termine della visita inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera. Arrivo e fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 85,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Biglietto di ingresso con guida alla Mostra e alla Reggia di Portici – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”
In occasione delle mostre si consiglia di prenotare al più presto con un acconto di € 30,00

NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

MAXICROCIERA NELL’ARCIPELAGO TOSCANO. MONTECRISTO, misteriosa e inespugnabile. GIGLIO, piccola perla dell’arcipelago. ISOLA D’ELBA

MAXICROCIERA NELL’ARCIPELAGO TOSCANO. MONTECRISTO, misteriosa e inespugnabile. GIGLIO, piccola perla dell’arcipelago. ISOLA D’ELBA


1 GIORNO
16 giugno 2019


DESCRIZIONESe fantastichiamo un lembo di terra dove approdare dopo un’entusiasmante navigazione nel Mediterraneo, non ci sono dubbi: il nostro approdo prediletto è senz’altro l’ ISOLA D’ELBA. Spiagge di sabbia finissima, scogliere a picco sul mare, acque trasparenti, fondali ricchi di pesci. Ma anche sentieri di montagna, boschi di querce e di castagni, borghi medioevali, alberghi moderni, centri turistici attrezzati e scuole di vela condotte da vecchi lupi di mare. Qui si sono rispettate le bellezze che la natura ha elargito a 147 chilometri di costa tirrenica, vicinissima alla Toscana. Ed i risultati della tutela rigorosa dell’ambiente si vedono: all’Elba la natura è ancora protagonista incontrastata, dominatrice assoluta del paesaggio. L’isola è una scoperta continua: il mare cambia colori ad ogni insenatura. A sud si infrange su bianche scogliere o aggredisce ampi arenili, a nord si insinua negli anfratti degli alti dirupi o lambisce discrete spiagge di ghiaia. In pochi minuti, poi, si passa dal massiccio granitica del Monte Capanne, regno dei mufloni e delle capre selvatiche, alle zone minerarie del versante orientale, vero “eldorado” degli scienziati e degli appassionati di geologia. Isola di MONTECRISTO è l’’isola più solitaria e selvaggia tra quelle toscane. E’ un gioiello della natura dove vive solo la famiglia del custode e, in estate, qualche agente del Corpo forestale. Godersi una natura selvaggia con un mare cristallino, immergersi nell’atmosfera della leggenda del tesoro che circonda lo sperone granitico è il sogno di ogni turista. Il GIGLIO è rinomato per il meraviglioso ambiente marino, infatti sono proprio il mare limpidissimo e i fondali il fiore all’occhiello dell’isola. Nel mondo sottomarino sono presenti numerose specie di murene, aragoste, cernie e giganteschi tonni. In primavera e in estate non è raro inoltre osservare il passaggio di capodogli e balenottere o scorgere lo spettacolo dei delfini che si divertono a seguire le rotte delle imbarcazioni.
PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 03:30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di PORTO SANTO STEFANO. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo ed alle ore 09:00 partenza per una minicrociera all’ ISOLA D’ELBA, MONTECRISTO e GIGLIO. Passaggio alle isole formiche di Grosseto. Sosta e visita di Porto Azzurro. Imbarco e pranzo in navigazione circumnavigando l’isola di Montecristo. Arrivo all’isola del Giglio e sosta per una passeggiata. Rientro al porto alle ore 19,15 circa. Procedure di sbarco e partenza per il rientro. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo e fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € . 115,00

LA QUOTA COMPRENDE: – Viaggio in pullman Gran Turismo – Maxicrociera in battello – Pranzo a base di pesce a bordo– Guida per l’intera giornata- Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – La cena – tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”.


