Archivi tag: viaggio in pullman

LA ROCCHETTA MATTEI. il castello in stile arabo sui monti dell’Appennino. FICO: Fabbrica Italiano COntadina

LA ROCCHETTA MATTEI. il castello in stile arabo sui monti dell’Appennino. FICO: Fabbrica Italiano COntadina


1 GIORNO
15 settembre 2019


DESCRIZIONELa ROCCHETTA MATTEI si trova nell’Appennino tosco-emiliano, nel Comune di Grizzana Morandi. L’edificio venne costruito nel 1850 dal Conte Cesare Mattei per ospitare una vera e propria casa di cura in cui sperimentare metodi di medicina alternativa, in particolare l’elettromeopatia. La Rocchetta Mattei divenne famosa e conosciuta in tutto il mondo tanto che perfino Dostoevskij lo cita nel libro “I fratelli Karamàzov”. Lo stile dell’edificio, che si ispira all’architettura araba con alte finestre a punta, simil-minareti e decorazioni policrome, emerge nettamente dal sereno scenario della montagna appenninica. Al suo interno sono moltissimi i simboli dipinti o scolpiti, come la statua dell’arpia che sostiene il mondo che accoglie i visitatori all’ingresso del Castello. Nell’immaginario del Conte Mattei, l’arpia rappresentava la medicina tradizionale. Già dall’aspetto esteriore, questo peculiare castello rivela tutta la passione del suo ideatore per la civiltà araba e per la sua arte. Un trionfo di alte finestre a punta, simil-minareti e decorazioni policrome vi farà subito immaginare di essere appena scesi da un tappeto volante. Questo è il mondo immaginato dal Conte Cesare Mattei, che ne pose la prima pietra nel 1850. Vi sono simbologie nelle statue e nei bassorilievi che rappresentano il bene e il male, la medicina tradizionale e quella “alternativa” sviluppata dal Conte; accorgimenti nella disposizione del primo cortile, il cui pozzo è leggermente laterale per non trovarsi esattamente davanti al balcone costruito per il Papa, che però non vi si affacciò mai; illusioni nella cappella, con le volte in bianco e nero che, in realtà, sono realizzate in legno; curiosità come l’orologio funzionante a elettricità per mezzo di una turbina che il Conte aveva fatto posizionare nel vicino fiume; vi è perfino una sala dedicata alla pace. Il tutto in un perfetto stile arabeggiante che scatena la fantasia e i sogni dei visitatori.
FICO. IL PIÙ GRANDE PARCO AGROALIMENTARE DEL MONDO, SU 10 ETTARI, RACCHIUDE LA MERAVIGLIA DELLA BIODIVERSITÀ ITALIANA
2 ettari di campi e stalle all’aria aperta / Le botteghe ed il mercato, 90.000mq di eccellenze italiane / 40 fabbriche per scoprire la lavorazione delle materie prime fino alla creazione dei prodotti tipici italiani / 6 aule didattiche, 6 grandi “giostre” educative, teatro e cinema
45 luoghi di ristoro tra bistrot, ristoranti stellati e chioschi di street food
PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle 05:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di GRIZZANA MORANDI. Arrivo, e alle 10:15 + 10:30 ingresso a ROCCHETTA MATTEI. Al termine della visita trasferimento nei pressi di Bologna dove sorge FICO. Arrivo e pranzo libero, pomeriggio a disposizione. Verso le 19:00 partenza per il rientro. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min. 40 Pax) €. 65,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida e ingresso per Rocchetta Mattei – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – I pasti – Tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende


