Archivi tag: Capitale

ROMA: Città del Vaticano / Musei Vaticani e Cappella Sistina / La Basilica di San Pietro / Castel Sant’Angelo

ROMA: Città del Vaticano / Musei Vaticani e Cappella Sistina / La Basilica di San Pietro / Castel Sant’Angelo

1 giorno – IN VIA DI CONFERMA
26 gennaio 2020


PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 03,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo ed incontro con la guida che seguirà il gruppo per tutta la giornata. Il cuore delle visite sarà il territorio della CITTA’ DEL VATICANO: una piccolissima enclave nel territorio della Repubblica Italiana. Parte integrante del tessuto urbanistico di Roma, essa è uno dei luoghi più visitati al mondo: accoglie infatti, al suo interno, il grande complesso dei Musei Vaticani, la Basilica di San Pietro con la superba piazza antistante, la residenza papale, i Giardini Vaticani e molto altro ancora. In mattinata visita dei Musei Vaticani e della Cappella Sistina. Negli indimenticabili ambienti che ospitano le numerose sezioni dei Musei Vaticani, costituitisi per volontà dei papi degli ultimi cinque secoli, si possono ammirare le opere dei più grandi artisti di tutti i tempi:.La Pinacoteca è un’eccezionale raccolta di dipinti di Giotto, Leonardo, Raffaello, Caravaggio… per non citarne che alcuni!. All’arte classica sono dedicate intere sezioni, quale quella Etrusco-Gregoriana, quella Pio-Clementina: una sosta nel Cortile del Belvedere consente di ammirare capolavori come il “Laocoonte”, l’Apollo del Belvedere”, il “Perseo” di Canova; la Sala Rotonda offre una splendida panoramica sulla scultura romana, così come la Galleria dei Candelabri. Le Gallerie degli Arazzi e quella delle Carte Geografiche conducono il visitatore verso il capolavoro michelangiolesco per eccellenza, la Cappella Sistina, quella in cui, da secoli, si riunisce il Conclave per l’elezione di un nuovo papa.. L’immane volta con le scene della Genesi, realizzata dal grande Maestro agli inizi dei Cinquecento in soli quattro anni e senza aiuti di bottega, è il primo atto dell’Umanità, mentre la parete di fondo, databile al periodo 1536-1540, ne è il tragico epilogo. Piazza San Pietro, meraviglioso spazio barocco, concepito dal Bernini come abbraccio della Chiesa ai suoi fedeli, accoglie ogni giorno i migliaia di visitatori che varcano la soglia della Basilica di San Pietro. Anch’essa realizzata da Michelangelo, si impone per le sue dimensioni, nonché per la ricchezza del suo interno. Basti pensare all’enorme cupola e al sottostante Baldacchino che cela, alla base, la tomba dell’Apostolo Pietro; alla “Gloria” del Bernini; alla “Pietà” giovanile del Buonarroti nella prima cappella a destra, entrando in basilica. Nel pomeriggio visita di Castel Sant’Angelo. Realizzato dall’architetto Demetriano nei primi decenni del 2° sec. d.C. per ordine dell’imperatore Adriano, esso era destinato ad accogliere le tombe dei membri della famiglia imperiale. Per accedervi Adriano fece costruire l’antistante ponte Elio, detto poi Ponte Sant’Angelo. Nel corso dei secoli l’enorme struttura del mausoleo cambiò più volte destinazione, divenendo fortezza, prigione e residenza papale e si arricchì pertanto di sontuose sale affrescate. Splendida la visuale sulla città dalla terrazza posta a coronamento dell’edificio. Alle ore 18.30 circa, inizio del viaggio di ritorno. Sosta per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 70,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo – Guida per tutte le visite, come da programma – Auricolare per Musei Vaticani, San Pietro e Castel Sant’Angelo – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita (ai Musei Vaticani ultima domenica del mese ingresso gratuito) – I pasti – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”

Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni

IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.

SPLENDORI DELLA ROMA ANTICA: il Museo di Palazzo Massimo e le pitture della Villa di Livia / Santa Maria degli Angeli, la “Certosa” di Roma / Mercati Traianei, una finestra sui Fori Imperiali

SPLENDORI DELLA ROMA ANTICA: il Museo di Palazzo Massimo e le pitture della Villa di Livia / Santa Maria degli Angeli, la “Certosa” di Roma / Mercati Traianei, una finestra sui Fori Imperiali