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

PONZA UN’ISOLA SPECIALE

PONZA UN’ISOLA SPECIALE


5 GIORNI O 3 GIORNI:
12 giugno 2019 – 16 giugno 2019
oppure dal 14 al 16 giugno


DESCRIZIONEL’ISOLA DI PONZA: la maggiore dell’arcipelago pontino, è di origine vulcanica e disegna un arco di soli 8 km di lunghezza. Gli oltre 20 km di costa precipitano sulle acque punteggiate di scogli con alte rocce dei più diversi colori, forate da grotte ed inframmezzate da cale e brevi spiagge
PROGRAMMI:1° giorno Macerata / Terracina — Appuntamento dei partecipanti alle ore 23:30 del giorno 11 giugno (orario da confermare) e partenza per Terracina, Arrivo ed imbarco sul traghetto per Ponza. Arrivo e trasferimento in Hotel (le camere saranno assegnate non prima delle ore 12,00 / 13,00) , pranzo libero. Per i Sub contatto con il Diving per la logistica delle immersioni in programma. Cena in ristorante convenzionato, pernottamento.

Dal 2° al 4° giorno Isola di Ponza –Trattamento di mezza pensione. Per i sub si seguirà il programma delle immersioni e per gli accompagnatori tempo a disposizione per il relax al mare ed eventuali escursioni da concordare in loco per la scoperta dell’isola. Cene in ristorante convenzionato , pernottamento..

5° giorno – Ponza / Terracina / Macerata — Prima colazione in Hotel. Per i sub, continuazione del programma d’immersioni. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio imbarco per Terracina, arrivo ed incontro con il bus per il rientro a Macerata. Soste lungo il percorso per il ristoro e la cena libera. Arrivo e fine dei servizi.

PROGRAMMA PER 3 GIORNI:
1° giorno Macerata / Terracina — Appuntamento dei partecipanti alle ore 23:30 del giorno 13 giugno (orario da confermare) e partenza per Terracina, Arrivo ed imbarco sul traghetto per Ponza. Arrivo e trasferimento in Hotel (le camere saranno assegnate non prima delle ore 12,00 / 13,00) , pranzo libero. Per i Sub contatto con il Diving per la logistica delle immersioni in programma. Cena in ristorante convenzionato, pernottamento.

2° giorno Isola di Ponza –Trattamento di mezza pensione. Per i sub si seguirà il programma delle immersioni e per gli accompagnatori tempo a disposizione per il relax al mare ed eventuali escursioni da concordare in loco per la scoperta dell’isola. Cene in ristorante convenzionato , pernottamento..

3° giorno – Ponza / Terracina / Macerata — Prima colazione in Hotel. Per i sub, continuazione del programma d’immersioni. Pranzo libero. Nel primo pomeriggio imbarco per Terracina, arrivo ed incontro con il bus per il rientro a Macerata. Soste lungo il percorso per il ristoro e la cena libera. Arrivo e fine dei servizi.

Quote individuali di partecipazione:
5 giorni con sistemazione in Hotel € 435,00
con sistemazione in appartamenti € 375,00

3 giorni con sistemazione in Hotel € 280,00
Con sistemazione in appartamenti € 250,00
Supplemento singola a notte € 15,00

Acconto alla conferma € 100,00
I costi per le immersioni, saranno comunicati quanto prima
PRENOTAZIONI ENTRO IL 10 APRILE 2019
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo Macerata/Terracina /Macerata – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati o in appartamenti – Trattamento di ½ pensione (in ristorante convenzionato) con bevande ai pasti Passaggio marittimo Terracina / Ponza / Terracina A/R – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pranzi e tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende”


