BORMIO

BORMIO


8 GIORNI – CONFERMATA
11 agosto 2019 – 18 agosto 2019


DESCRIZIONEBORMIO – mt. 1.225
Se Bormio d’inverno è la capitale dello sci internazionale, diventa in estate un palcoscenico naturale di incredibile bellezza circondata dalle più alte e suggestive montagne del Parco Nazionale dello Stelvio. Conosciuta ed apprezzata già in epoca romana quale stazione climatica e termale, la Conca di Bormio, grazie anche alla favorevole ubicazione geografica, divenne già nei secoli luogo di villeggiatura estiva di autorevoli personaggi storici di assoluto rilievo tra i quali Plinio “il Vecchio”, Leonardo Da Vinci e Vittorio Emanuele. I sentieri immersi nel verde possono essere percorsi a piedi, in mountain bike o a cavallo, passando dalle atmosfere morbide del bosco, a quelle più intrepide delle cime rocciose fino ai piedi dei perenni ghiacciai.

HOTEL CAPITANI- 3 stelle
Situato ai margini del Parco Nazionale dello Stelvio, l’Hotel Capitani sorge vicino alla zona pedonale di Bormio e offre un ristorante specializzato in ricette della Valtellina e un servizio navetta gratuito per gli impianti di risalita di Bormio. Dispone di 31 camere caratterizzate da tonalità luminose e dispongono di un bagno privato con doccia, di una TV, vista sulle montagne e di arredi in legno chiaro. Nella hall potrete usufruire gratuitamente della connessione Wi-Fi. Dispone di Bar, sala TV, ristorante, taverna e parcheggio a 150 metri. Il ristorante del Capitani propone i piatti locali, come la polenta e i pizzoccheri, un tipo di pasta tradizionale di grano saraceno, accompagnati dai vini locali. La città extradoganale di Livigno è raggiungibile in circa 40 minuti di auto.

PROGRAMMA11/08/2019 – PARTENZA/ BORMIO
Appuntamento dei partecipanti alle ore 05:30, Incontro con il pullman e partenza alla volta di Bormio. Soste lungo il percorso per ristoro e per il pranzo al pic-nic. Nel pomeriggio proseguimento del viaggio. Arrivo a BORMIO, sistemazione in Hotel, cena e pernottamento.

Dal 12 al 17 agosto 2019 – BORMIO
Soggiorno in Hotel con trattamento di pensione completa. Durante il soggiorno possibilità di effettuare varie escursioni (vedi elenco allegato).

18/08/2019 – BORMIO / RITORNO
Prima colazione in Hotel. Mattinata libera. Ore 12.00 pranzo. Dopo pranzo partenza per il viaggio di ritorno. Sosta lungo il percorso per la cena libera. Arrivo. Fine dei servizi.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE: (Min. 50 pax) € 770,00

Supplemento camera singola: € 140,00

LA QUOTA COMPRENDE: Viaggio in pullman Gran Turismo, a disposizione per visite ed escursioni per tutto il soggiorno – pranzo al pic-nic durante il viaggio di andata – Sistemazione in Hotel, in camere doppie con servizi privati – Trattamento di pensione completa dalla cena dell’11/8 al pranzo del 18/8 – Bevande ai pasti – Assicurazione medico/bagaglio

LA QUOTA NON COMPRENDE: la cena del 18/8 – Gli ingressi nei musei e nei luoghi di visita – Gli extra in genere – Tassa di soggiorno da saldare in loco – Tutto quanto non specificato alla voce “La quota comprende”

PROGRAMMA ESCURSIONI

LIVIGNO – Mezza giornata
E’ una della più importanti e attrezzate stazioni turistiche delle Alpi che, con più di cento accoglienti alberghi, offre al visitatore stupende vacanze a contatto con la natura e con la tradizione alpina per tutto l’arco dell’anno. La località di Livigno deve la sua fama anche al fatto di essere una zona extradoganale. Questo privilegio nacque perché il territorio rimase isolato per secoli (specie nei lunghi inverni) fino al 1952, data in cui venne aperto il passo del Foscagno. Questa sua caratteristica attira ogni anno moltissimi turisti che, raggiungendo la località con lo scopo di passare una vacanza all’insegna del divertimento, non si lasciano scappare l’opportunità di visitare gli oltre 250 negozi per qualche ora di svago facendo shopping tra le grandi firme della moda internazionale a prezzi particolarmente vantaggiosi, lungo le sue vie.

