A PADOVA la mostra VAN GOGH. I colori della vita. La più grande mostra italiana dedicata a VINCENT VAN GOGH

A PADOVA la mostra VAN GOGH. I colori della vita. La più grande mostra italiana dedicata a VINCENT VAN GOGH


1 giorno – CONFERMATA
29 novembre 2020


DESCRIZIONEA CURA DI MARCO GOLDIN E IN PROGRAMMA DAL 10 OTTOBRE 2020 LA MOSTRA ACCOGLIERÀ 95 OPERE, DI CUI 78 DEL SOLO VAN GOGH.
PROGRAMMA

Appuntamento dei partecipanti alle ore 04:00. incontro con il pullman e partenza alla volta di PADOVA. Sosta lungo il percorso per ristoro. Arrivo a PADOVA, alle ore 10:00 + 10:10 visite guidate alla Mostra. È dedicata a Vincent van Gogh (Zundert, 1853 – Auvers-sur-Oise, 1890) la grande mostra che verrà inaugurata il 10 ottobre 2020 al Centro San Gaetano di Padova: Van Gogh. I colori della vita è il titolo dell’esposizione a cura di Marco Goldin che ripercorrere l’intero cammino della sua attività, concentrandosi sui principali punti di snodo di quel cammino. I luoghi che lo hanno visto diventare il pittore che tutti conosciamo, grazie proprio a quei luoghi medesimi, al fascino che hanno esercitato su di lui, alla loro storia che si è incisa nella sua storia. Verrà precisamente analizzato il rapporto tra l’esterno della natura, e talvolta delle città, e l’interno dell’uomo e del pittore. Per comprendere il motivo per cui sia stata così rapida l’evoluzione dell’artista e perché sia stata necessitata e indotta dall’aver vissuto in determinati posti, prima in Belgio e Olanda e poi in Francia”.I 78 quadri e disegni di Van Gogh rappresenteranno proprio questo percorso, in una sorta di itinerario che terrà insieme l’esigenza del vedere fisico e quella dello sprofondamento interiore. Grazie soprattutto, ma non solo, alla collaborazione fondamentale del Kröller-Müller Museum e del Van Gogh Museum, la mostra potrà proporre capolavori di ognuno tra i periodi della vita di Van Gogh, da quello olandese fino al tempo francese vissuto tra Parigi, la Provenza e Auvers-sur-Oise. Dipinti famosissimi come l’”Autoritratto con il cappello di feltro”, “Il seminatore”, i vari campi di grano, “Il postino Roulin”, “Il signor Ginoux”, “L’Arlesiana”, i vari paesaggi attorno al manicomio di Saint-Rémy e tantissimi altri. Ma la grande esposizione padovana non si limita al pur incredibile corpus di ben 78 opere di Van Gogh. A esse sarà infatti affiancata una selezione di una ulteriore capolavori di artisti, a partire ovviamente da Millet, passando tra gli altri per Gauguin, Seurat, Signac, Hiroshige, a lui precisamente collegati. O come nel caso delle tre grandi, splendide tele di Francis Bacon a inizio percorso, a indicare come la figura dello stesso Van Gogh abbia agito anche sui grandissimi del XX secolo. Pranzo libero. Alle ore 14:00 incontro con la guida e visita: Oratorio di San Giorgio, è un elegante edificio romanico che fu fatto edificare dal marchese Raimondino dei Lupi, come cappella sepolcrale della famiglia; vi è custodito un importante ciclo di affreschi, giudicati il capolavoro di Altichiero Altichieri da Zevio, che a quel tempo lavorava su commissione, anche lui, per famiglia Lupi. La Scoletta, il secondo piano fu fatto costruire in un secondo momento, alla fine del ‘400 per ospitare la Sala Priorale, che fu, nei primi vent’anni del ‘500, affrescata dai più importanti pittori che gravitavano in area veneta. Contribuì alla bellezza della sala anche un giovane pittore locale, che si era già guadagnato fama di grande maestro: Tiziano Vecellio. Proprio nella Scoletta sono custoditi i suoi capolavori giovanili e sono evidenti le sue influenze anche nelle opere di altri pittori. Palazzo della Ragione, eretto nel 1218 e sopraelevato nel 1306 da Giovanni degli Eremitani, fu fino al 1797 la sede dei tribunali cittadini. Il piano superiore è occupato da una delle più grandi sale pensili del mondo, detto “Salone” con soffitto ligneo a volta. Il Salone è affrescato da un grandioso ciclo di affreschi a soggetto astrologico. Nella sala è conservato un gigantesco cavallo ligneo, costruito per una giostra nel 1466. Passeggiata nelle piazze e sosta al famoso Caffè Pedrocchi. Partenza. Sosta per la cena.
QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 Pax) € 90,00
LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Ingresso alla Mostra con guide –Guida ed auricolari per la visita di Padova – Capogruppo
LA QUOTA NON COMPRENDE: I pasti – Gli ingressi agli altri luoghi di visita – Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “La quota comprende”
Possibilità di visitare nel pomeriggio la Cappella degli Scrovegni – Da confermare alla prenotazione.
In occasione delle mostre, consigliamo di prenotare al più presto possibile con acconto di € 30,00 a pax


Padova,