Fantastica vacanza nel cuore delle Dolomiti: PREDAZZO

Fantastica vacanza nel cuore delle Dolomiti: PREDAZZO


8 GIORNI
10 agosto 2019 – 17 agosto 2019


DESCRIZIONEPREDAZZO (mt.1000): In origine c’erano dodici masi. Ora è il paese più popolato della Val di Fiemme. Predazzo è considerata il “Giardino geologico delle Alpi” perché vanta la più alta concentrazione di varietà geologiche al mondo. Nella piazza centrale è possibile visitare il Museo Geologico delle Dolomiti per ammirare una straordinaria raccolta di rocce minerali e fossili, ma anche pubblicazioni scientifiche che testimoniano gli studi sulla formazione delle Dolomiti. Camminando lungo il sentiero geologico del Doss Capèl, tra il passo Feudo e l’Alpe di Pampeago (2.000-2.200 m. slm.) si incontrano spiagge e fondali marini, conchiglie e stelle di mare che vissero prima dei dinosauri, ma anche lave, ceneri e lapilli dell’antico vulcano di Predazzo.
Il centro storico, dominato dalla chiesa neogotica dei Santi Filippo e Giacomo (eretta nel 1870), conserva numerose vecchie case, alcune delle quali sono decorate da affreschi. La chiesa più antica è quella di S. Nicolò che risale al Cinquecento. Fra le passeggiate pianeggianti intorno al paese, è molto suggestiva quella che conduce alla forra di Sottosassa, dove si possono ammirare le cascatelle del Travignolo sotto le pareti porfiriche attrezzate per l’arrampicata sportiva. Seguendo la Valmaggiore, si incontra il Bosco che Suona, dove gli abeti di risonanza sono stati “battezzati” da musicisti di fama internazionale. Predazzo è un’importante stazione turistica in ogni stagione dell’anno, con una piscina pubblica e attrezzati impianti di risalita che conducono nel carosello dello Ski Center Latemar e nella skiarea Bellamonte-Alpe Lusia.

HOTEL BELLARIA 3*SUPERIOR – L´hotel Bellaria è l´ambiente ideale per una vacanza “su misura”… La versatilità e l´accoglienza dei locali di intrattenimento offrono la possibilità di arricchire il soggiorno attraverso numerose attività creative, sia che si preferisca conversare piacevolmente adagiati, sia che ci si voglia distendere nel gioco o sfogando il proprio estro sui tasti di un pianoforte. Per chi desidera mantenersi in forma vi sono piscina e sauna. Il passatempo è garantito dalla taverna, dove si può “osare” un giro di valzer o cimentarsi in giochi con animazione per trascorrere una piacevole serata in compagnia. La cucina è ricca e molto curata con menù a scelta e buffet di verdure. Un ricco buffet vi aspetta anche per la prima colazione. Il Centro Benessere Afrodite riscalda i cuori e rilassa i muscoli dopo un’intensa giornata trascorsa a spasso per i boschi a vivere la Val di Fiemme. Il centro benessere gode di un’intera area dedicata alla cura del corpo e al completo rilassamento dei sensi. Come non concedersi un momento in questa piccola oasi di piacere? La cabina massaggi, la cabina nuvola, il percorso Kneipp, la pioggia tropicale, il bagno turco, la doccia di nebbia fredda, la sauna finlandese, la bio sauna e la zona relax con angolo tisane vi aspettano dopo una giornata all’insegna dello sport o del divertimento.

PROGRAMMA10/08/2019 – PARTENZA/ PREDAZZO
Appuntamento dei partecipanti alle ore 07:00. Incontro con il pullman e partenza alla volta di PREDAZZO. Soste per il ristoro e per il pranzo libero, all’ OUTLET VILLAGE di MANTOVA. Arrivo a PREDAZZO, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

11/08 – 16/08/2019 – PREDAZZO
Prima colazione, cena e pernottamento in Hotel. Giornate a disposizione per lo sci ed attività libere.

17/08/2019 – PREDAZZO / RIENTRO
Prima colazione in Hotel. Mattinata a disposizione. Pranzo. Alle ore 14:00 circa, partenza per il rientro. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE: (Min. 40 pax) € 830,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman gran turismo – Sistemazione in Hotel in camere a 2/3 letti con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena del 10/8 al pranzo del 17/08 – Bevande ai pasti – Ingresso all’Afrodite Spa dotata di Hydro Jet, piscina e sauna e Aufguss esterna – Palestra – Giardino attrezzato – Assicurazione medico/bagaglio
LA QUOTA NON COMPRENDE: Il pranzo del primo giorno e la cena dell’ultimo – Trattamenti benessere – Tassa di soggiorno da pagare in loco – Tutto quanto non indicato alla voce “La quota comprende”