GROSIO – mezza giornata
Il paese, uno dei borghi più antichi della Valtellina, offre molte opportunità di visita, scoprendo scorci pittoreschi e densi di trazione ed antiche abitudini. Anche se viene citato per la prima volta in un documento nel 1056, zona di Grosio fu certamente abitata in epoca preistorica. Grosio è infatti sede del Parco delle Incisioni Rupestri: un luogo magico dove si incontrano il segno dell’uomo, il segno del tempo e della storia. Sulla Rupe Magna gli uomini dell’Età del Ferro e del Bronzo decisero di lasciare ai posteri i segni della loro presenza. E’ la più estesa e istoriata roccia d’Europa.

SANTA CATERINA VALFURVA – Mezza giornata
Questo incantevole centro circondato dalle alte montagne dell’Ortles-Cevedale si trova nel bellissimo Parco Nazionale dello Stelvio. Una nota a parte merita la storia di Santa Caterina Valfurva, che a cavallo tra il XIV e il XV secolo rappresentava un importante centro di passaggio che collegava la Repubblica di Venezia con la Contea di Bormio, attraverso il passo Gavia.
A partire dal XVII secolo Santa Caterina Valfurva diventa un centro famoso per l’acqua termale e comincia così a trasformarsi in una cittadina ospitale e accogliente

SONDRIO – mezza giornata
Offre una piacevole passeggiata tra la tradizione delle antiche botteghe che si affacciano sulle vie del passeggio dei sondriesi e le moderne vetrine di Galleria Campello. Una camminata che da p.zza Garibaldi va verso piazza Quadrivio da cui si imbocca la caratteristica via Scarpatetti, dove tra la pietra delle case fanno capolino antiche vigne; oltrepassato il Castello Masegra, scesi per la lunga scalinata Ligari si arriva in Piazza Vecchia, si attraversa il Mallero e si giunge alla Baiacca, col cinquecentesco Palazzo Carbonera. Notevole è la chiesa dei Santi Gervasio e Protasio, molto suggestiva, racchiude opere settecentesche di rara bellezza dipinte da illustri pittori locali.

IL TRENINO ROSSO DEL BERNINA / ST. MORITZ / TIRANO – Intera giornata, con pranzo al cestino
Partenza da TIRANO con il treno dei ghiacciai “Bernina Express”, da molti chiamato il trenino più bello del mondo, questo forse per il fatto che i binari del favoloso trenino portano quasi a toccare il cielo. Da Tirano si arrampica fra pendii, boschi, laghi e strapiombi fino ai ghiacciai immacolati del Bernina. Arrivo a ST. MORITZ e visita libera. È una delle stazioni di villeggiatura più celebri del mondo. St. Moritz è una delle località turistiche più conosciute al mondo. Chic, elegante ed esclusiva con un ambiente cosmopolita, situata a 1856 m s.l.m. al centro del paesaggio lacustre dell’Alta Engadina. Il suo leggendario clima secco e frizzante viene definito “clima champagne” e il famoso sole di St. Moritz splende in media 322 giorni all’anno. Il suo splendore e il suo lato glamour, come pure le manifestazioni internazionali attirano qui sportivi di alto livello, star, capi di stato e famiglie reali. Originariamente, il luogo deve la sua importanza alle sorgenti termali conosciute da oltre 3000 anni. Nel pomeriggio, incontro con il pullman e rientro.
TIRANO: il Santuario della Madonna di Tirano, nasce sul luogo dove all’alba del 29 settembre 1504 la Madonna apparve a Mario Omodei. È a tre navate a croce latina, sicuramente il massimo esempio del Rinascimento in Valtellina. L’esterno, abbastanza semplice ed austero, contrasta con l’interno, in stile barocco, ricco fino all’esuberanza di stucchi e sculture tra cui spicca il colossale organo ligneo seicentesco. Sul luogo dove apparve la Madonna, sorge oggi la Cappella dell’Apparizione, il cuore del Santuario. Sopra l’altare, è posta la statua lignea delle Vergine e, dietro, il luogo dove Maria posò i suoi piedi e dove, oggi, si possono vedere gli ex voto dei fedeli
Costo Bernina Express € 25,00 – Carta di identità valida e senza il timbro di rinnovo


NON SONO PRESENTI ULTERIORI IMMAGINI PER QUESTO VIAGGIO