I CAMPI FLEGREI / ISOLA D’ISCHIA e GIARDINI DELLA MORTELLA / NAPOLI

I CAMPI FLEGREI / ISOLA D’ISCHIA e GIARDINI DELLA MORTELLA / NAPOLI


2 GIORNI
14 settembre 2019 – 15 settembre 2019


PROGRAMMA14/09/2019 – PARTENZA / CAMPI FLEGREI / NAPOLI
Appuntamento dei partecipanti alle ore 04:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta dei CAMPI FLEGREI. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo, incontro con guida e mattinata dedicata alle visite dei CAMPI FLEGREI. Per i Greci erano questi i campi infuocati nei quali gli Dei avevano vittoriosamente respinto l’assalto dei Titani che si erano impegnati a dare la scalata all’Olimpo. Agli splendori del paesaggio si associano i ricordi cantati da Omero e da Virgilio- ma soprattutto dalla grande cultura greca che da queste rive si irradiò in tutta la penisola – nonché le memorie del tempo in cui l’alta società romana vi eresse sontuose ville. Visite: CUMA, uno dei capisaldi dell’itinerario, in suggestiva solitudine, con l’Arco Felice, grandioso fornice di un viadotto in laterizi eretto al tempo di Domiziano; l’Antro della Sibilla Cumana, uno dei santuari più venerati nell’antichità dove la Sibilla Cumana, cantata nell’Eneide, proferiva i suoi oracoli; i resti dei templi greci di Giove e di Apollo. BAIA, con il bellissimo parco archeologico, uno dei più grandiosi e singolari BAIA: le sorgenti termali scaturivano abbondanti nella collina e sul litorale, e il meglio della società romana, imperatore in testa, venivano qui nell’insenatura del golfo di Pozzuoli per curare l’artrite, godere del panorama, del clima, delle belle ville e della reciproca presenza; il castello di Baia è oggi sede del Museo archeologico dei Campi Flegrei. POZZUOLI: l’Anfiteatro Flavio è stato attribuito agli stessi architetti del Colosseo, del quale è di poco posteriore; la cavea, divisa in tre livelli di gradinate, permetteva di contenere fino a 20.000 spettatori; nei sotterranei sono tuttora visibili parti degli ingranaggi per sollevare le gabbie che portavano sull’arena belve feroci e probabilmente altri elementi di sceneggiatura degli spettacoli. Trasferimento a NAPOLI e giro panoramico: il lungomare tra Castel dell’Ovo e Posillipo, con il panorama su tutto il Golfo, il Vesuvio e le isole, è l’immagine più famosa e suggestiva di Napoli; il profilo della costa è dominato dalle massicce mura tufacee di CASTEL DELL’OVO, il più antico della città, che sorge sull’isolotto di Megaride, oggi collegata alla terraferma da un ponte; sotto le mura del castello è il BORGO MARINARI, costruito nell’800 e inizialmente destinato ad ospitare le famiglie dei pescatori e le loro imbarcazioni, oggi è sede di circoli nautici, ristoranti, bar e locali alla moda. La famosissima VIA CARACCIOLO, si gode uno dei panorami più incantevoli di Napoli, dal Vesuvio fino alla collina di Posillipo punteggiata da case immerse nel verde, il tutto incorniciato dal blu intenso del mare. Il lungomare detto RIVIERA DI CHIAIA e la VILLA COMUNALE, (già Villa Reale), parco cittadino realizzato da Carlo Vanvitelli alla fine del ‘700. Via Caracciolo finisce a MERGELLINA, dove secondo la leggenda la corrente trascinò il corpo senza vita della sirena Partenope. Anche qui il panorama è un quadro mozzafiato. Passeggiata nella monumentale ed armoniosa Piazza del Plebiscito, senza dubbio la più nota di Napoli, ma anche la più grande e la più rappresentativa, vi prospetta il Palazzo Reale, ed è celebre per l’imponente colonnato; ecc.. In serata, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

15/09/2019 – NAPOLI / ISOLA D’ISCHIA / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Trasferimento al porto di NAPOLI, incontro con la guida ed imbarco per ISCHIA. Arrivo e visita con pullman locale. Pranzo in ristorante. ISCHIA, la più grande delle isole partenopee (46,33 Kmq) e prima colonia greca, è situata di fronte al golfo di Napoli. Divisa in sei Comuni, ISCHIA, CASAMICCIOLA, LACCO AMENO, FORIO, SERRARA FONTANA e BARANO, è prevalentemente collinare e d’origine vulcanica, caratteristica che assicura la presenza di quelle sorgenti di acque termali e ipertermali che hanno reso questa terra meta indiscussa di benessere. A ciò si aggiungono la bellezza dei paesaggi, le stupende spiagge, i vigneti, le pinete lussureggianti, gli agrumeti e il clima mite fino ad autunno inoltrato. Tutti ingredienti che hanno trasformato ISCHIA in quell’oasi di pace, meta preferita del turismo internazionale e da molti personaggi illustri del mondo dell’arte e dello spettacolo che l’hanno eletta a loro dimora ufficiale. Accanto alle bellezze naturali vivono testimonianze di un passato ricco di cultura: chiese, castelli, torri, ville in alcuni casi trasformate in musei. Ricchezze storiche che non fanno perdere di vista il presente. GIARDINI LA MORTELLA “piccolo paradiso terrestre” – La magia e la bellezza della natura lussureggiante si uniscono alla felice mano dell’uomo per creare un luogo incantato e poetico, un piccolo pairidaèza, come gli antichi persiani chiamavano i più stupefacenti giardini recintati. E i Giardini la Mortella un “paradiso” lo sono davvero. Un incantevole giardino sub-tropicale ricco di angoli suggestivi, fontane, ruscelli, vedute panoramiche sul mare. Innumerevoli collezioni di piante rare come ninfee giganti, orchidee, palme, cycas, felci ad albero; serre tropicali e voliera. Nati dalla volontà di lady Susana, moglie del compositore inglese William Walton, e dall’abilità dell’architetto paesaggista Russel Page, meritano una visita a tutti i costi !!!!!!!!!! Rientro a Napoli, ed inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera. Arrivo. FINE DEI SERVIZI.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 250,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 14/9 al pranzo del 15/9 – Le bevande ai pasti – Traghetto Napoli / Ischia / Napoli – Pulmini per Ischia – Guida per tutte le visite, come da programma – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Il pranzo del 14/9 e la cena del 15/9 – Tutto quanto non indicato alla voce “ la quota comprende”.
Supplementi camera singola: € 50,00
TASSA DI ISCRIZIONE: € 10,00 (include assicurazione medico, bagaglio e annullamento)


