Archivi tag: Pianosa

Fantastica ed unica… PIANOSA, l’isola di Circe / MASSA MARITTIMA, il gioiello delle colline Metallifere / GROSSETO

Fantastica ed unica… PIANOSA, l’isola di Circe / MASSA MARITTIMA, il gioiello delle colline Metallifere / GROSSETO


2 GIORNI
7 settembre 2019 – 8 settembre 2019


PROGRAMMA07/09/2019 – PARTENZA / PIANOSA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 03.30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di PIOMBINO. Arrivo , incontro con la guida e imbarco per l’isola d’Elba dalla quale si proseguirà per arrivare all’isola di PIANOSA, una terra bassa e bianca fatta di conchiglie, che si confonde col mare tanto da risultare invisibile ai naviganti del passato. L’isola, il cui nome ricorda che è quasi totalmente pianeggiante, è al centro del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, dove nacque sette milioni di anni fa dal fondo del mare, e conserva tuttora intatti la bellezza della sua macchia mediterranea e dei suoi fondali ricchi di vegetazione e pesci. Immersa in un habitat naturale di una bellezza indiscussa e fino a poco tempo fa inaccessibile. Sarete sorpresi all’arrivo da un’architettura neogotica, frutto di un piano di riedificazione di Ponticelli, uno dei primi direttori della “colonia penale agricola”. E poi, dopo esservi addentrati nel territorio off-limits del carcere, sarete di nuovo incantati dall’imponente muraglia in cemento armato che taglia in due l’isola, lascito della lotta alla mafia. Un monumento di archeologia contemporanea che sembra atto a creare la convinzione che il carcere di massima sicurezza fosse veramente inespugnabile. Vi innamorerete di un territorio così piccolo, strategico, da una parte urbanisticamente scompaginato dalla realtà carceraria e dall’altra naturalmente protetto, dalla bellezza delle sue cale, calette e dei suoi scogli frastagliati. Un’isola selvaggia e affascinante, assolutamente da scoprire. In serata trasferimento in hotel, sistemazione, cena e pernottamento.

08/09/2019 – MASSA MARITTIMA / GROSSETO / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Pranzo in ristorante. Trasferimento a MASSA MARITTIMA. Arrivo, incontro con la guida e visita. È una stupenda cittadina ricca di interessanti testimonianze artistiche medievali. Di probabile origine etrusca, la città conserva molti monumenti del suo periodo più florido, che può essere fatto iniziare dalla metà del IX secolo. Si potranno ammirare: il Palazzo dell’Abbondanza (1265) caratterizzato da tre arcate ogivali, esso era il deposito del grano della città, sotto è la fonte pubblica; una delle piazze più belle della Toscana, la piazza Garibaldi, dove si affacciano innumerevoli edifici medievali di pregio e dov’è il monumento in assoluto più bello e importante di Massa Marittima, il Duomo, dedicato a San Cerbone, è uno dei più belli esempi di architettura romanico-gotica, fu costruito a partire dalla prima metà del XIII secolo; l’edificio medievale della Zecca, dove nel XIV secolo il comune di Massa Marittima coniò le proprie monete; piazza Matteotti, centro della Città Nuova, qui sono alcune opere di fortificazione come la Torre del Candeliere; ecc.. GROSSETO: è una città garbata quasi ai confini della Regione, centro politico e culturale della Maremma. Posto ideale per esplorare le colline circostanti e i vicini tratti di mare, la città – con la sua tranquillità perfetta – sa offrire sorprese inattese. Il centro storico, per quanto raccolto, è racchiuso da una cerchia muraria medievale totalmente integra e splendidamente conservata, e all’interno delle mura vale certamente la pena di visitare la bella piazza del Duomo, su cui spicca la notevole facciata in marmi bianchi e rosa della Cattedrale di San Lorenzo, di fine ‘200. Scoprire Grosseto significa passeggiare nell’esagono verde dei bastioni che Francesco I fece rinnovare nel 1574, visitare la bella Chiesa di San Francesco. Al termine delle visite inizio del viaggio di ritorno. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) €. 240,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel 3 stelle in camere a due letti con servizi privati – Mezza pensione dalla cena del 1° giorno al pranzo del 2° giorno – Bevande incluse – Traghetto Piombino / Pianosa a/r- Guida come da programma – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei luoghi di visita – il pranzo del 1° giorno e la cena del 2° giorno –Eventuale tassa di soggiorno, da saldare in loco – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”
Supplemento singola: €. 25,00
Quota di iscrizione € 10,00 ( include assicurazione medico e bagaglio)


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO

PIANOSA, l’isola di Circe…..selvaggia e affascinante

PIANOSA, l’isola di Circe…..selvaggia e affascinante


1 giorno
7 settembre 2019


PROGRAMMA07/09/2019 – PARTENZA / PIANOSA
Appuntamento dei partecipanti alle ore 03.30. Incontro con il pullman e partenza alla volta di PIOMBINO. Arrivo , incontro con la guida e imbarco alle 8.30 da Piombino per l’isola d’Elba dalla quale si proseguirà per arrivare all’isola di PIANOSA intorno alle 10.45: una terra bassa e bianca fatta di conchiglie, che si confonde col mare tanto da risultare invisibile ai naviganti del passato. L’isola, il cui nome ricorda che è quasi totalmente pianeggiante, è al centro del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, dove nacque sette milioni di anni fa dal fondo del mare, e conserva tuttora intatti la bellezza della sua macchia mediterranea e dei suoi fondali ricchi di vegetazione e pesci. Immersa in un habitat naturale di una bellezza indiscussa e fino a poco tempo fa inaccessibile. Sarete sorpresi all’arrivo da un’architettura neogotica, frutto di un piano di riedificazione di Ponticelli, uno dei primi direttori della “colonia penale agricola”. E poi, dopo esservi addentrati nel territorio off-limits del carcere, sarete di nuovo incantati dall’imponente muraglia in cemento armato che taglia in due l’isola, lascito della lotta alla mafia. Un monumento di archeologia contemporanea che sembra atto a creare la convinzione che il carcere di massima sicurezza fosse veramente inespugnabile. Vi innamorerete di un territorio così piccolo, strategico, da una parte urbanisticamente scompaginato dalla realtà carceraria e dall’altra naturalmente protetto, dalla bellezza delle sue cale, calette e dei suoi scogli frastagliati. Un’isola selvaggia e affascinante, assolutamente da scoprire. Sull’isola domina la macchia mediterranea rigogliosa e incontaminata, tutt’attorno si estende un meraviglioso mare cristallino, paradiso degli amanti dello snorkeling e delle immersioni. Da visitare, però, sono anche gli ottocenteschi edifici del Palazzo della Specola e del Forte Teglia, entrambi non lontani dal porticciolo in cui arriva il traghetto. Inoltre Pianosa ha conservato molti reperti storici anche antichissimi, quelli più rilevanti restano però i resti archeologici del periodo etrusco-romano. Senza contare i numerosi ritrovamenti in mare, sull’isola si trovano infatti i resti di un’antica villa patrizia e un complesso sistema di catacombe su due livelli realizzato tra il III e il IV secolo. Alle 19.15 rientro a Piombino e inizio del viaggio di ritorno. Sosta di ristoro lungo il percorso. Arrivo e fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) €. 115,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Traghetto Piombino / Pianosa a/r – Guida come da programma – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei luoghi di visita – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”