SUPPLEMENTO CAMERA SINGOLA € 105,00 ( massimo 3 camere)
TASSA DI SOGGIORNO: €. 2,20 da saldare in loco che include la FIEMME-MOTION card.
FIEMME-MOTION: La FiemmE-Motion & Trentino Guest Card offre una vacanza senza pensieri in Val di Fiemme, fra le Dolomiti del Trentino con l’accesso agli impianti di risalita, mobilità su bus e navette, passeggiate su sentieri tematici, giornate spensierate nei parchi divertimento in quota, accesso al Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino e ai musei di tutto il Trentino e della Val di Fiemme e riduzioni speciali su tante esperienze indimenticabili. * Viaggi sugli impianti di risalita della Val di Fiemme (Alpe Cermis, Pampeago, Latemar 2200 Predazzo, Bellamonte – Castelir).
* Ti sposti nei paesi della Val di Fiemme con trenini, navette e servizi a chiamata.
* Hai l’ingresso libero per visitare il Palazzo della Magnifica Comunità di Fiemme, il Museo Geologico delle Dolomiti, il Parco Naturale di Paneveggio Pale di San Martino.
* Partecipi a affascinati escursioni con guide alpine, esperti, botanici e guide naturalistiche, alle visite guidate con degustazione alla Cantine vitivinicole della Val di Cembra e ai corsi di cucito creativo.
* Ricevi sconti fino al 30% su rafting, bike, e-bike, trekking con i lama, piscine, Osservatorio Astronomico e Planetario di Tesero, centri wellness, oltre a benefit e sconti in malghe, rifugi, ristoranti e produttori km zero

ESCURSIONI FACOLTATIVE
CAVALESE E LE CASCATE
Distesa su una terrazza soleggiata di fronte alla Catena del Lagorai, Cavalese domina l’abitato il campanile merlato della chiesa di San Sebastiano. Nel centro storico si affacciano vetrine di artigianato e di abbigliamento sportivo, una discoteca, pub, wine bar, rinomati ristoranti, palazzi d’epoca perfettamente restaurati, eleganti ville e moderne strutture sportive. A pochi passi dal centro c’è il Parco della Pieve, con la chiesa arcipretale dell’Assunta (anno 1112) e il “Banco de la reson”, dove sedevano – come in Parlamento – i rappresentanti della “Magnifica Comunità di Fiemme”, l’ente che da mille anni gestisce il patrimonio boschivo della Valle. Intorno al centro abitato si dispiegano piacevoli passeggiate nella natura. Fra i monumenti naturali più ammirati, la cascata di Cavalese e l’albero secolare “Pezo del Gazolin”. LE CASCATE: Passeggiata nel bosco fra un abete monumentale, un vivace ruscello, sassi dipinti da muschi e licheni e un punto d’osservazione sul salto d’acqua. È un percorso facile, percorribile con semplici calzature da montagna, fra gli incantevoli scorci selvaggi del Rio.

CANAZEI
Siamo all’estremo nord della Val di Fassa, in provincia di Trento: Canazei è un paese di poco meno di 2.000 abitanti incastonato tra importanti gruppi dolomitici e circondato dalle vette della Marmolada, del Gruppo del Sella e del Sassolungo. Nota località turistica, sia d’estate che d’inverno offre parecchie attività da praticare.

SAN MARTINO DI CASTROZZA
A San Martino di Castrozza sembra di poter toccare le montagne con un dito e la natura si integra perfettamente con il piccolo centro alpino, permettendo una vacanza in quota – siamo a 1.450 metri sopra il livello del mare – con tutti gli agi e le comodità di una capitale alpina estiva ed invernale. La corona di montagne è formata da Cimon della Pala, Rosetta, Cusiglio, Pala di San Martino, Cime di Val di Roda, Sass Maor, Cima della Madonna; a sud si ammira la catena delle Vette Feltrine e, completando il giro a 360°, il Lagorai regala l’Alpe Tognola e le cime di Colbricon e Cavallazza.

PARCO NATURALE DI PANEVEGGIO E LE PALE DI SAN MARTINO
Non solo la musica del vento. Dagli abeti della foresta di Paneveggio si ricavano i violini e le tavole armoniche più famose del mondo. Al confine con il Veneto, l’area protetta è il regno del cervo, che si può ammirare nel suo splendore presso il centro visite. Sopra i boschi e le malghe, dove assaporare burro e formaggi, svettano le dolomitiche Pale, con i vivaci colori in contrasto alle scure rocce del selvaggio Lagorai.

NOVA LEVANTE E LAGO DI CAREZZA
Carezza non è solo il nome del leggendario laghetto ai piedi del Catinaccio, ma è anche una frazione del comune di Nova Levante. Con poco più di 100 abitanti la piccola località si trova a 1.069 m s.l.m., a soli pochi km da Nova Levante. Chi percorre la strada che porta da Nova Levante al Passo Carezza passa per il famoso laghetto color smeraldo, nel quale si rispecchiano le cime del Catinaccio e del Latemar. Il laghetto è famoso per i suoi colori e per questo viene chiamato anche „lago dell’arcobaleno“.

DA PASSO FEUDO A RIFUGIO TORRE DI PISA
Da Predazzo si raggiunge con gli impianti “La Montagna Animata del Latemar” . Dalla terrazza assolata del rifugio Gardoné, si ammira un panorama sulla Catena del Lagorai che appare come un mare di montagne. Le famiglie possono esplorare tre sentieri tematici: la Foresta dei Draghi, il Pastore Distratto e il sentiero geologico Dos Capel. Una seggiovia porta al Rifugio Passo Feudo (quota 2.175) dove il panorama abbraccia le Alpi, la Marmolada, il Civetta, il Pelmo, le Pale di San Martino, la Catena del Lagorai, l’Adamello, il Brenta e le Alpi austriache. Da qui un’escursione conduce al mitico Rifugio Torre di Pisa fra le più fotografate guglie dolomitiche. Un’altra escursione in quota conduce a Obereggen nel nuovo parco di sentieri tematici Latemarium.