Minicrociera alle isole GIGLIO e GIANNUTRI “le piccole perle dell’arcipelago” / PITIGLIANO, la piccola Gerusalemme / SOVANA, borgo medievale perfettamente intatto / SORANO, la sentinella di tufo

Minicrociera alle isole GIGLIO e GIANNUTRI “le piccole perle dell’arcipelago” / PITIGLIANO, la piccola Gerusalemme / SOVANA, borgo medievale perfettamente intatto / SORANO, la sentinella di tufo

2 giorni
14 settembre 2019 – 15 settembre 2019


PROGRAMMA14/09/2019: PARTENZA/PORTO SANTO STEFANO/CAPALBIO
Appuntamento dei partecipanti alle ore 04:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di PORTO SANTO STEFANO. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e incontro con la guida per l’intera giornata e alle ore 09:55 partenza con il battello per la minicrociera alle ISOLE DEL GIGLIO e GIANNUTRI. Costeggiando il promontorio, si naviga verso Giannutri che si raggiunge dopo circa un’ora di navigazione. L’isola racchiude un ambiente selvaggio e inaspettato, fatto di ripide scogliere che precipitano nel blu più profondo, di grotte marine, di boschi impenetrabili, di una variegata macchia mediterranea dalla quale emergono le rovine del glorioso passato romano. Sosta con tempo libero a disposizione e possibilità di bagno nelle incantevoli acque dell’isola. Pranzo a bordo, cucinato espresso e servito ai tavoli in vassoi, con bevande incluse. Partenza per l’isola del Giglio, attracco a Giglio Porto e passeggiata: unico Porto dell’isola, piccolo e pittoresco, dalle case multicolori ed il mare di una limpidezza impensabile. Trasferimento in navetta fino a Giglio Castello e rientro in navetta a Giglio Porto. Giglio Castello: il suggestivo borgo medievale si erge sulle alture dell’Isola del Giglio, la cui atmosfera è rimasta intatta nel tempo, con le sue vie strette, sormontate da archi, che offrono bellissime viste panoramiche su tutto l’Arcipelago Toscano e che fanno di Giglio Castello una meta suggestiva, dal fascino unico. Rientro a Porto Santo Stefano per le ore 18:30 circa. Tutti gli orari di rientro a bordo, saranno comunicati dal Comandante. Trasferimento in hotel, cena e pernottamento.

15/09/2019: PITIGLIANO/SOVANA/SORANO/RIENTRO
Prima colazione in hotel. Pranzo in ristorante. Guida interna giornata per Pitigliano, Sovana e Sorano. Siamo nel cuore della Maremma grossetana, a poche decine di chilometri dal Lago di Bolsena, certamente fuori dalle rotte del turismo di massa. PITIGLIANO: un paesino dalla conformazione caratteristica, arroccata su uno sperone di tufo, il cui splendido centro storico è anche noto come la ‘piccola Gerusalemme’. Pitigliano la si può intravedere addentrandosi negli splendidi scenari che affacciano sulla Maremma grossetana. SOVANA: ha conservato l’aspetto del classico borgo medievale, all’ingresso del paese troverete subito i ruderi dell’imponente Rocca Aldobrandesca risalente al XI secolo. Percorrendo tutta la via del Pretorio, unica via di accesso al borgo fino al 1558, si arriva in Piazza del Pretorio, la cui pavimentazione a spina di pesce è in parte ancora quella originale. SORANO: questo borgo medioevale di Sorano adagiato su uno sperone roccioso alto sopra il fiume Lente è l’ultimo comune di questo piccolo territorio, una specie di “Matera Toscana” per i numerosi edifici rupestri scavati nel tufo. L’abitato di viuzze pittoresche è dominato in alto dalla mole della fortezza di Palazzo Orsini che sovrasta il paese.Alle ore 18:30 circa, inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) €. 240,00
Supplemento Singola €. 25,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Minicrociera in battello – Pranzo a bordo con menù di pesce (risotto alla pescatora, frittura calamari e gamberi, dolce, acqua e vino) –Trattamento di pensione completa dal pranzo del 14/09 al pranzo del 15/09-Le bevande ai pasti- Guide per tutte le visite come da programma- Navetta per Giglio Castello andata/ritorno-
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei luoghi di visita- Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Quota d’iscrizione: €. 10,00 (assicurazione medico e bagaglio)