1 giorno – IN VIA DI CONFERMA
2 febbraio 2020


PROGRAMMAAppuntamento dei partecipanti alle ore 06,00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di ROMA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo a ROMA ed intera giornata dedicata alle visite con guida. MUSEO DI PALAZZO MASSIMO : L’ottocentesco palazzo in stile neorinascimentale, nei pressi della Stazione Termini, accoglie una delle più importanti collezioni di arte classica al mondo. Nei quattro piani del museo, sculture, affreschi, mosaici, monete e opere di oreficeria documentano l´evoluzione della cultura artistica romana dall’età tardo-repubblicana all’età tardo-antica attraverso un itinerario espositivo nel quale rivivono la storia, i miti e la vita quotidiana di Roma. Nelle sale del piano terra sono esposti splendidi originali greci rinvenuti a Roma, come il Pugile, il Principe ellenistico e la Niobide dagli Horti Sallustiani, e la ritrattistica di età repubblicana e imperiale, culminante nella statua di Augusto Pontefice Massimo. Al primo piano sono presentati celebri capolavori della statuaria, tra cui il Discobolo Lancellotti, la Fanciulla di Anzio e l’Ermafrodito dormiente, e magnifici sarcofagi, come quello di Portonaccio, con una scena di battaglia scolpita in altorilievo. Al secondo piano, pareti affrescate e mosaici pavimentali documentano la decorazione domestica di prestigiose residenze romane. Il piano interrato custodisce l’ampia collezione numismatica, oltre a suppellettili, gioielli e la mummia di Grottarossa. Notevole è l’affresco “IL GIARDINO DIPINTO DELLA VILLA DI LIVIA” staccato dal triclinio della Villa di Livia presso Prima Porta, suscita una particolare seduzione grazie a questa spettacolare simulazione di un rigoglioso giardino con la sua varietà di piante e di uccelli naturalisticamente riprodotti, affrescata su quattro pareti. CHIESA DI SANTA MARIA DEGLI ANGELI: viene costruita nel 1563 da Michelangelo nell’ aula del “Tepidarium” delle Terme di Diocleziano, l’artista intervenne nel complesso termale restaurando l’aula del tepidarium e dimostrando un atteggiamento moderno e non distruttivo nei confronti dei resti archeologici. L’edificio fu alterato nel suo aspetto originale da Luigi Vanvitelli nel XVII secolo, il quale decorò nello stile dell’epoca il sobrio interno voluto da Michelangelo. Santa Maria degli Angeli risultò così una ricchissima pinacoteca con opere dal XVI al XVIII secolo, dal Martirio di San Sebastiano del Domenichino, alla Caduta di Simon Mago di Pompeo Batoni, al Battesimo di Gesù di Carlo Maratta, alla Messa di San Basilio di Pierre Subleyrais, al “Martirio di San Sebastiano”del Domenichino. Il complesso architettonico si presenta singolarmente suggestivo per l’armonia delle grandiose strutture, rispettate dall’ornamentazione, piuttosto minuta, aggiunta nel Settecento. In sagrestia è esposto il progetto originale di Michelangelo. Santa Maria degli Angeli è la chiesa preferita per le funzioni religiose di carattere ufficiale. Pranzo libero. Pomeriggio visita dei MERCATI TRAIANEI: sono un complesso archeologico dalle caratteristiche assolutamente uniche a Roma e possiamo dire nel mondo; rappresentano infatti un “quartiere” che ha vissuto l’evoluzione della città dall’età imperiale ai giorni nostri, costantemente riutilizzato e trasformato: da centro amministrativo strategico dei Fori imperiali, a residenza nobiliare, a fortezza militare, a sede prestigiosa di convento, a caserma…in un continuo divenire, che si avverte nelle trasformazioni architettoniche e nei segni delle diverse “mani” che nelle differenti epoche hanno riadattato il complesso alle varie funzioni, per giungere fino a noi e avviarsi ad una nuova “stagione” di vita. Al suo interno, è stato inaugurato nel 2007 il Museo dei Fori Imperiali, in cui è possibile ammirare ricomposizioni di partiture della decorazione architettonica e scultorea dei Fori ottenute con frammenti originali, calchi e integrazioni modulari in pietra. Al termine della visita passeggiata nella zona del Vittoriano e dei Fori Imperiali. Alle ore 18:30 circa, inizio del viaggio di ritorno. Soste per ristoro e per la cena libera. Arrivo, fine dei servizi.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE (Min. 40 Pax) € 70,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Guida per tutte le visite, come da programma – Radioguide-Capogruppo.
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Le entrate nei musei e nei luoghi di visita – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”
La prima domenica del mese l’ingresso ai siti indicati in programma è gratuito
Le prenotazioni telefoniche si intendono valide solo se accompagnate dal versamento dell’acconto entro 4 giorni
IL VIAGGIO È SOGGETTO ALLE CONDIZIONI CONTRATTUALI CHE INVITIAMO A LEGGERE.