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

LOCARNO e il …

LOCARNO e il …

2 GIORNI
15 giugno 2019 – 16 giugno 2019


PROGRAMMA15/06/2019 – PARTENZA / LOCARNO / TRENINO DELLE CENTOVALLI / DOMODOSSOLA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 01:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di LOCARNO. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo a LOCARNO e visita con guida. Pranzo libero. Locarno si trova sulla sponda settentrionale del Lago Maggiore, nel Canton Ticino (Svizzera) ai piedi delle Alpi; la vegetazione meridionale, caratterizzata da palme o limoni, cresce al centro di Locarno conferendole il suo particolare fascino. Il suo cuore è la Piazza Grande, famosa per il festival cinematografico che vi si tiene ogni anno. Gli stretti vicoli del centro storico convergono tutti verso la Piazza. A margine del centro storico si erge la fortificazione del Castello Visconteo, risalente al XII secolo, di cui un quinto circa si conserva ancora nello stato originale. Alle ore 14:50 partenza con il TRENINO DELLE CENTOVALLI: questa linea ferroviaria nacque nei primi del Novecento dal desiderio degli abitanti della valle di avere una propria ferrovia come completamento della linea del Sempione, emblema del progresso portato dal nuovo secolo. Ferrovia alpina per eccellenza la Vigezzina attraversa paesaggi suggestivi dominati da boschi, montagne selvagge, corsi d’acqua e cascate lungo un percorso di 52 chilometri, formato da 83 ponti e 31 gallerie. Completamente immerso nella natura questo tracciato, tra Italia e Svizzera, offre ai passeggeri la possibilità di osservare da vicino panorami mozzafiato. Superata la Valle Vigezzo il Trenino blu attraversa il suggestivo territorio svizzero delle Centovalli tra boschi di faggio, corsi d’acqua e montagne dai fianchi frastagliati . Arrivo a DOMODOSSOLA e visita della città. Vanta un antico ruolo di città di confine essendo l’ultimo grande abitato prima di raggiungere la vicina Svizzera. Tra arcate, portici e tetti in beole da visitare il centro storico con la Piazza Mercato e i palazzi nobiliari. Il Museo Sempioniano è dedicato al Passo del Sempione e al suo tunnel ferroviario, nonchè a Geo Chavez, primo trasvolatore delle Alpi. Al termine trasferimento e sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

16/06/2019 – ISOLE BORROMEE / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Guida intera giornata. Mattinata dedicata all’escursione in battello alle ISOLE BORROMEE, famose per la loro bellezza, che comprendono: l’ISOLA BELLA, la più importante, raggiungibile in pochi minuti di navigazione. Era occupata fino all’inizio del XVI secolo da poche case di pescatori. Tra il 1632 e il 1671 Ciulio Cesare Borromeo e il figlio Vitaliano vi costruirono un sontuoso palazzo. L’interno è sontuoso con ambienti pregevoli, in particolare le curiose sale inferiori con decorazioni grottesche. Tra le opere d’arte: dipinti di Annibale Carracci, del Cerano, di Luca Giordano, di G.B. Tiepolo, dei fratelli Procaccini, di Francesco Zuccarelli e di Jovanni Paolo Pannini, nonché bellissini arazzi fiamminghi del Seicento. Incantevole è il giardino all’italiana, articolato su 10 terrazze digradanti, con splendide vedute del lago e ornate di essenze rare, statue e fontane. ISOLA DEI PESCATORI, L’isola dei Pescatori conserva ancora la struttura dell’antico borgo che si estende sulle rive, con archivolti che scavalcano le strette vie, porticati aperti sul lago e la suggestiva strada che la circoscrive da cui si aprono e bellissimi scorci sul paesaggio intorno. Pranzo. Primo pomeriggio, visita di INTRA-PALLANZA: unisce atmosfere medievali alle suggestioni di prestigioso luogo climatico e vi sorge la famosa VILLA TARANTO. Non occorre necessariamente essere dei cultori botanici per riconoscere la prorompente bellezza di questo mondo dalle mille sfumature cromatiche e dai mille inebrianti profumi, così ordinatamente organizzati e disposti in un contesto di meravigliose scenografie floreali. Rappresenta uno dei giardini botanici più importanti del mondo con migliaia di specie di piante e fiori provenienti da ogni luogo ed armoniosamente distribuite sopra un’area di circa 16 ettari, attraversata da 7 km di viali. Al termine delle visite, partenza per il rientro. Sosta lungo il percorso per il ristoro e per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 240,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 15/06 al pranzo del 16/06 – Le bevande ai pasti – Guida per tutte le visite, come da programma – Treno Locarno / Domodossola – Battello per l’escursione alle Isole Borromee – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Il pranzo del 15/06 e la cena del 16/06 – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 22,00
QUOTA D’ISCRIZIONE: €. 10,00 (assicurazione medico, bagaglio e annullamento)
DOCUMENTO: Carta di identità valida per l’espatrio e senza timbro di rinnovo