Nel cuore di Ischia a due passi dal mare…Baciati dal sole, accarezzati dal mare ISOLA DI ISCHIA… e vero relax nelle piscina termali!

Nel cuore di Ischia a due passi dal mare…Baciati dal sole, accarezzati dal mare ISOLA DI ISCHIA… e vero relax nelle piscina termali!


8 giorni
8 settembre 2019 – 15 settembre 2019


DESCRIZIONELa più grande delle isole partenopee (46,33 Kmq) e prima colonia greca, è situata di fronte al golfo di Napoli. Divisa in sei Comuni, ISCHIA, CASAMICCIOLA, LACCO AMENO, FORIO, SERRARA FONTANA e BARANO, è prevalentemente collinare e d’origine vulcanica, caratteristica che assicura la presenza di quelle sorgenti di acque termali e ipertermali che hanno reso questa terra meta indiscussa di benessere. A ciò si aggiungono la bellezza dei paesaggi, le stupende spiagge, i vigneti, le pinete lussureggianti, gli agrumeti e il clima mite fino ad autunno inoltrato. Tutti ingredienti che hanno trasformato ISCHIA in quell’oasi di pace, meta preferita del turismo internazionale e da molti personaggi illustri del mondo dell’arte e dello spettacolo che l’hanno eletta a loro dimora ufficiale. Accanto alle bellezze naturali vivono testimonianze di un passato ricco di cultura: chiese, castelli, torri, ville in alcuni casi trasformate in musei. Ricchezze storiche che non fanno perdere di vista il presente.
HOTEL TERME FELIX * * * *
A breve distanza dalla zona pedonale,strategicamente posizionato per raggiungere la centralissima via Roma (40 mt), l’Hotel è in Stile mediterraneo, si compone di un corpo principale e di secondario (mt 30),collegato in parte da un corridoio coperto. Entrambi gli edifici sono disposti su tre livelli e circondati da ampio e rigoglioso giardino.
Camere:Tutte le camere sono completamente rinnovate negli arredi e nelle finiture e dispongono di aria condizionata/riscaldamento, telefono, TV-sat, frigo bar, cassaforte e asciugacapelli, vasca o doccia. STANDARD camere situate prevalentemente nel Corpo Centrale, con finestra e vista verso l’interno. SUPERIOR: in posizione estremamente tranquilla con balcone.
Ristorante: Obbligatorio per gli uomini pantaloni lunghi a cena; servizio al tavolo molto curato.
Buffet di verdure e antipasti con menù a scelta tra pietanze di mare/ monti. Prima colazione al buffet. Raffinate serate di gala a lume di candela e serate folk con menù di degustazione. Musica-ambiente con piano bar e ballo.
Terme & Benessere: Piscina termale coperta a 38° e due piscine termali esterne, grotta termale, centro beauty, centro termale convenzionato SSN, consigliato a coloro che intendono effettuare cure termali, spiaggia attrezzata con lettini ed ombrelloni.
PROGRAMMA1° giorno – PARTENZA / NAPOLI / ISOLA D’ISCHIA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 07,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di NAPOLI. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo al porto e partenza in traghetto per ISCHIA. Arrivo, trasferimento, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

Dal 2° al 7° giorno – ISOLA D’ISCHIA
Trattamento di pensione completa in Hotel. Giornate dedicate alle passeggiate ed al relax.

8° giorno – ISOLA D’ISCHIA / NAPOLI / RIENTRO
Prima colazione e pranzo. Trasferimento al porto e partenza in traghetto per NAPOLI. Sbarco ed inizio del viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 660.00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo a/r – Sistemazione in Hotel in camere a 2 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 1° giorno al pranzo dell’8° giorno – Bevande ai pasti –Tre serate di piano bar- Una serata di Gala- Accesso alle 3 piscine termali di cui una interna e ai lettini ed ombrelloni posti sulle stesse – Accesso alla zona benessere- Traghetto a/r – Trasferimento Porto/Hotel e v.v. – Assicurazione medico/bagaglio
LA QUOTA NON COMPRENDE: Il pranzo del 1° giorno e la cena dell’8° giorno – Gli extra in Hotel – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento camera singola: € 180.00 (massimo 4 singole)
Supplemento camera con balcone vista Monte Epomeo: € 65,00
Tassa di iscrizione: € 20.00


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

A MILANO per..Un giro nella città dello shopping e della cultura

A MILANO per..Un giro nella città dello shopping e della cultura


1 giorno
22 settembre 2019


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 03.30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di MILANO. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo e giornata libera dedicata alle visite individuali e shopping.
Se dici Milano dici shopping! Grazie alle dimensioni ridotte della città, hanno modo di trovare tutto quello che si può desiderare in una giornata di shopping : dalla moda al design passando per il cibo e l’artigianato di ogni tipo e fattura senza dimenticare il teatro, l’arte e la musica. I turisti che arrivano a Milano raramente saltano la passeggiata tra le celeberrime vie dello shopping. Agli amanti delle griffe la città offre, nel suo famoso “quadrilatero” tra via della Spiga, via Montenapoleone, via Manzoni e l’inizio di corso Venezia, le più importanti firme, le storiche “maison” che hanno fatto del Made in Italy un marchio ambito. Il quadrilatero al suo interno racchiude eleganti e prestigiose vie come: via Borgospesso, via Santo Spirito, via Gesù, via Sant’Andrea,Via Bagutta. Oltre a Via Montenapoleone, altra tappa dello shopping di lusso è la Galleria Vittorio Emanuele II da cui, sempre accompagnati da scintillanti vetrine, si giunge al vicino spettacolare edificio de “ La Rinascente”. Per uno shopping adatto a tutte le tasche non si possono perdere Via Torino a sud di Piazza Duomo, da cui si può poi raggiungere in via Bergognone il “Teatro Armani” e Corso Buenos Aires, la strada commerciale che si estende da Porta Venezia a Piazzale Loreto con centinaia di negozi per tutti i gusti. Una tappa non per comprare ma per ammirare la Fondazione Prada, con i suoi nuovi edifici ed esposizioni ed il bar progettato da Wes Anderson. Milano è non solo capitale della moda, ma anche del design grazie alle numerose scuole che formano ogni anno le nuove promesse del settore. A Milano convivono due aspetti opposti e affini, da un lato la città è moderna e internazionale come tutte le grandi metropoli dall’altra rispetta e riconosce le tradizioni meneghine e gli artigiani che le portano avanti. Tra le traverse dei grandi viali del centro e della periferia non è difficile trovare quelle botteghe artigianali storiche che ancora oggi offrono ai clienti la qualità e il servizio del piccolo paese. Non solo le latterie, bar, torrefazioni, ma anche sartorie, negozi di abbigliamento, cartolerie, pasticcerie e i negozi di strumenti musicali e liuterie. Anche il cibo ha due anime distinte che riescono a convivere e non si escludono a vicenda. Wine e Sushi bar, le bocciofile e le trattorie un tempo destinate solo alla classe operaia che conservano l’aspetto popolare e un menu davvero milanese come il risotto allo zafferano e la cotoletta alla milanese. Non mancano i locali gourmet per i palati più attenti che possono anche vivere esperienze gastronomiche grazie ai tanti chef stellati che hanno scelto Milano per raccontare il loro percorso di gusto. La bellezza di Milano è fatta anche di straordinari monumenti, primo fra tutti il Duomo. Si può rimanere incantati entrando a Palazzo Reale, oppure visitando la Basilica di Sant’Ambrogio. Non dimentichiamo il Teatro alla Scala, casa della lirica nel centro della città. Moderna e contemporanea c’è Piazza Gae Aulenti simbolo della nuova città e premiata come una delle più belle piazze al mondo. Il Castello Sforzesco, è uno scrigno di storia e di tesori artistici. Milano la moderna e Milano la storica, quale visiterete per prima? Al termine delle visite partenza per il rientro. Sosta lungo il percorso per il ristoro e per la cena libera. Arrivo in serata e fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 60,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Capogruppo

LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita (escluso il Cenacolo) –Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”